Perdita di capelli

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Ein Hoffnungsschimmer für die Opfer von Haarausfall

Inhaltsverzeichnis

Un barlume di speranza per le vittime della perdita dei capelli

Un arti­co­lo sul sito Bloomberg descri­ve la ricer­ca di Merck & Co (MRK) e Actelion Ltd. su una pro­tei­na spe­ci­fi­ca che si cre­de di cau­sa­re cal­vi­zie negli uomi­ni. La pro­tei­na tro­va­ta nel cuo­io capel­lu­to è testa­ta per vede­re se alcu­ni far­ma­ci pos­so­no con­trol­lar­lo effi­ca­ce­men­te.

La pro­tei­na, prostaglandinA D2 o PGD2, è sta­ta tro­va­ta in quan­ti­tà ecces­si­ve nel­le zone cal­ve del cuo­io capel­lu­to. Il trat­ta­men­to di Merck si con­cen­tra sui risciac­qui fac­cia­li e Actelion sui pre­pa­ra­ti per l’al­ler­gia. In entram­bi i trat­ta­men­ti, gli stu­di sono in fase avan­za­ta; trat­ta­no il bloc­co del­la pro­tei­na.

Attualmente, qua­si 8 uomi­ni su 10 di 60 anni mostra­no alcu­ni segni di cal­vi­zie; le sta­ti­sti­che si rife­ri­sco­no a uomi­ni dal­la pel­le chia­ra. La Propulsione del far­ma­co di Merck e Rogaine di Johnson & Johnson ral­len­ta la per­di­ta di capel­li e in alcu­ni casi pro­muo­ve una bas­sa cre­sci­ta. Si ritie­ne che gli uomi­ni con pro­ble­mi di per­di­ta dei capel­li saran­no in gra­do di spe­ri­men­ta­re la cre­sci­ta dei capel­li quan­do la pro­tei­na pro­sta­glan­di­na vie­ne rimos­sa. Ciò che non è cer­to è se i fol­li­co­li pili­fe­ri tor­ne­ran­no alla loro lun­ghez­za pre­ce­den­te e pro­dur­ran­no capel­li lun­ghi.

I ricer­ca­to­ri han­no esa­mi­na­to tut­ti i geni tro­va­ti nei cam­pio­ni del cuo­io capel­lu­to di 5 uomi­ni per con­fron­ta­re le par­ti cal­ve con le par­ti pelo­se. Tutti i cam­pio­ni han­no mostra­to alti livel­li di pro­sta­glan­di­na nei cam­pio­ni nudi rispet­to ai cam­pio­ni pelo­si. Monitorando que­sti risul­ta­ti, i ricer­ca­to­ri han­no sco­per­to che 17 uomi­ni con per­di­ta di capel­li ave­va­no livel­li di PID2 nel­le aree cal­ve tre vol­te supe­rio­ri rispet­to alle aree con cre­sci­ta dei capel­li. Nei topi, lo stu­dio ha anche mostra­to che i livel­li ecces­si­vi di PID2 han­no ridot­to i fol­li­co­li.

Studi pre­ce­den­ti han­no dimo­stra­to che anche negli indi­vi­dui cal­vi, le cel­lu­le sta­mi­na­li respon­sa­bi­li del­la for­ma­zio­ne dei capel­li riman­go­no intat­te. Inoltre, i fol­li­co­li pili­fe­ri sono pre­sen­ti solo in una dimen­sio­ne più pic­co­la e pro­du­co­no peli cor­ti e sot­ti­li che dif­fi­cil­men­te pas­sa­no attra­ver­so la super­fi­cie del­la pel­le nel tem­po.

Mentre gli ulti­mi stu­di sono anco­ra in cor­so, che non si occu­pa­no spe­ci­fi­ca­men­te di per­di­ta di capel­li, ma con altre aree, c’è una chia­ra pos­si­bi­li­tà che i nuo­vi risul­ta­ti final­men­te apri­ran­no le por­te a una cura per la cal­vi­zie maschi­le.

In uno stu­dio com­ple­ta­men­te indi­pen­den­te del­la Perelman School of Medicine dell’Università del­la Pennsylvania, i ricer­ca­to­ri han­no tro­va­to livel­li inso­li­ta­men­te ele­va­ti di pro­sta­glan­din, un lipi­do nel cuo­io capel­lu­to degli uomi­ni con cal­vi­zie.

Possiamo spe­ra­re che que­ste sco­per­te annun­cia­no nuo­vi trat­ta­men­ti per uno dei più comu­ni pro­ble­mi di per­di­ta dei capel­li negli uomi­ni.

Tutto il meglio della radice di ortiche contro la perdita di capelli

La radi­ce del­l’ort­tra è anche chia­ma­ta orti­le e orti­che; è una buo­na opzio­ne di trat­ta­men­to a base di erbe per la per­di­ta dei capel­li. Ma non c’è dav­ve­ro alcu­na pro­va scien­ti­fi­ca per soste­ne­re le affer­ma­zio­ni che può pre­ve­ni­re la per­di­ta di capel­li o pro­muo­ve­re la cre­sci­ta dei capel­li. Tuttavia, l’u­so non fa dav­ve­ro male a meno che la per­so­na pren­de far­ma­ci spe­cia­li.

La pian­ta è sta­ta intor­no per seco­li ed è uti­liz­za­to per trat­ta­re varie malat­tie. L’orttra ha ori­gi­ne in Asia e nell’Europa set­ten­trio­na­le, ma si tro­va ora in diver­se par­ti del mon­do. La pian­ta di orti­che ha i capel­li sot­ti­li sul gam­bo e foglie, che pun­sco­no al tat­to e gli dan­no il nome. La radi­ce è spes­so usa­ta per trat­ta­re i pro­ble­mi del­la pro­sta­ta.

Perché perdiamo i capelli?

Ci sono nume­ro­se ragio­ni per cui le per­so­ne sof­fro­no la per­di­ta di capel­li. Uno dei moti­vi più comu­ni è il dihy­dro­te­sto­ste­ro­ne, un vero e pro­prio ton­gue-brea­ker, quin­di atte­nia­mo­ci al DHT. Il testo­ste­ro­ne vie­ne con­ver­ti­to in DHT, che poi si attac­ca ai fol­li­co­li pili­fe­ri e impe­di­sce ai nutrien­ti di rag­giun­ge­re i fol­li­co­li per nutrir­li. Il risul­ta­to è una dura­ta di vita accor­cia­ta dei fol­li­co­li pili­fe­ri, che fa sì che i capel­li cada­no più velo­ce­men­te di quan­to dovreb­be nor­mal­men­te cade­re. DHT può anche cau­sa­re fol­li­co­li pili­fe­ri a ridur­si, ren­den­do i capel­li più sot­ti­li e più fini, facen­do­lo rom­pe­re facil­men­te.

La per­di­ta dei capel­li è attri­bui­ta anche ad altri fat­to­ri, tra cui l’in­vec­chia­men­to, la tiroi­de, lo stress, le infe­zio­ni fun­gi­ne, il dia­be­te, alcu­ni far­ma­ci e la gra­vi­dan­za. I cam­bia­men­ti ormo­na­li pos­so­no anche cau­sa­re la per­di­ta dei capel­li.

In che modo la radice dell’ortere aiuta con la perdita dei capelli?

