Cuoio capelluto sano aiuta contro la perdita di capelli

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Cuoio capelluto sano aiuta contro la perdita di capelli

Perdita di capelli! Ti diremo cosa guardare fuori per.

Se sei una di quel­le per­so­ne che han­no anco­ra i capel­li sul­la testa, è impro­ba­bi­le che ti pre­oc­cu­pi del tuo cuo­io capel­lu­to — a meno che non stia cau­san­do pro­ble­mi. Molte per­so­ne spes­so si con­cen­tra­no sul­la loro pel­le del viso e le rughe che pro­vo­ca come invec­chia­no: Rughe, mac­chie di pig­men­to e cou­pe­ro­se (pic­co­le vene ros­se) non sono rari. Ma allo stes­so modo, il cuo­io capel­lu­to si dete­rio­ra anche se non è cura­to cor­ret­ta­men­te. Una con­se­guen­za: la per­di­ta dei capel­li! Ti dicia­mo a cosa devi sta­re atten­to.

Più sensibile del previsto: il cuoio capelluto

La dif­fe­ren­za tra il cuo­io capel­lu­to appe­na nota­to e la pel­le visi­bi­le del viso non è mostra­ta solo dal­la den­si­tà dei capel­li o nel cor­so del­l’in­vec­chia­men­to del­la pel­le, ma anche dal­l’au­men­to del nume­ro di ghian­do­le sudo­ri­pa­re apo­cri­ne e ghian­do­le seba­cee olo­cri­ne. Questi offro­no la pro­te­zio­ne sen­si­bi­le del cuo­io capel­lu­to con­tro i radi­ca­li libe­ri e le influen­ze ambien­ta­li. Se il cuo­io capel­lu­to non è più sano, que­sto è imme­dia­ta­men­te evi­den­te — a vol­te sui capel­li del cuo­io capel­lu­to. (Leggi tut­to sul­la cadu­ta di capel­li cir­co­la­ri qui)

Scalp invec­chia sei vol­te più velo­ce del­la pel­le del viso — per­ché? Il cuo­io capel­lu­to deve il suo rapi­do pro­ces­so di invec­chia­men­to alla sua estre­ma dispo­si­zio­ne al sole, per­ché è di gran lun­ga il più espo­sto e spes­so il più espo­sto alla luce sola­re. La radia­zio­ne UVA pene­tra in pro­fon­di­tà nel der­ma e pro­vo­ca il col­la­ge­ne e le fibre ela­sti­che per rilas­sar­si. La situa­zio­ne è ulte­rior­men­te aggra­va­ta dal fat­to che il cuo­io capel­lu­to in par­ti­co­la­re è dif­fi­cil­men­te pro­tet­to dal sole. Pertanto: la pros­si­ma vol­ta che esci al sole con un ber­ret­to o un cap­pel­lo.

Forfora e pelle oleosa: se la protezione naturale è squilibrata

La mag­gior par­te di noi cono­sce il pro­ble­ma: la for­fo­ra. Fastidiose par­ti­cel­le del­la pel­le, che spes­so por­ta­no a momen­ti imba­raz­zan­ti, soprat­tut­to su abi­ti scu­ri. Lo svi­lup­po è sem­pli­ce — in con­tra­sto con il trat­ta­men­to, spie­ga il par­ruc­chie­re mae­stro e alle­na­to­re del mar­chio di cura dei capel­li “Goldwell” Beatrice Naumann: “Il man­tel­lo aci­do natu­ra­le (gras­si, sudo­re) del­la pel­le così come il valo­re DI PH è sbi­lan­cia­to, la flo­ra bat­te­ri­ca pro­tet­ti­va vie­ne distrut­ta”. (Anche inte­res­san­te: I miglio­ri con­si­gli con­tro la for­fo­ra)

L’opposto è anche spes­so il caso: pel­le oleo­sa, nono­stan­te (o anche a cau­sa di) lavag­gio quo­ti­dia­no dei capel­li. Al fine di con­tra­sta­re uno squi­li­brio nel­la zona del cuo­io capel­lu­to, l’e­sper­to spie­ga: “I der­ma­to­lo­gi con­si­glia­no di rimuo­ve­re pri­ma tut­to ciò che è sul cuo­io capel­lu­to. Utilizzare sham­poo lie­vi che sono appo­si­ta­men­te for­mu­la­ti per il cuo­io capel­lu­to”.

Scrub scal? Naturalmente,!

