Farina di segale al posto dello shampoo Come funziona No Poo?

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
No Poo - lavare i capelli con farina di segale e senza shampoo, funziona a tutti?

Mi sento un po’ come se stessi cuocendo il pane sulla mia testa.

“No Poo” sta per “No Shampoo”. Ora ci sono diver­si meto­di di lavag­gio dei capel­li sen­za sham­poo con­ven­zio­na­le — ma fun­zio­na anche? Testiamo il meto­do del­la fari­na di sega­le qui, in teo­ria E pra­ti­ca!

No Poo — lavare i capelli senza shampoo, funziona anche?

Ciao, Amici del Sole, Sono io di nuo­vo, Maggio,il tuo chi­mi­co del­la fidu­cia. Oggi: Monster-Pickel. Li vedi? Mi giro e basta. Vi do il ben­ve­nu­to a un epi­so­dio: non-chi­mi­ca chi­mi­ca­men­te spie­ga­to, o qual­co­sa del gene­re. Voglio dire, se vuoi ridur­re la chi­mi­ca nel­la tua vita di tut­ti i gior­ni, allo­ra so cosa vuoi dire…

Sì, so cosa vuoi dire … ma non si deve sem­pre capi­re tut­to il male come chi­mi­ca e tut­to bene come natu­ra­le. Perché Darling, tut­to è chi­mi­ca

Ecco per­ché oggi vuo­le pren­de­re qual­co­sa di tipi­co “non chi­mi­co”, No Poo, e spie­gar­lo chi­mi­ca­men­te. No Poo o No Shampoo è la rinun­cia di sham­poo con­ven­zio­na­li.

Please enter cor­rect post id for Video SEO Post

Vi dirò bre­ve­men­te come è suc­ces­so. Perché vale la pena rac­con­tar­la. Durante la nostra pau­sa esti­va “MaiLab”, ho gira­to un auto-espe­ri­men­to per” Quarks”. Volevo ridur­re la pla­sti­ca in una fami­glia. Tra le altre cose, ho volu­to sosti­tui­re il mio sham­poo con un’al­ter­na­ti­va sen­za pla­sti­ca e si avvi­ci­nò con que­sto sapo­ne per capel­li dal nego­zio non imbal­la­to. Ho tro­va­to il pas­sag­gio rela­ti­va­men­te non pro­ble­ma­ti­co, ma è mol­to più spet­ta­co­la­re.

Vorrei presentarvi: Sciita, autrice, blogger e una regina dei rifiuti zero.

Il pri­mo gior­no del mio espe­ri­men­to “Quarks”, mi ha visi­ta­to a casa per guar­da­re il mio disa­stro di pla­sti­ca e dar­mi alcu­ni con­si­gli per le start-up. Perché Shia e suo mari­to sono dei pro­fes­sio­ni­sti asso­lu­ti nel­l’e­vi­ta­re la spaz­za­tu­ra. — Qualcosa di non così gusto­so: que­sta è la spaz­za­tu­ra di 7 mesi. Rifiuti che pro­ba­bil­men­te non sono rici­cla­bi­li. Di 2 per­so­ne.

Se lo tro­va­te impres­sio­nan­te, ami­ci, ascol­ta­te Shia lavar­si i capel­liper anni. Per ben 3,5 anni ho lava­to solo i capel­li con fari­na di sega­le. Se hai avu­to a che fare con No Poo per mol­to tem­po, il meto­do del­la fari­na di sega­le potreb­be non esse­re nuo­vo per te, ma per me come chi­mi­co 0815 era già…

Il pen­sie­ro in pre­ce­den­za, ho tro­va­to così disgu­sto­so. Ho tro­va­to così disgu­sto­so mesco­la­re la fari­na. Perché sape­vo che mia madre sta­va facen­do il lie­vi­to madre. E la fari­na di sega­le e l’ac­qua era il suo approc­cio a lie­vi­ta­zio­ne natu­ra­le. Ho pen­sa­to, oh mio Dio, sto spal­man­do i miei capel­li in quel modo. In real­tà l’ho fat­to, qua­si come un corag­gio, una pic­co­la sfi­da per me che ho supe­ra­to me stes­so e fare le cose al di fuo­ri del­la mia zona di com­fort.

L’ho fat­to dav­ve­ro ed ero piut­to­sto ecci­ta­to. Ammetto che se non aves­si visto vive­re da vici­no con i miei occhi quan­to sono bel­li i capel­li di Shia, que­sto video pro­ba­bil­men­te non sareb­be mai sta­to fat­to. Così ho pre­so Saadet. Saadet la cono­sce sia da “repor­ter”, dove non si tira indie­tro dal­l’u­so com­ple­to del cor­po, o da “MaiLab”.