Si pre­su­me che la radi­ce di orti­ca ha le pro­prie­tà neces­sa­rie per bloc­ca­re e sop­pri­me­re la con­ver­sio­ne del testo­ste­ro­ne in DHT. Bloccare la pro­du­zio­ne di DHT signi­fi­ca una ridu­zio­ne del­la per­di­ta di capel­li. Non ci sono stu­di per dimo­stra­re l’ef­fi­ca­cia di que­sta erba.

La radi­ce di orti­ca è dispo­ni­bi­le in varie for­me, tra cui: estrat­to sec­co, estrat­to liqui­do, radi­ce sec­ca e tin­tu­ra del­la radi­ce. Ogni tipo di pre­pa­ra­zio­ne del­la radi­ce di orti­che deve esse­re assun­to in dosi spe­ci­fi­che. Ci sono vari sham­poo in ven­di­ta che con­ten­go­no la radi­ce di orti­che.

Effetti collaterali della radice di orta

Assunzione di trat­ta­men­ti di radi­ce di orti­glia per la per­di­ta di capel­li ha pochi effet­ti col­la­te­ra­li. In rari casi, può veri­fi­car­si accu­mu­lo di liqui­di o mal di sto­ma­co. Le per­so­ne che assu­mo­no far­ma­ci per disin­du­ri­men­to del san­gue devo­no con­sul­ta­re un medi­co pri­ma di pren­de­re la radi­ce di orti­che, in quan­to può ave­re pro­prie­tà dias­so­lu­men­to di san­gue. Le madri incin­te e che allat­ta­no sono con­si­glia­te di non ese­gui­re trat­ta­men­ti a radi­ce del­l’or­ti­glia sen­za con­sul­ta­re un medi­co.

Trattamenti di alopecia (perdita di capelli malati)

L’alopecia, la per­di­ta di capel­li pato­lo­gi­ca, si rife­ri­sce a un pro­ble­ma di per­di­ta di capel­li cau­sa­to da varie cau­se come l’e­tà, malat­tia, sti­le di vita, far­ma­ci e fat­to­ri ere­di­ta­ri. Gli esper­ti di capel­li pos­so­no valu­ta­re la cau­sa in base alla pro­gres­sio­ne del­la per­di­ta di capel­li e tem­pi­smo. La per­di­ta improv­vi­sa dei capel­li, ad esem­pio, è di soli­to attri­bui­ta a una malat­tia, trat­ta­men­ti medi­ci come la che­mio­te­ra­pia o un cam­bia­men­to die­te­ti­co. La per­di­ta gra­dua­le dei capel­li è più di un pro­ble­ma ere­di­ta­rio e par­te del nor­ma­le pro­ces­so di invec­chia­men­to. Questo tipo di alo­pe­cia è uno dei pro­ble­mi di per­di­ta dei capel­li più comu­ni e può esse­re osser­va­to sia negli uomi­ni che nel­le don­ne.

Altri tipi di alopecia sono:

  • La per­di­ta di capel­li mol­to improv­vi­sa, in cui la per­so­na per­de i capel­li in mac­chie, deve esse­re esa­mi­na­ta da uno spe­cia­li­sta di salu­te. Questo potreb­be esse­re il sin­to­mo di una malat­tia sot­to­stan­te; può esse­re una malat­tia autoim­mu­ne che cau­sa la per­di­ta dei capel­li.
  • I fol­li­co­li pili­fe­ri pos­so­no esse­re distrut­ti da malat­tie del­la tiroi­de, del­l’a­ne­mia e del­l’a­no­res­sia. Può anche veri­fi­car­si come un effet­to col­la­te­ra­le di alcu­ni far­ma­ci, come i far­ma­ci uti­liz­za­ti per trat­ta­re i pro­ble­mi car­dia­ci, alta pres­sio­ne san­gui­gna e depres­sio­ne.
  • I model­li di per­di­ta dei capel­li negli uomi­ni e nel­le don­ne sono mol­to diver­si; Negli uomi­ni, la per­di­ta dei capel­li si veri­fi­ca gene­ral­men­te vici­no all’at­tac­ca­tu­ra dei capel­li, sul cuo­io capel­lu­to o nel­la par­te poste­rio­re del­la testa. Nelle don­ne, la per­di­ta dei capel­li si veri­fi­ca prin­ci­pal­men­te nel­la par­te ante­rio­re e sul­la par­te supe­rio­re del cuo­io capel­lu­to. La per­di­ta dei capel­li è un pro­ble­ma enor­me in America, di fron­te a un sor­pren­den­te 80 milio­ni o più di uomi­ni e don­ne.

Trattamento dell’alopecia

Dopo tut­te le cat­ti­ve noti­zie, è inco­rag­gian­te sape­re che ci sono anche buo­ne noti­zie. Ci sono diver­si tipi di trat­ta­men­to per la per­di­ta dei capel­li. Se la per­di­ta di capel­li è il sin­to­mo di un pro­ble­ma medi­co, il pro­ble­ma deve esse­re affron­ta­to pri­ma. Trattamenti sot­to for­ma di tera­pie per la cre­sci­ta dei capel­li e alcu­ni trat­ta­men­ti da ban­co sono dispo­ni­bi­li per la per­di­ta ere­di­ta­ria dei capel­li. Ci sono anche tec­ni­che chi­rur­gi­che per il tra­pian­to di capel­li.

Il pri­mo pas­so ver­so una cre­sci­ta dei capel­li più sana è la con­sul­ta­zio­ne di un medi­co che pro­ba­bil­men­te ese­gui­rà alcu­ni test per fare una dia­gno­si. A vol­te il medi­co gene­ri­co rac­co­man­da il pazien­te a un der­ma­to­lo­go se la per­di­ta di capel­li è cor­re­la­ta a un pro­ble­ma del­la pel­le. Solo dopo che la cau­sa è sta­ta deter­mi­na­ta, il medi­co pre­scri­ve­rà un trat­ta­men­to.

Oltre ai trat­ta­men­ti da ban­co, il tra­pian­to di capel­li, il lobo del cuo­io capel­lu­to, il trat­ta­men­to laser e la ridu­zio­ne del cuo­io capel­lu­to sono alcu­ni dei trat­ta­men­ti dispo­ni­bi­li per l’a­lo­pe­cia.

L’alopecia stes­sa non cau­sa com­pli­ca­zio­ni; l’u­ni­co pro­ble­ma è in real­tà la per­di­ta di fidu­cia in se stes­si nel­la com­par­sa del­la per­di­ta di capel­li.

shampoo anti-perdita di capelli per prevenire la perdita di capelli

Le per­so­ne sono costan­te­men­te alla ricer­ca di Internet per infor­ma­zio­ni sugli sham­poo per la per­di­ta di capel­li. Chiunque abbia mai spe­ri­men­ta­to il tor­men­to psi­co­lo­gi­co del­l’ec­ces­si­va per­di­ta di capel­li sa cosa signi­fi­ca esse­re costan­te­men­te alla ricer­ca del­lo sham­poo giu­sto per la per­di­ta dei capel­li; uno sham­poo mira­co­lo­so che fer­ma la per­di­ta dei capel­li e pro­muo­ve la cre­sci­ta dei capel­li. La doman­da a cui voglia­mo tro­va­re del­le rispo­ste è: tali pro­dot­ti esi­sto­no dav­ve­ro e, in caso affer­ma­ti­vo, come fun­zio­na­no?