Beatrice Naumann è un’e­sper­ta del cuo­io capel­lu­to e dà anche la pun­ta: “La cosa miglio­re da fare è segui­re il ritua­le di cura del­la pel­le del viso: pee­ling, masche­ra, sie­ro. Questo è anche otti­ma­le per la cura del cuo­io capel­lu­to”. Raccomanda anche deli­ca­te buc­ce spe­cia­li, che rimuo­vo­no le par­ti­cel­le mor­te del­la pel­le estre­ma­men­te deli­ca­ta­men­te e quin­di assi­cu­ra­no la ricet­ti­vi­tà idea­le del­la pel­le per trat­ta­men­ti del cuo­io capel­lu­to, tin­tu­re e masche­re.

Si dovreb­be anche pre­sta­re par­ti­co­la­re atten­zio­ne a una cosa: “Fate atten­zio­ne con gli ingre­dien­ti! Non tut­ti i pro­dot­ti sty­ling sono adat­ti per ogni cuo­io capel­lu­to. Idealmente dovreb­be esse­re pri­vo di alcool. Troppo calo­re e l’e­spo­si­zio­ne ai rag­gi UV dovreb­be­ro asso­lu­ta­men­te esse­re evi­ta­ti!” Un cuo­io capel­lu­to ben cura­to non solo alle­via i pro­ble­mi di for­fo­ra, ma può anche ave­re un effet­to posi­ti­vo sul­la per­di­ta di capel­li (che col­pi­sce prin­ci­pal­men­te gli uomi­ni). (Leggi di più sul­la per­di­ta dei capel­li: È ora di sfa­ta­re que­sti miti!)

Che tipo di cuoio capelluto sei?

Al fine di esse­re in gra­do di deter­mi­na­re il suc­ces­so nel trat­ta­men­to di varie malat­tie del cuo­io capel­lu­to, pri­ma assi­cu­rar­si di cono­sce­re il tipo di cuo­io capel­lu­to. Questo spes­so non è ovvio a pri­ma vista, moti­vo per cui Naumann rac­co­man­da sem­pre di anda­re da uno spe­cia­li­sta: “Gli spe­cia­li­sti di Scalp han­no varie pos­si­bi­li­tà per la dia­gno­si, ad esem­pio abbia­mo der­ma­to­sco­pi dif­fe­ren­zia­ti e tele­ca­me­re del cuo­io capel­lu­to con riso­lu­zio­ni diver­se. In que­sto modo pos­sia­mo mostra­re ai nostri clien­ti il loro cuo­io capel­lu­to con una pas­seg­gia­ta digi­ta­le e otten­go­no le pro­prie foto pri­ma / dopo diret­ta­men­te sul loro cel­lu­la­re o via e‑mail”.

Perdita dei capelli: Queste sono le cause più comuni - e cosa si può fare
Perdita dei capel­li: Queste sono le cau­se più comu­ni — e cosa si può fare

Perdita dei capelli: Queste sono le cause più comuni — e cosa si può fare

Causa 1: Predisposizione genetica

La per­di­ta ere­di­ta­ria dei capel­li, nota anche come alo­pe­cia andro­ge­ne­ti­ca, è con­si­de­ra­ta la cau­sa prin­ci­pa­le del­la mag­gior par­te degli uomi­ni con i capel­li chia­ri (cir­ca l’80%). I pri­mi segni spes­so appa­io­no dal­l’e­tà di 20 anni in poi sot­to for­ma di linea sot­ti­le che si allon­ta­na. Le radi­ci dei capel­li sono quin­di par­ti­co­lar­men­te iper­sen­si­bi­li alla sostan­za mes­sag­ge­ra del cor­po dihy­dor­te­sto­ste­ro­ne (DHT).

DHT è un pro­dot­to meta­bo­li­co (una modi­fi­ca del testo­ste­ro­ne), che in real­tà ha pro­prie­tà posi­ti­ve. È respon­sa­bi­le del­lo svi­lup­po maschi­le duran­te la puber­tà e dei peli del cor­po. Tuttavia, se la radi­ce dei capel­li è iper­sen­si­bi­le al DHT a cau­sa del­la pre­di­spo­si­zio­ne gene­ti­ca, la sostan­za cau­sa len­ta­men­te appap­pio­ne. Di con­se­guen­za, i capel­li diven­ta­no sem­pre più sot­ti­li fino a quan­do final­men­te non pos­so­no for­mar­si più capel­li. (Leggi anche: Addio alla per­di­ta dei capel­li? I ricer­ca­to­ri sco­pro­no meto­do pro­met­ten­te con­tro la per­di­tadi capel­li )

Opzione di trat­ta­men­to: Purtroppo è dif­fi­ci­le con­tra­sta­re la pre­di­spo­si­zio­ne gene­ti­ca. Anche se i capel­li pos­so­no esse­re raf­for­za­ti da trat­ta­men­ti vita­mi­ni­ci come Pantovigar e Priorin, non pos­so­no pre­ve­ni­re com­ple­ta­men­te la per­di­ta di capel­li gene­ti­ca­men­te cau­sa­ta. Solo meto­di di trat­ta­men­to radi­ca­li come il tra­pian­to di capel­li pos­so­no aiu­ta­re.