Eccola qui tra le altre cose auto­pro­cla­ma­ta…- … Depp per la scien­za.

Ero un po’ sospet­to­so quan­do May mi ha chia­ma­to. Maggio ha chia­ma­to e vor­reb­be pro­va­re cosa vuol dire lava­re i capel­li sen­za sham­poo per 10 gior­ni, ma natu­ral­men­te non hai un dol­la­ro per far­lo da solo. Perciò, la cavia deve esse­re abi­le da me. Ma l’ho fat­to comun­que, per la scien­za.

Depp per la scienza.

Una cosa è ancora molto importante: non prendere farina di segale integrale.

Oh no! Allarme — I gusci del gra­no pie­no con­ten­go­no un sac­co di fibra, che è mol­to dif­fi­ci­le da lava­re. L’ho pro­va­to un paio di vol­te e non lo fac­cio lava­re. Sembra che tu abbia del­le sca­le dav­ve­ro cat­ti­ve. Ho la brut­ta sen­sa­zio­ne che il mio cuo­io capel­lu­to sia pru­ri­to. Così Saadet si occu­pa del­la pra­ti­ca, mi pren­do cura del­la teo­ria. Juhu.

Sono mol­to gra­to per la divi­sio­ne del lavo­ro, ma non c’è let­te­ra­tu­ra scien­ti­fi­ca sul­la fari­na di sega­le “sham­poo”. Ma quel­lo che pos­so fare è “ipo­te­si istrui­te”. Così pos­so vede­re dal pun­to di vista di un chi­mi­co ciò che è logi­co.

Sotto questo disclamer andiamo alla prima domanda:

Cosa c’è nella farina di segale che potrebbe avere un effetto purificare?

Con sham­poo con­ven­zio­na­li o anche il mio sapo­ne per capel­li non con­fe­zio­na­to, è tut­to su una cosa: sur­fac­tan­ts. Ho già fat­to alcu­ni video sui sur­fac­tan­ts, lecol­le­rò tut­to a te.

In bre­ve: sur­fac­tan­ts for­ma­no “bicel­les” che inclu­do­no gras­so, sebo e spor­ci­zia. Così il tut­to può esse­re lava­to via con l’ac­qua. Senza sur­fac­tan­ts, non c’è abba­stan­za inte­ra­zio­ne tra la spor­ci­zia, il gras­so e l’ac­qua.

Immaginate che a livel­lo mole­co­la­re, le mole­co­le d’ac­qua non han­no modo di affer­ra­re lo spor­co o il gras­so e tirar­lo lun­go. Oltre ai sapo­ni che fai, ci sono anche sur­fac­tan­ts natu­ra­li, nel deter­gen­te india­no, nel­la casta­gna di caval­lo e nel­l’e­de­ra, ad esem­pio sono inclu­se le sapo­ni­ne, che, come i sapo­ni, pos­so­no esse­re uti­liz­za­te per il lavag­gio. Nella fari­na di sega­le, tut­ta­via, non ci sono sapo­ni­ne o altre mole­co­le sur­fac­tant-like in esso. Quindi non abbia­mo un sur­fac­tant. Eppure fun­zio­na in qual­che modo. Devo ammet­ter­lo, len­ta­men­te mi fido di tut­to in qual­che modo.

Posso toc­car­li bre­ve­men­te?

Voglio dire, mi lavo sem­pre i capel­li la sera. Ora è qua­si la secon­da mat­ti­na dopo che li ho lava­ti per l’ul­ti­ma vol­ta, e sem­bra­no per­fet­ta­men­te nor­ma­li.

Si fer­ma­no come sem­pre, pos­so­no far­lo bene, ma sem­bra­no con sham­poo nor­ma­le. Non so come si sen­ta­no i tuoi capel­li, ma mi sen­to bene. — Sì, leg­ger­men­te asciut­to nel­le pun­te, ma non sem­bra­no diver­si dal soli­to. Scrambled come sem­pre.

La fari­na di sega­le è com­po­sta da 73 car­boi­dra­ti, più pre­ci­sa­men­te ami­do. E l’a­mi­do ha una carat­te­ri­sti­ca pra­ti­ca per la cura dei capel­li:

Vale a dire, assor­be il gras­so.

Questo è il moti­vo per cui l’a­mi­do vie­ne uti­liz­za­to anche negli sham­poo a sec­co. Inoltre, l’a­mi­do ha una carat­te­ri­sti­ca impor­tan­te: può esse­re mesco­la­to con acqua.