Una cosa che sap­pia­mo: gli sham­poo sono una solu­zio­ne con­ve­nien­te per i trat­ta­men­ti di per­di­ta di capel­li più esor­bi­tan­ti di oggi. L’atto di anda­re al nego­zio e la scel­ta di uno sham­poo che sostie­ne di fer­ma­re la per­di­ta dei capel­li com­por­ta poco sfor­zo e dolo­re — e pochi sol­di.

Ci sono diver­si malin­te­si in base ai qua­li le per­so­ne lavo­ra­no se cre­do­no di aver scel­to lo sham­poo giu­sto. Quando uno sham­poo schiu­me bene, alcu­ne per­so­ne pen­sa­no che sia il miglio­re per­ché dà loro capel­li dav­ve­ro puli­ti — che non è vero. Eccessiva schiu­ma signi­fi­ca che lo sham­poo è trop­po duro per i capel­li e pro­muo­ve la per­di­ta dei capel­li piut­to­sto che la per­di­ta di capel­li.

Gli sham­poo con sur­fac­tan­ts devo­no esse­re evi­ta­ti; è la sostan­za chi­mi­ca che pro­du­ce tut­ta la bel­la schiu­ma che non è dav­ve­ro buo­no per noi. Cercate di tro­va­re sham­poo sen­za que­sto ingre­dien­te. I miglio­ri sham­poo devo­no pre­ve­ni­re la per­di­ta dei capel­li, quin­di gli ingre­dien­ti dovreb­be­ro cor­ri­spon­de­re a que­sto pen­sie­ro. Saw pal­me­ta è un buon ingre­dien­te per sham­poo — bloc­ca l’or­mo­ne DHT, che cau­sa la per­di­ta dei capel­li. Cosa fa esat­ta­men­te DHT? Provoca un restrin­gi­men­to dei fol­li­co­li pili­fe­ri, che alla fine muo­io­no, cau­san­do la per­di­ta dei capel­li e infi­ne la cal­vi­zie. Nettle Bay è un altro ingre­dien­te uti­le per uno sham­poo, e alcu­ni oli essen­zia­li aiu­ta­no anche. La lavan­da, ad esem­pio, aiu­ta a sti­mo­la­re la nuo­va cre­sci­ta.

Non c’è un sin­go­lo stu­dio che dimo­stra che uno sham­poo ha mai aiu­ta­to con­tro la per­di­ta di capel­li!

In real­tà, non ci sono stu­di che dimo­stra­no che gli sham­poo sono effi­ca­ci con­tro la per­di­ta di capel­li per pre­ve­ni­re la per­di­ta di capel­li. Gli sham­poo cer­ta­men­te non aiu­ta­no nei casi in cui la per­di­ta dei capel­li è ere­di­ta­ta o cau­sa­ta da cam­bia­men­ti ormo­na­li. Né sham­poo aiu­ta­no se un par­ti­co­la­re far­ma­co inne­sca la per­di­ta di capel­li. Pertanto, è mol­to impor­tan­te con­sul­ta­re un medi­co per deter­mi­na­re la vera cau­sa del pro­ble­ma e trat­ta­re la cau­sa, piut­to­sto che cer­ca­re solo di trat­ta­re i sin­to­mi.

Un der­ma­to­lo­go può aiu­ta­re con con­si­gli sui miglio­ri sham­poo che pos­so­no esse­re uti­liz­za­ti per pre­ve­ni­re ulte­rio­ri per­di­te di capel­li.

Consigli ayurvedici per mantenere i capelli lussuosi e sani

Ayurveda o Ayurweda è una tra­di­zio­na­le arte di gua­ri­gio­ne india­na che ha anco­ra mol­ti uten­ti in India, Nepal e Sri Lanka. In Asia, spe­cial­men­te in India, Ayurveda è anche scien­ti­fi­ca­men­te inse­gna­to come meto­do di gua­ri­gio­ne e accet­ta­to dal­la popo­la­zio­ne.

Perché alcu­ne don­ne ama­no la cre­sci­ta dei capel­li di lus­so, men­tre altri non lo fan­no? La gene­ti­ca svol­ge un ruo­lo impor­tan­te nel tipo di capel­li con cui sia­mo nati. Tuttavia, indi­pen­den­te­men­te dal tipo di capel­li di cui sia­mo natu­ral­men­te attrez­za­ti, è pos­si­bi­le gode­re di una testa di capel­li spes­sa e sana appli­can­do alcu­ni con­si­gli tra­di­zio­na­li del­la vec­chia pra­ti­ca ayur­ve­di­ca per man­te­ne­re i capel­li inve­ce di per­der­lo.

  • La nutri­zio­ne è uno degli aspet­ti impor­tan­ti dei capel­li sani; i due sono stret­ta­men­te col­le­ga­ti. Una die­ta ric­ca di ver­du­re a foglia ver­de, frut­ta fre­sca, lat­ti­ci­ni, pesce gras­so, noci e semi aiu­ta a man­te­ne­re i nutrien­ti neces­sa­ri per capel­li sani.
  • Lo stress può por­ta­re alla per­di­ta dei capel­li, per­di­ta di pig­men­to dei capel­li e pro­ble­mi di salu­te. Non è faci­le sba­raz­zar­si del­lo stress in situa­zio­ni trau­ma­ti­che del­la vita, ma dob­bia­mo pro­va­re. Meditazione, respi­ra­zio­ne e tec­ni­che di rilas­sa­men­to, non­ché l’e­ser­ci­zio fisi­co pos­so­no aiu­ta­re ad alle­via­re lo stress. Impegnarsi in hob­by spe­ci­fi­ci come giar­di­nag­gio, cuci­to, volon­ta­ria­to, ecc. Quando ci pren­dia­mo il tem­po di fare le cose per gli altri, ten­dia­mo a dimen­ti­ca­re i nostri pro­ble­mi, il che por­ta a una ridu­zio­ne del livel­lo di stress sot­to il qua­le lavo­ria­mo.
  • Gli ali­men­ti raf­fi­na­ti e gli ali­men­ti in sca­to­la non pos­so­no aiu­tar­ti a rima­ne­re sani per­ché sono con­ta­mi­na­ti da tut­te le sostan­ze chi­mi­che, altri addi­ti­vi e con­ser­van­ti. Questi ali­men­ti non han­no cibo natu­ra­le a dispo­si­zio­ne del cor­po. Evitare le bevan­de ghiac­cia­te in quan­to ini­bi­sco­no la dige­stio­ne e l’as­sor­bi­men­to dei nutrien­ti.
  • Ci sono alcu­ni ingre­dien­ti che è pos­si­bi­le aggiun­ge­re alla cot­tu­ra e sono con­si­de­ra­ti adat­ti ai capel­li. Curcuma, pepe nero e cumi­no sono alcu­ne del­le spe­zie che è pos­si­bi­le aggiun­ge­re. Provate a arro­sti­re le spe­zie e maci­nar­le in pol­ve­re; aggiun­ger­lo allo yogurt per il con­su­mo quo­ti­dia­no e, in ulti­ma ana­li­si, per capel­li sani.
  • Ci sono un cer­to nume­ro di erbe ayur­ve­di­che noti per le loro pro­prie­tà di cura dei capel­li, capa­ci­tà di ridu­zio­ne del­lo stress e gli effet­ti di bilan­cia­men­to. Brahmi o Gotu Kola, Eclipta Alba e mol­ti altri sono dispo­ni­bi­li in cli­ni­che ayur­ve­di­che e nego­zi di medi­ci­na alter­na­ti­va.
  • Massaggiare il cuo­io capel­lu­to alme­no due vol­te a set­ti­ma­na con olio cal­do per sti­mo­la­re il cuo­io capel­lu­to e idra­tar­lo. Cocco, man­dor­le o olio d’o­li­va sono una buo­na scel­ta. Applicare l’o­lio mas­sag­gian­do deli­ca­ta­men­te nel cuo­io capel­lu­to, quin­di lasciar­lo agi­re per qual­che ora pri­ma di uti­liz­za­re uno sham­poo a base di erbe pura­men­te natu­ra­le per rimuo­ve­re l’o­lio. Il mas­sag­gio del­la testa con olio ha il van­tag­gio aggiun­ti­vo che con­tri­bui­sce anche al rilas­sa­men­to.