Causa 2: Cura errata del cuoio capelluto

Stai per­den­do trop­pi capel­li? Forse stai curan­do i capel­li nel modo sba­glia­to. Non fate­vi pren­de­re dal pani­co, che può esse­re facil­men­te cam­bia­to. Iniziando con il lavag­gio (trop­po fre­quen­te) dei capel­li, lo sty­ling quo­ti­dia­no e la colo­ra­zio­ne, spes­so dan­neg­gia­mo il cuo­io capel­lu­to. Sempre più spes­so, sham­poo di puli­zia ven­go­no uti­liz­za­ti duran­te il lavag­gio, che sono effi­ca­ci con­tro i resi­dui e gras­so. Tuttavia, spes­so asciu­ga­no anche la pel­le e la por­ta­no in squi­li­brio, in quan­to sono aggres­si­vi e tal­vol­ta abra­si­vi. (Ulteriori infor­ma­zio­ni sul­la cura dei capel­li: Hai dav­ve­ro biso­gno di que­sti otto pro­dot­ti)
Il super gau asso­lu­to per la pel­le e i capel­li è e rima­ne il pro­ces­so di tin­tu­ra. Non impor­ta se a cau­sa di un cam­bia­men­to di sti­le o coper­tu­ra dei capel­li gri­gi — i colo­ri com­mer­cia­li con­ten­go­no sostan­ze tos­si­che come l’am­mo­nia­ca, che inter­fe­ri­sco­no in modo aggres­si­vo con la strut­tu­ra natu­ra­le dei capel­li e dan­neg­gia­no i capel­li alla radi­ce.

Opzione di trat­ta­men­to: Cerca anche di non lava­re i capel­li ogni gior­no in modo che la bar­rie­ra pro­tet­ti­va natu­ra­le non ven­ga imme­dia­ta­men­te rimos­sa e usi sham­poo deli­ca­ti. Altrettanto essen­zia­le per la salu­te del cuo­io capel­lu­to è deli­ca­to, sti­le quo­ti­dia­no. Prodotti di sty­ling come gel per capel­li inta­sa­no i pori del cuo­io capel­lu­to e quin­di inter­rom­po­no la for­ni­tu­ra alla radi­ce dei capel­li. Evitare di uti­liz­za­re vari pro­dot­ti, alme­no tem­po­ra­nea­men­te. (Leggi anche: Come fa un uomo a pren­der­si cura del suo cuo­io capel­lu­to cor­ret­ta­men­te?)

Causa: Malfunzioni della ghiandola tiroidea

La ghian­do­la tiroi­dea è uno dei “soli­ti sospet­ti” quan­do si trat­ta di per­di­ta di capel­li. L’organo a for­ma di far­fal­la può sem­bra­re inno­cuo, ma è un costrut­to com­ples­so: sia sovra che sot­to-fun­zio­nan­te spes­so si mani­fe­sta­no attra­ver­so sostan­ze fra­gi­li per capel­li e per­di­ta di capel­li. Gli ormo­ni tiroi­dei, che sono for­ma­ti da iodio e altre sostan­ze, sono respon­sa­bi­li per dila­ta­re i vasi san­gui­gni, rego­la­re la pres­sio­ne san­gui­gna e atti­va­re il tes­su­to con­net­ti­vo e meta­bo­li­smo nel cor­po.

Quando gli ormo­ni tiroi­dei triio­do­thy­ro­ni­ne (T3) e tetra­io­do­thy­ro­ni­ne (T4) sono sovra­pro­dot­ti, i capel­li cre­sco­no trop­po rapi­da­men­te, in modo che non svi­lup­pi­no lo spes­so­re e la for­za neces­sa­ri e sem­pli­ce­men­te cada­no. Nel caso di ipo­fun­zio­ne, il meta­bo­li­smo è così len­to che la cre­sci­ta dei capel­li è com­pro­mes­sa di con­se­guen­za.

Opzione di trat­ta­men­to: Beatrice Naumann rac­co­man­da rego­la­ri esa­mi di con­teg­gio del san­gue da par­te di uno spe­cia­li­sta al fine di esse­re in gra­do di rea­gi­re alle lamen­te­le in tem­po.