Non si scio­glie come sale o zuc­che­ro, ma a dif­fe­ren­za del­l’o­lio, può alme­no esse­re distri­bui­to. Ciò è dovu­to alla strut­tu­ra mole­co­la­re del­la mole­co­la di ami­do. Tutti que­sti grup­pi OH, OH va sem­pre d’ac­cor­do con H2O, la mole­co­la d’ac­qua. Immaginate che le mole­co­le d’ac­qua potreb­be­ro aggrap­par­si a que­sti grup­pi di OH, alla mole­co­la di ami­do, e vice­ver­sa. Si dice che i lega­mi del pon­te a idro­ge­no lo sia­no.

Quindi la mia teo­ria: La for­za assor­be gras­so e spor­ci­zia. Il tut­to vie­ne lava­to via dal­l’ac­qua gra­zie ai lega­mi di idro­ge­no.

Ma perché devi prendere la farina di segale?

Perché non prendere la forza pura?

Suppongo che sia tut­to una que­stio­ne di “reo­lo­gia”. Le pro­prie­tà reo­lo­gi­che di un mate­ria­le inclu­do­no ele­men­ti qua­li la defor­ma­bi­li­tà o il com­por­ta­men­to di flus­so. Miscele di ami­do e acqua sono uno degli espe­ri­men­ti dimo­stra­ti­vi più popo­la­ri. Se la misce­la è len­ta e atten­ta, è rela­ti­va­men­te sot­ti­le. Ma se si eser­ci­ta una pres­sio­ne con movi­men­ti velo­ci, la misce­la si soli­di­fi­ca.

Questo è fre­sco, ma impra­ti­ca­bi­le per lava­re i capel­li. O la sal­sa cor­re­va ovun­que o diven­te­reb­be loca­le quan­do mas­sag­gia­to. La fari­na con­tie­ne ami­do così come pro­tei­ne e fibre, che impe­di­sco­no il feno­me­no che si veri­fi­chi. May, che non fac­cio tut­to per te.

Bene, ma perché la farina di segale? Perché non farina di frumento?

Farina di segale al posto dello shampoo
Farina di sega­le al posto del­lo sham­poo

Quasi tut­ti han­no que­sto, la fari­na di sega­le è piut­to­sto più rara. Lo spie­go anche con la reo­lo­gia. La fari­na di fru­men­to con­tie­ne glu­ti­ne, che ho già spie­ga­to qui: Il glu­ti­ne è com­po­sto da 2 clas­si pro­tei­che, le glia­di­ne e i glu­ti­ne, che si uni­sco­no solo quan­do si aggiun­ge acqua e poi si com­bi­na­no e for­ma­no una sor­ta di col­la. Ecco per­ché il glu­ti­ne è anche chia­ma­to pro­tei­na di col­la. Tiene insie­me l’im­pa­sto e fa per la bel­la masti­ca­bi­li­tà in pane bian­co.

La fari­na di sega­le non con­tie­ne glu­ti­ne, ma più di “pen­to­sa­ni”. I pen­to­sa­ni sono sostan­ze muco­se. Legano l’ac­qua e for­ni­sco­no anche un cer­to effet­to ade­si­vo. A cau­sa dei diver­si ade­si­vi, la fari­na di fru­men­to e la fari­na di sega­le han­no anche diver­se pro­prie­tà reo­lo­gi­che quan­do ven­go­no mesco­la­te con acqua.

L’impasto di gra­no, cioè il gra­no e l’ac­qua, è viscoe­la­sti­co. Ciò signi­fi­ca che quan­do si allun­ga l’im­pa­sto, si riti­ra alla sua for­ma ori­gi­na­le. La pasta di sega­le, cioè la sega­le con acqua, è di pla­sti­ca. Se si allun­ga o si defor­ma l’im­pa­sto, rima­ne in que­sto modo.

Ciò signi­fi­ca che l’im­pa­sto di fari­na di sega­le è più faci­le da distri­bui­re sul­la testa rispet­to all’im­pa­sto del­la fari­na di gra­no. Ora deve esse­re stro­fi­na­to come sham­poo nor­ma­le.

Quindi è dav­ve­ro mol­to sco­no­sciu­to. Sembra stra­no. È una spe­cie di mas­sa gri­gia che si toc­ca pri­ma. E ci si sen­te anche dav­ve­ro stra­no quan­do lo si fa nei capel­li. Ci sia­mo sen­ti­ti così asciut­ti e anche in qual­che modo fari­no­so e pasto­so. Naturalmente, si fa la fari­na nei capel­li. Mi sen­to un po’ come se stes­si cuo­cen­do il pane sul­la mia testa.