I migliori consigli per i problemi di perdita dei capelli

La per­di­ta dei capel­li non deve neces­sa­ria­men­te esse­re trat­ta­ta come una malat­tia, ma non pos­sia­mo ridur­re al mini­mo la gran­de sof­fe­ren­za che pro­vo­ca agli indi­vi­dui. Se sei in mise­ria a cau­sa del­la per­di­ta dei capel­li, puoi capi­re meglio per­ché è così dolo­ro­so. Parliamo di come avvie­ne la per­di­ta dei capel­li e come fer­ma­re la per­di­ta dei capel­li.

Nel sen­so tra­di­zio­na­le, la per­di­ta di capel­li è asso­cia­ta a mol­ta nega­ti­vi­tà; nel sub­con­scio, è asso­cia­to all’in­vec­chia­men­to e alla per­di­ta del­la pro­pria bel­lez­za. La per­di­ta pre­ma­tu­ra dei capel­li può dav­ve­ro cau­sa­re a una per­so­na un gran­de tumul­to emo­ti­vo e può por­ta­re alla depres­sio­ne e al riti­ro dai cir­co­li socia­li.

I seguen­ti sug­ge­ri­men­ti sele­zio­na­ti sono sta­ti uti­liz­za­ti in modo effi­ca­ce per fer­ma­re la per­di­ta di capel­li, ma va ricor­da­to che ciò che fun­zio­na per una per­so­na non fun­zio­na neces­sa­ria­men­te per gli altri.

Sciacquate il vostro cor­po? Abbiamo biso­gno di mol­ta acqua ogni gior­no per libe­ra­re il cor­po dal­le tos­si­ne che si accu­mu­la­no den­tro di noi. Sappiamo tut­ti cir­ca gli 8 bic­chie­ri pre­scrit­ti al gior­no; è per­fet­ta­men­te giu­sto supe­ra­re que­sta cifra. Le tos­si­ne sono respon­sa­bi­li di gran par­te dei pro­ble­mi di per­di­ta dei capel­li. L’acqua fil­tra­ta non con­tie­ne ele­men­ti come il piom­bo o il clo­ro; que­sto è neces­sa­rio per capel­li sani.

Prendere una pil­lo­la mul­ti­vi­ta­mi­ni­ca ogni gior­no: Grave per­di­ta di capel­li può esse­re una chia­ra indi­ca­zio­ne che ci sono una serie di sostan­ze nutri­ti­ve man­can­ti nel vostro siste­ma. Insieme a una die­ta equi­li­bra­ta, abbia­mo anche biso­gno di alcu­ni inte­gra­to­ri vita­mi­ni­ci per cor­reg­ge­re rapi­da­men­te le caren­ze. Più a lun­go riman­go­no i difet­ti nel cor­po, peg­gio diven­ta il pro­ble­ma del­la per­di­ta dei capel­li. I pre­pa­ra­ti mul­ti­vi­ta­mi­ni­ci pos­so­no esse­re acqui­sta­ti in qual­sia­si casa di rifor­ma o far­ma­cia. Puoi par­la­re con il tuo medi­co pri­ma di acqui­sta­re le com­pres­se per sco­pri­re cosa è meglio per te.

Per la mag­gior par­te del­le per­so­ne, è dif­fi­ci­le: ridur­re la caf­fei­na. La caf­fei­na agi­sce come un diu­re­ti­co che ti fa anda­re in bagno più spes­so, con il risul­ta­to che si rila­scia più flui­do di quan­to sia neces­sa­rio. Questo por­ta alla disi­dra­ta­zio­ne; una con­di­zio­ne di cui mol­ti di noi non sono nem­me­no con­sa­pe­vo­li, che a sua vol­ta col­pi­sce i capel­li. Limitare l’as­sun­zio­ne di caf­fei­na e sosti­tuir­la con una taz­za di tè alle erbe o acqua sem­pli­ce.

Consigli di conclusione per i problemi di perdita dei capelli:

Quando i nutrien­ti nel cor­po non sono suf­fi­cien­ti per svol­ge­re il loro com­pi­to, lo squi­li­brio col­pi­sce varie fun­zio­ni nel cor­po, com­pre­so il modo in cui i capel­li cre­sco­no. I fol­li­co­li dan­neg­gia­ti cau­sa­ti da una cat­ti­va ali­men­ta­zio­ne por­ta­no alla per­di­ta dei capel­li.

Cause di macchie calve nelle donne

Nelle don­ne, la per­di­ta di capel­li si veri­fi­ca rara­men­te sot­to for­ma di mac­chie o mac­chie cal­ve. Tuttavia, que­sto non signi­fi­ca che non si veri­fi­che­rà mai, per­ché ci sono con­di­zio­ni che pos­so­no cau­sa­re. Nelle don­ne, la per­di­ta di capel­li sot­to for­ma di patch può veri­fi­car­si a cau­sa di malat­tia o altre cau­se. Questo pro­ble­ma è raro nel­le don­ne, ma quan­do si veri­fi­ca, si veri­fi­ca gene­ral­men­te duran­te la meno­pau­sa o poco dopo l’i­ni­zio del­la meno­pau­sa.

Di segui­to ven­go­no descrit­ti i diver­si tipi di per­di­ta dei capel­li e le cau­se nel­le don­ne.

Alopecia androgena

Questo tipo di per­di­ta di capel­li è comu­ne negli uomi­ni ed è indi­ca­to come cal­vi­zie maschi­le. Nonostante il nome, le don­ne pos­so­no anche spe­ri­men­ta­re un tipo simi­le di cal­vi­zie, in cui i capel­li si assot­ti­glia­no for­te­men­te e le mac­chie cal­ve appa­io­no sul­la par­te supe­rio­re del cuo­io capel­lu­to e anche sui lati. La per­di­ta dei capel­li è cau­sa­ta dal­l’or­mo­ne DHT, che bloc­ca i fol­li­co­li pili­fe­ri e pro­vo­ca la ridu­zio­ne e la sot­ti­le età dei capel­li.