Causa #4: carenza di ferro

La caren­za di fer­ro è pro­ba­bil­men­te uno dei sin­to­mi di caren­za più comu­ni nel cor­po. Un uomo ha biso­gno di cir­ca 10 mg di fer­ro al gior­no, ma il cor­po pro­du­ce solo cir­ca due o quat­tro gram­mi. Di con­se­guen­za, il fer­ro deve esse­re for­ni­to attra­ver­so la giu­sta die­ta. I fol­li­co­li pili­fe­ri sono con­si­de­ra­ti le cel­lu­le più atti­ve nel cor­po in ter­mi­ni di divi­sio­ne cel­lu­la­re. Se ci sono sin­to­mi di caren­za, i fol­li­co­li pili­fe­ri non ven­go­no più for­ni­ti cor­ret­ta­men­te e la divi­sio­ne del­le cel­lu­le ral­len­ta. La con­se­guen­za: i fol­li­co­li pili­fe­ri muo­io­no.

Opzione di trat­ta­men­to: con­tra­sta­lo man­te­nen­do la tua die­ta varia. Mangiare cibi ric­chi di vita­mi­ne e fer­ro come ver­du­re a foglia ver­de, frut­ta, frut­ta sec­ca, noci e man­dor­le, in quan­to sono ric­chi di fer­ro. Gli inte­gra­to­ri ali­men­ta­ri pos­so­no anche esse­re la solu­zio­ne. (Leggi anche: Come rico­no­sce­re una caren­zadi fer­ro )

Causa #5: Stress

Lo stress si rife­ri­sce alla rea­zio­ne fisi­ca e psi­co­lo­gi­ca agli sti­mo­li ester­ni. In situa­zio­ni stres­san­ti, ven­go­no rila­scia­ti ormo­ni come l’a­dre­na­li­na, che attac­ca­no le fibre ner­vo­se. Poiché ogni fol­li­co­lo pili­fe­ro è cir­con­da­to da fibre ner­vo­se e con­tie­ne sostan­ze mes­sag­ge­re del siste­ma ner­vo­so, la sostan­za mes­sag­ge­ra nora­dre­na­li­na può dan­neg­gia­re il fol­li­co­lo duran­te lo stress acu­to. Di con­se­guen­za, la fase di cre­sci­ta dei capel­li si inter­rom­pe sem­pli­ce­men­te duran­te lo stress pro­lun­ga­to.

Opzione di trat­ta­men­to: Identificare la fon­te del­lo stress — spes­so si trat­ta di pro­ble­mi sul lavo­ro, nel­la part­ner­ship — e dar­si più atten­zio­ne, medi­ta­zio­ne ed eser­ci­zi di respi­ra­zio­ne per con­tra­sta­re lo stress. Dormire abba­stan­za e par­la­re di tera­pia può anche esse­re un buon aiu­to. (Ulteriori infor­ma­zio­ni su: Consapevolezza per i prin­ci­pian­ti: Come evi­ta­re lo stress)

Ci sono diversi altri trigger per la perdita di capelli:

Psoriasi, ecze­ma, infe­zio­ne fun­gi­na acu­ta, infe­zio­ni. L’esperto di Scalp Naumann rac­co­man­da: “Usare tin­tu­re come Minoxidil (non per infiam­ma­zio­ne), pre­pa­ra­ti con­te­nen­ti cor­ti­so­ne, ad esem­pio per l’a­lo­pe­cia area­ta (per­di­ta di capel­li cir­co­la­re), sie­ri spe­cia­li del cuo­io capel­lu­to o fare affi­da­men­to su meto­di di trat­ta­men­to come il trat­ta­men­to loca­le del fred­do e Puva — una for­ma di radia­zio­ne con onde B (foto­che­mio­te­ra­pia)”. Chiede anche: “Cerca sem­pre un con­si­glio medi­co in anti­ci­po.

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter.

Si prega di leggere prima di inviare
Ho letto e capito l'informativa sulla privacy. Accetto che i miei dati e i miei dati saranno raccolti e memorizzati elettronicamente per rispondere alla mia richiesta. Nota: puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento per il futuro inviando un'e-mail a info@factorhair.de .

Fattore Capelli

Non sognare di capelli belli e sani. Con Factor Hair Activator è possibile affrontare il problema alla radice e attivare la nuova crescita dei capelli con un tasso di successo di oltre il 93%.

Approfitta della nostra formula unica, la cui efficacia è stata dimostrata da studi clinici. Ottenere capelli più spessi, più sani e più forti di quanto si possa mai pensare possibile.

Factorhair 2019 © tutti i diritti riservati.

Initiative: Fairness im Handel

Membro dell'iniziativa "Fairness in Trade".
Informazioni sull'iniziativa: https://www.fairness-im-handel.de

Programma di affiliazione webmaster per prodotti di bellezza esclusivi