Se vuoi con­ce­der­ti qual­co­s’al­tro, puoi met­te­re la mano sot­to un risciac­quo aci­do. Un cuc­chia­io di ace­to di mele, 300–500 ml di acqua.
Tale misce­la ha un pH intor­no al 5. Questo è nel­la stes­sa gam­ma come il pH del­la nostra pel­le e cuo­io capel­lu­to, per quan­to tut­to è buo­no.

Cerco di rispar­miar­mi la fac­cia. Sono un cetrio­lo di ace­to. Beh, non è poi così male, solo un leg­ge­ro retro­gu­sto. Potrei imma­gi­na­re che l’ef­fet­to soft-dosing abbia qual­co­sa a che fare con un pH infe­rio­re che dis­sol­ve depo­si­ti di cal­ce. Lo sap­pia­mo anche dal deter­gen­te per la cal­ce. È anche leg­ger­men­te aspro. Non appe­na l’ho avu­to nei miei capel­li, era­no mol­to più mor­bi­di. Ero un po’ più posi­ti­vo.

Dopo la doc­cia, non puz­za­no di ace­to anche ades­so. Ero dav­ve­ro pre­oc­cu­pa­to che qual­cu­no se ne sareb­be accor­to. Ho dovu­to anda­re diret­ta­men­te al lavo­ro il gior­no dopo e mi sono sedu­to insie­me per 3 gior­ni in una pic­co­la stan­za con team em. Ho pen­sa­to tra me e me: Boah, se sen­to odo­re di ace­to ora, vole­rò fuo­ri in posi­zio­ne ver­ti­ca­le. Ma nes­su­no se n’e’ accor­to.

Ne col­le­ga mi ha anche chie­sto dopo ‘ner Woche: Quando ini­zi il tuo espe­ri­men­to sui capel­li? Ho qua­si fini­to. — Buon segno. — Sì, cer­to. Credo che nes­su­no se ne sia accor­to. Non han­no più odo­re così bel­lo di sham­poo. Non puz­za anco­ra nien­te. Ha un odo­re mol­to neu­tro. In real­tà mi pia­ce que­sto odo­re di sham­poo. È una cosa stu­pi­da. — Ma nean­che loro han­no un cat­ti­vo odo­re. — No. Vuoi sen­ti­re l’o­do­re? — No. — Non esse­re costret­to, May.

Si deve pre­su­me­re che uno sham­poo con­ven­zio­na­le con sur­fac­tan­ts rimuo­ve spor­ci­zia e pasta mol­to più accu­ra­ta­men­te di uno sham­poo di fari­na di sega­le. Tuttavia, il sebo non è pro­dot­to per diver­ti­men­to per la nostra pel­le, ma per la pro­te­zio­ne. I der­ma­to­lo­gi scon­si­glia­no inol­tre
doc­cia ogni gior­no con sapo­ne o lava­re i capel­li. Solo le mani devo­no esse­re lava­te rego­lar­men­te e accu­ra­ta­men­te con sapo­ne. Rye sham­poo fari­na fun­zio­na e ha anche sen­so in teo­ria.

Come conclusione, si può affermare:

Chiunque abbia pro­ble­mi con il cuo­io capel­lu­to o vuo­le usa­re meno pla­sti­ca può pro­var­lo. Non è male, anche se suo­na male. Sono un cetrio­lo di ace­to.

  • Solo: Ciò che acca­de esat­ta­men­te alla fari­na di sega­le nel tubo di sca­ri­co rima­ne una doman­da aper­ta.
  • Ma:Se hai espe­rien­za con No Poo, anche gli altri, scri­ve nei com­men­ti.

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter.

Si prega di leggere prima di inviare
Ho letto e capito l'informativa sulla privacy. Accetto che i miei dati e i miei dati saranno raccolti e memorizzati elettronicamente per rispondere alla mia richiesta. Nota: puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento per il futuro inviando un'e-mail a info@factorhair.de .

Fattore Capelli

Non sognare di capelli belli e sani. Con Factor Hair Activator è possibile affrontare il problema alla radice e attivare la nuova crescita dei capelli con un tasso di successo di oltre il 93%.

Approfitta della nostra formula unica, la cui efficacia è stata dimostrata da studi clinici. Ottenere capelli più spessi, più sani e più forti di quanto si possa mai pensare possibile.

Factorhair 2019 © tutti i diritti riservati.

Initiative: Fairness im Handel

Membro dell'iniziativa "Fairness in Trade".
Informazioni sull'iniziativa: https://www.fairness-im-handel.de

Programma di affiliazione webmaster per prodotti di bellezza esclusivi