La per­di­ta dei capel­li può esse­re gene­ti­ca o dovu­ta all’al­to livel­lo di andro­ge­ni cir­co­lan­ti cau­sa­ti da un’al­tra malat­tia. Nelle don­ne, la sin­dro­me del­l’o­va­io poli­ci­sti­co, la meno­pau­sa, la gra­vi­dan­za, i far­ma­ci anti­con­ce­zio­na­li e la peri­me­no­pau­sa pos­so­no cau­sa­re que­sto tipo di cal­vi­zie.

Trattamento dell’alopecia androgenetica

La FDA ha appro­va­to Minoxidil per il trat­ta­men­to di mac­chie cal­ve; è un’ap­pli­ca­zio­ne topi­ca ed è usa­to per trat­ta­re la per­di­ta di capel­li andro­ge­ni. Ci sono altri far­ma­ci e alcu­ni cor­ti­co­ste­roi­di che i medi­ci pos­so­no rac­co­man­da­re per trat­ta­re il pro­ble­ma.

Alopecia Areata

L’alopecia area­ta è un altro tipo di per­di­ta di capel­li che col­pi­sce don­ne e uomi­ni; pro­vo­ca cal­vi­zie nei pun­ti sul cuo­io capel­lu­to. Questo tipo di per­di­ta di capel­li è mol­to improv­vi­so e la for­ma del­la mac­chia è gene­ral­men­te roton­da. I fol­li­co­li pili­fe­ri ven­go­no acci­den­tal­men­te attac­ca­ti dal siste­ma immu­ni­ta­rio del cor­po. Dal pun­to di vista del­la per­so­na inte­res­sa­ta, si trat­ta piut­to­sto di un erro­re costo­so! La buo­na noti­zia è che il pro­ble­ma è tem­po­ra­neo, a con­di­zio­ne che la cau­sa sia imme­dia­ta­men­te iden­ti­fi­ca­ta e affron­ta­ta. La cre­sci­ta dei capel­li gene­ral­men­te aumen­ta di nuo­vo alla nor­ma­li­tà, e in alcu­ni casi può anche veri­fi­car­si sen­za trat­ta­men­to.

Trattamento Alopecia Areata

Iniezioni di ste­roi­di e cre­me, mino­xi­dil e ciclo­spo­ri­na così come altri trat­ta­men­ti pos­so­no esse­re rac­co­man­da­ti dal medi­co per il trat­ta­men­to di alo­pe­cia area­ta.

I trat­ta­men­ti varia­no a secon­da del tipo di pro­ble­ma, la vera ragio­ne del­la cal­vi­zie del­la per­so­na e lo sta­to di salu­te del­la per­so­na. Ad esem­pio, un’in­fe­zio­ne fun­gi­na sul cuo­io capel­lu­to richie­de un diver­so tipo di trat­ta­men­to, come far­ma­ci anti­fun­gi­ni adat­ti.

Puoi aiu­ta­re te stes­so man­te­nen­do una die­ta equi­li­bra­ta e beven­do mol­ta acqua. Assicurati di muo­ver­ti alme­no tre o quat­tro vol­te alla set­ti­ma­na.

Cambia il tuo stile di vita per mantenere i capelli

In un mon­do di ecces­si­vo lus­so e com­pia­cen­za, spes­so ten­dia­mo a spen­de­re trop­po. Questo, a sua vol­ta, por­ta a una serie di pro­ble­mi di salu­te, per­ché sia­mo one­sti: trop­po del bene è dav­ve­ro trop­po male. Prendete, per esem­pio, il cibo, l’ham­bur­ger occa­sio­na­le va bene, un po ‘di auto-indul­gen­za può ren­der­vi feli­ci. Ma deglu­ti­re cibo spaz­za­tu­ra ogni gior­no por­te­rà solo all’o­be­si­tà, che a sua vol­ta cau­sa mol­ti altri pro­ble­mi di salu­te. Poi hai l’ac­ne e la pel­le spot­ty di tut­to il gras­so; Problemi dige­sti­vi dal ten­ta­ti­vo di dige­ri­re sovrac­ca­ri­co di gras­so, e così l’e­len­co con­ti­nua.

Ad un cer­to pun­to, cat­ti­ve abi­tu­di­ni ali­men­ta­ri influen­ze­ran­no i nostri capel­li per­ché il cor­po deve assor­bi­re i nutrien­ti e con­se­gnar­li al cuo­io capel­lu­to. Senza sostan­ze nutri­ti­ve, le radi­ci muo­io­no e i capel­li cado­no. Gli sham­poo o trat­ta­men­ti per capel­li più costo­si non fun­zio­ne­ran­no.

Tra tut­ti i far­ma­ci sofi­sti­ca­ti, trat­ta­men­ti laser, tra­pian­ti di capel­li e altre for­me di trat­ta­men­to, c’è un tipo di trat­ta­men­to di base che pre­fe­ria­mo tra­scu­ra­re. Apportare modi­fi­che al nostro sti­le di vita — que­sto è in real­tà un modo mol­to effi­ca­ce di trat­ta­re. Ad esem­pio, se hai un lavo­ro estre­ma­men­te stres­san­te che ti spa­ven­ta mol­to e spe­gne lo stress del­lo sto­ma­co, non pen­si che sia ora di cer­ca­re un nuo­vo lavo­ro? Nessun lavo­ro vale così tan­ta mise­ria. E come sarai in gra­do di lavo­ra­re a tut­ti se ti amma­li? Se sof­fria­mo gior­no dopo gior­no dal­lo stress, deve ave­re una val­vo­la da qual­che par­te, e la val­vo­la desi­de­ra­ta è spes­so i capel­li.

Consumo ecces­si­vo di alcol, fumo e uso di dro­ghe alla fine por­ta­no ad una com­ple­ta ripar­ti­zio­ne del­le fun­zio­ni cor­po­ree. Questo deca­di­men­to inclu­de anche i capel­li. L’alcol impe­di­sce a impor­tan­ti nutrien­ti di rag­giun­ge­re i fol­li­co­li, cau­san­do la mor­te e il fal­li­men­to dei capel­li. A cau­sa del­la man­can­za di un’a­li­men­ta­zio­ne ade­gua­ta, nes­sun nuo­vo capel­lo può cre­sce­re.

Sia lo stress ecces­si­vo che le caren­ze nutri­zio­na­li pos­so­no por­ta­re alla per­di­ta dei capel­li. Ci sono vari oli essen­zia­li come rosma­ri­no o sal­via che può esse­re uti­liz­za­to per mas­sag­gia­re il cuo­io capel­lu­to per nutri­re i capel­li e sti­mo­la­re la cre­sci­ta dei capel­li. Ancora più impor­tan­te è quel­lo di sba­raz­zar­si di abi­tu­di­ni di dipen­den­za che por­ta­no solo a i capel­li dan­neg­gia­ti è l’op­zio­ne miglio­re. Ridurre il con­su­mo di alcol, but­ta­re via le siga­ret­te e ini­zia­re con una die­ta sana che for­ni­sce al cor­po tut­ti i nutrien­ti essen­zia­li.

Trattare con la perdita di capelli nelle giovani donne

La per­di­ta dei capel­li è già abba­stan­za gra­ve man mano che invec­chia­mo, ma è dav­ve­ro impen­sa­bi­le che que­sto acca­da in gio­va­ne età. Purtroppo, suc­ce­de ad alcu­ne gio­va­ni don­ne e uomi­ni. I ragaz­zi, ovvia­men­te, han­no la loro arma­tu­ra macho su cui pos­so­no ripie­ga­re. Le gio­va­ni don­ne han­no un momen­to dav­ve­ro dif­fi­ci­le. Gli ami­ci pos­so­no esse­re cru­de­li, e alcu­ni di loro pos­so­no segre­ta­men­te gioi­re del­la vostra disgra­zia, e que­sto può acca­de­re mol­to rapi­da­men­te. Se sie­te alle pre­se con doman­de su cosa fare, si pre­ga di leg­ge­re per tro­va­re alcu­ne infor­ma­zio­ni uti­li.

Forse hai appe­na avu­to l’e­spe­rien­za sgra­di­ta che il tuo mon­do per­fet­to è sta­to distrut­to tro­van­do una mas­sa di capel­li sul cusci­no! Si sen­te subi­to la testa, ma i capel­li tut­to sem­bra esse­re lì. Nel cor­so del­la pros­si­ma set­ti­ma­na, la stes­sa cosa acca­de sem­pre più fre­quen­te­men­te. Il tuo cuo­re sta cor­ren­do, e ini­zi a imma­gi­na­re di ave­re una cal­vi­zie, moti­vo per cui pro­ba­bil­men­te ti ritro­vi rin­chiu­so nel­la favo­la dei bam­bi­ni come Raperonzolo.

Cercare di illu­stra­re la situa­zio­ne non può sfug­gi­re alla spa­ven­to­sa real­tà del­le gio­va­ni don­ne che per­do­no i capel­li. Perché que­sto acca­de a me?” è pro­ba­bil­men­te la doman­da uni­ver­sa­le che tut­te le gio­va­ni don­ne con per­di­ta di capel­li si pon­go­no. Vogliamo discu­te­re per­ché la per­di­ta dei capel­li si veri­fi­ca nel­le gio­va­ni don­ne. Ma pri­ma di far­lo, voglia­mo trat­ta­re qual­co­sa di posi­ti­vo — come trat­ta­re la per­di­ta di capel­li nel­le gio­va­ni don­ne.

Il trat­ta­men­to è gene­ral­men­te deci­so sul­la base del­la cau­sa del pro­ble­ma. Una caren­za di nutrien­ti può esse­re samen­ta­ta, ad esem­pio, cam­bian­do la die­ta e assu­men­do un inte­gra­to­re vita­mi­ni­co per for­ni­re i nutrien­ti man­can­ti.

In caso di trau­mi o stress, una ses­sio­ne di tera­pia con uno spe­cia­li­sta può aiu­ta­re a deter­mi­na­re le cau­se alla radi­ce del­lo stress. Una vol­ta indi­vi­dua­te le cau­se, pos­so­no esse­re adot­ta­te misu­re ade­gua­te per libe­ra­re la per­so­na dal­la situa­zio­ne di stress o per rimuo­ve­re lo stress dal­la vita. Il trau­ma è qual­co­sa che acca­de e noi vivia­mo; non può esse­re eli­mi­na­to, ma pos­sia­mo impa­ra­re ad affron­ta­re gli effet­ti deva­stan­ti.

I mas­sag­gi rego­la­ri per i capel­li sono mol­to uti­li per aiu­ta­re il san­gue a cir­co­la­re più libe­ra­men­te. Una miglio­re cir­co­la­zio­ne san­gui­gna por­ta a una miglio­re cre­sci­ta dei capel­li. A secon­da del­la gra­vi­tà del pro­ble­ma, ci sono cre­me e lozio­ni d’at­tua­li­tà, far­ma­ci, modi per tes­se­re i capel­li e per tra­pian­ta­re i capel­li per trat­ta­re il pro­ble­ma.

rin­trac­cia­re le cau­se; que­sti pos­so­no varia­re da trau­mi, stress, caren­ze nutri­zio­na­li, squi­li­bri ormo­na­li, malat­tie e infe­zio­ni. Ci sono mol­te altre cau­se come cau­se ere­di­ta­rie e rea­zio­ni a deter­mi­na­ti far­ma­ci.

Vitamine essenziali per mantenere la struttura dei capelli

Perdita di capel­li, anche il ter­mi­ne ci fa rab­bri­vi­di­re — anche con un bac­cel­lo spes­so ci sen­tia­mo un po ‘ansio­si al pen­sie­ro di per­di­ta di capel­li. Per alcu­ne per­so­ne, non è solo la pau­ra, ma pur­trop­po anche una real­tà. È dav­ve­ro una cosa orri­bi­le quan­do ini­zi a per­de­re i capel­li. Questo può acca­de­re a qual­sia­si età e per mol­te ragio­ni diver­se. A vol­te, alla fine, i medi­ci ci fru­stra­no solo con la lun­ga lista di pos­si­bi­li­tà di cui ci accu­sa­no. Seriamente, se esplo­ria­mo la lista, potrem­mo esse­re mol­to vec­chi e la cal­vi­zie non sarà più un pro­ble­ma!

La per­di­ta dei capel­li sta diven­tan­do sem­pre più comu­ne in quan­to sem­pre più per­so­ne han­no pro­ble­mi con la per­di­ta dei capel­li in diver­se fasi del­la loro vita. I gio­va­nis­si­mi e anche gli ado­le­scen­ti pos­so­no spe­ri­men­ta­re la per­di­ta dei capel­li. Uno dei moti­vi prin­ci­pa­li per cui le per­so­ne sof­fro­no di per­di­ta di capel­li, a par­te moti­vi gene­ti­ci, è la man­can­za di vita­mi­ne impor­tan­ti nel cor­po.

Quando man­gia­mo, le vita­mi­ne del cibo ven­go­no assor­bi­te nel cor­po e tra­smes­se alle varie par­ti del cor­po. Le vita­mi­ne sono uti­liz­za­te per la nutri­zio­ne mira­ta e il raf­for­za­men­to di diver­se par­ti del cor­po e di tut­to il cor­po. Il pro­ble­ma del­la per­di­ta dei capel­li si pone quan­do la capa­ci­tà del cor­po di assor­bi­re sostan­ze nutri­ti­ve dal cibo è com­pro­mes­sa. Quando si veri­fi­ca que­sto pro­ble­ma, i medi­ci deter­mi­ne­ran­no pri­ma ciò che sta cau­san­do il bloc­co del­l’as­sun­zio­ne di nutrien­ti. Quando il cor­po ha per­so la sua capa­ci­tà di assor­bi­re vita­mi­ne e mine­ra­li, inte­gra­to­ri ali­men­ta­ri sono pre­scrit­ti in pil­lo­la o for­ma toni­ca per ripri­sti­na­re l’e­qui­li­brio dei nutrien­ti nel cor­po.

Uno dei van­tag­gi del­le vita­mi­ne per i capel­li è il bloc­co del­la pro­du­zio­ne di dihy­dro­te­sto­ste­ro­ne (DHT), che è la ragio­ne prin­ci­pa­le per la per­di­ta dei capel­li. Le vita­mi­ne rin­vi­go­ri­sco­no anche i fol­li­co­li pili­fe­ri dan­neg­gia­ti, nutro­no il cuo­io capel­lu­to, cura­no le infe­zio­ni e pro­muo­vo­no la cre­sci­ta dei capel­li.

  • Le vita­mi­ne del grup­po B sono essen­zia­li per la pre­ven­zio­ne del­la per­di­ta dei capel­li. L’acido foli­co appar­tie­ne al grup­po di vita­mi­ne del grup­po b e por­ta all’in­gri­gi­men­to pre­ma­tu­ro dei capel­li in caso di caren­za. Le vita­mi­ne del grup­po B sono abbon­dan­ti in ali­men­ti natu­ra­li come cavol­fio­re, uova, pisel­li e fagio­li.
  • La vita­mi­na C è mol­to uti­le per aumen­ta­re la cir­co­la­zio­ne san­gui­gna nel cuo­io capel­lu­to e per garan­ti­re che i fol­li­co­li sia­no ade­gua­ta­men­te for­ni­ti di sostan­ze nutri­ti­ve. La dose gior­na­lie­ra rac­co­man­da­ta per noi è 2000 mg.
  • La bio­ti­na è neces­sa­ria per man­te­ne­re sani i capel­li e la pel­le; può aiu­ta­re nel­la pre­ven­zio­ne o ral­len­ta­re la cal­vi­zie secon­do il model­lo maschi­le. Può esse­re tro­va­to in semi di gira­so­le, semi di soia, len­tic­chie, noci, ave­na e pisel­li ver­di.
  • La vita­mi­na E è neces­sa­ria per miglio­ra­re la salu­te del cuo­io capel­lu­to, ossi­ge­na­re il san­gue e pro­muo­ve­re la cir­co­la­zio­ne san­gui­gna.

Ricerca sui rimedi per la perdita dei capelli

Prendere len­ta­men­te i capel­li più sot­ti­li o for­se cade­re pren­de­rà la tua vita e cau­sa­re stress e pre­oc­cu­pa­zio­ne costan­te. Sappiamo che a nes­su­no pia­ce dav­ve­ro per­de­re i capel­li, e voglia­mo aiu­tar­ti a capi­re cosa suc­ce­de alla tua inco­ro­na­zio­ne.

Come sem­pre più pro­dot­ti per la cura dei capel­li ven­go­no sul mer­ca­to e red­di­ti e gli stan­dard di vita aumen­ta­no, le per­so­ne spes­so cer­ca­no nuo­vi pro­dot­ti per ren­de­re i capel­li sem­bra­no più bel­li. La tele­vi­sio­ne e i film sono poten­ti moti­va­to­ri per far­ci sem­bra­re bel­li. Quando vedia­mo una bel­la don­na che pub­bli­ciz­za pro­dot­ti per la cura dei capel­li, rara­men­te pen­sia­mo che voglia­mo l’a­spet­to più del pro­dot­to stes­so.

La per­di­ta dei capel­li è diven­ta­ta un’in­du­stria mol­to gran­de oggi; Persone di tut­te le età sof­fro­no di per­di­ta di capel­li e sono alla ricer­ca di solu­zio­ni imme­dia­te. L’alopecia o la cal­vi­zie pos­so­no attac­ca­re chiun­que in qual­sia­si momen­to. Molto sem­pli­ce­men­te, una cal­vi­zie si veri­fi­ca quan­do i fol­li­co­li pili­fe­ri smet­to­no di pro­dur­re capel­li.

Ci sono diver­si tipi di per­di­ta di capel­li del tipo pro­gres­si­vo in cui la mag­gior par­te degli uomi­ni ini­zia ad ave­re una cal­vi­zie da davan­ti ai lati e capo­vol­to. Un altro tipo di per­di­ta di capel­li è la per­di­ta di capel­li in mac­chie che pos­so­no veri­fi­car­si in uomi­ni o don­ne a cau­sa di uno squi­li­brio ormo­na­le o far­ma­ci duri. La for­ma più gra­ve è la per­di­ta tota­le dei capel­li; non è noto con cer­tez­za se sia­no coin­vol­ti fat­to­ri ere­di­ta­ri. La scien­za moder­na sta anco­ra lavo­ran­do su que­sto pro­ble­ma.

Il mito che le per­so­ne mol­to intel­li­gen­ti spes­so otte­ne­re una cal­vi­zie è pro­prio que­sto — un mito. Ci sono diver­si moti­vi per cui le per­so­ne pos­so­no ini­zia­re a per­de­re i capel­li, ma un ecces­so nel repar­to cer­vel­lo non è la cau­sa del­la per­di­ta di capel­li. Gli esper­ti di per­di­ta dei capel­li spes­so sosten­go­no che lo stress ecces­si­vo può por­ta­re alla per­di­ta dei capel­li. Questo può esse­re vero per­ché trop­po stress por­ta ad altri pro­ble­mi nel cor­po. Per esem­pio, lo stress attra­ver­so la pre­oc­cu­pa­zio­ne costan­te può por­ta­re alla per­di­ta di appe­ti­to. Se il cuo­io capel­lu­to non rice­ve il cibo neces­sa­rio, i capel­li non pos­so­no cre­sce­re cor­ret­ta­men­te.

L’ossessione per i capel­li e la sua per­di­ta era già incor­po­ra­ta nel­la sto­ria dagli anti­chi Egizi e Greci. Nessuna vera solu­zio­ne è mai sta­ta tro­va­ta per gua­ri­re com­ple­ta­men­te la cal­vi­zie. Grazie agli enor­mi pro­gres­si del­la scien­za medi­ca, ora abbia­mo trat­ta­men­ti laser e chi­rur­gia tra­pian­to di capel­li per risol­ve­re una brut­ta situa­zio­ne.

La per­di­ta dei capel­li non si veri­fi­ca sen­za un pro­ble­ma di fon­do; una con­sul­ta­zio­ne con un medi­co è neces­sa­ria per sco­pri­re qual è il vero pro­ble­ma. Normalmente, trat­tan­do il vero pro­ble­ma, vie­ne eli­mi­na­ta anche la per­di­ta dei capel­li.

Trovare aiuto con la perdita dei capelli

La per­di­ta dei capel­li richie­de tem­po e pazien­za per inda­ga­re in modo sod­di­sfa­cen­te il pro­ble­ma e trat­tar­lo in modo appro­pria­to. Tuttavia, non dovrem­mo esse­re trop­po com­pia­cen­ti, per­ché la per­di­ta di capel­li può esse­re un segno di pre­al­lar­me di un gra­ve pro­ble­ma medi­co. È sicu­ro dire che la per­di­ta di capel­li è spes­so cau­sa­ta da un pro­ble­ma di fon­do. Un medi­co è la per­so­na miglio­re da con­sul­ta­re per deter­mi­na­re la vera cau­sa del­la per­di­ta dei capel­li.

Dal momen­to che il pri­mo pas­so è quel­lo di sco­pri­re per­ché i capel­li cado­no, si con­si­glia di non per­de­re tem­po a cer­ca­re aiu­to medi­co. Ci sono mol­te cau­se diver­se di per­di­ta di capel­li che pos­so­no esse­re tem­po­ra­nee o per­ma­nen­ti. Alcuni pro­ble­mi di per­di­ta dei capel­li richie­do­no un trat­ta­men­to medi­co, altri no. Le cau­se del­la per­di­ta dei capel­li, che si tro­va­no spes­so come la cau­sa del pro­ble­ma, inclu­do­no far­ma­ci, gene­ti­ca, die­ta, uso ecces­si­vo di trat­ta­men­ti per capel­li duri, malat­tia, abi­tu­di­ni di dipen­den­za e stress.

Uno dei più comu­ni e inno­cui (tran­ne per l’e­go) di tut­ti i pro­ble­mi di per­di­ta dei capel­li è cal­vi­zie maschi­le. Nessun trat­ta­men­to medi­co è rac­co­man­da­to per que­sto tipo di pro­ble­ma. Il pro­ble­ma non ha le sue radi­ci in una con­di­zio­ne medi­ca. I medi­ci gene­ral­men­te rac­co­man­da­no trat­ta­men­ti com­mer­cia­li per il restau­ro dei capel­li, un par­ruc­chi­no o un tra­pian­to di capel­li.

Per alcu­ni tipi di per­di­ta di capel­li cau­sa­ta dal­le nostre azio­ni, c’è un rime­dio mol­to sem­pli­ce. Fermare l’ef­fet­to e dare i fol­li­co­li pili­fe­ri il tem­po di gua­ri­re e riac­qui­sta­re for­za. I capel­li smet­te­ran­no di cade­re non appe­na i fol­li­co­li saran­no abba­stan­za sani. Troppi trat­ta­men­ti per capel­li che uti­liz­za­no sostan­ze chi­mi­che dure ven­go­no uti­liz­za­ti solo per dan­neg­gia­re i fol­li­co­li e fer­ma­re la cre­sci­ta dei capel­li. Allo stes­so modo, un con­su­mo ecces­si­vo di alcol e caf­fei­na può pre­ve­ni­re la cre­sci­ta dei capel­li e por­ta­re alla per­di­ta dei capel­li. La per­di­ta di capel­li cau­sa­ta dal­la gra­vi­dan­za e dal par­to è dovu­ta a cam­bia­men­ti ormo­na­li nel cor­po, che si dis­sol­vo­no auto­ma­ti­ca­men­te dopo la nasci­ta del bam­bi­no.

Ci sono alcu­ne cau­se di per­di­ta di capel­li che richie­do­no un trat­ta­men­to medi­co per fer­ma­re o inver­ti­re il pro­ble­ma. Ad esem­pio, se ha un pro­ble­ma alla tiroi­de, o ane­mia, feb­bre alta, infe­zio­ni, ecc., solo un medi­co può pre­scri­ve­re il trat­ta­men­to giu­sto. In pri­mo luo­go, la malat­tia deve esse­re trat­ta­ta e com­ple­ta­men­te cura­ta. Normalmente, il pro­ble­ma del­la per­di­ta dei capel­li si risol­ve non appe­na vie­ne trat­ta­ta la malat­tia sot­to­stan­te. Solo in rari casi è neces­sa­rio un ulte­rio­re trat­ta­men­to.

Alcune per­so­ne scel­go­no di cer­ca­re aiu­to medi­co se la per­di­ta di capel­li non è un pro­ble­ma medi­co che lo cau­sa. Questo tipo di per­di­ta di capel­li può esse­re per­ma­nen­te e pre­sto diven­ta­re evi­den­te e imba­raz­zan­te. I trat­ta­men­ti per il ripri­sti­no dei capel­li pos­so­no esse­re l’op­zio­ne miglio­re in que­sti casi.

Iniezioni di follicolo per trattare la perdita dei capelli

La per­di­ta dei capel­li è un ter­mi­ne di cui sen­tia­mo sem­pre di più. Il pro­ble­ma col­pi­sce uomi­ni e don­ne di età diver­se a cau­sa di vari fat­to­ri. Ci sono vari tipi di trat­ta­men­ti, tra cui le pro­ce­du­re chi­rur­gi­che, che han­no un buon tas­so di suc­ces­so. Tuttavia, se non è trop­po inte­res­sa­to a una pro­ce­du­ra chi­rur­gi­ca più lun­ga, può opta­re per un trat­ta­men­to di inie­zio­ne fol­li­co­lo basa­to sul nuo­vo trat­ta­men­to dopo la pro­ce­du­ra di clo­na­zio­ne. Questo tipo di trat­ta­men­to non è anco­ra dispo­ni­bi­le al pub­bli­co, ma sta diven­tan­do un vin­ci­to­re quan­do si trat­ta di respi­ra­re nuo­va vita nei capel­li tin­to.

Le inie­zio­ni di fol­li­co­lo si basa­no su due trat­ta­men­ti più vec­chi in cui i capel­li ven­go­no tra­pian­ta­ti dal pro­prio cor­po o da qual­cun altro. Il tra­pian­to di peli del cor­po al cuo­io capel­lu­to non ha sem­pre avu­to suc­ces­so; I peli del cor­po non pro­spe­ra­no bene sul cuo­io capel­lu­to, che è pro­ba­bil­men­te il moti­vo per cui cre­sco­no bene sul cor­po a tut­ti. Anche il secon­do meto­do non ha mol­to suc­ces­so, in quan­to vi è un alto rischio di riget­to nel tes­su­to tra­pian­ta­to.

L’iniezione di fol­li­co­lo si basa sul con­cet­to di tra­pian­to pre­ce­den­te, ma uti­liz­za i pro­pri capel­li, quin­di non c’è pra­ti­ca­men­te alcun rischio di riget­to. Questo tipo di trat­ta­men­to fun­zio­na solo nel­le per­so­ne che han­no alme­no una pic­co­la per­cen­tua­le di fol­li­co­li sani che pro­du­co­no anco­ra i capel­li.

I fol­li­co­li inclu­do­no un cer­to nume­ro di diver­si tipi di cel­lu­le, e clo­na­re alcu­ni di essi è pos­si­bi­le. Follicoli pili­fe­ri sani sono pre­si dal cuo­io capel­lu­to del­la per­so­na per il trat­ta­men­to. Anche se non l’in­te­ro fol­li­co­lo può esse­re rico­strui­to, par­te del­l’im­pal­ca­tu­ra può esse­re costrui­ta in modo tale che il cuo­io capel­lu­to sia cau­sa­to per com­ple­ta­re il pro­ces­so.

Diverse cel­lu­le pos­so­no esse­re col­ti­va­te in labo­ra­to­rio da un fol­li­co­lo dona­to­re. Una vol­ta che le cel­lu­le sono pron­te, ven­go­no iniet­ta­te nel cuo­io capel­lu­to. Lo svan­tag­gio del trat­ta­men­to è che ogni impal­ca­tu­ra fol­li­co­la­re deve esse­re iniet­ta­ta sin­go­lar­men­te nel cuo­io capel­lu­to nel luo­go in cui dovreb­be esse­re col­lo­ca­to. Stiamo par­lan­do pro­ba­bil­men­te di cen­ti­na­ia di inie­zio­ni per otte­ne­re una coper­tu­ra ade­gua­ta di un pun­to cal­vo. Può esse­re con­si­de­ra­to un tatuag­gio sul cuo­io capel­lu­to per­ché le inie­zio­ni non pene­tra­no pro­fon­da­men­te.

Il trat­ta­men­to vie­ne di soli­to ese­gui­to in diver­se ses­sio­ni a cau­sa del nume­ro di inie­zio­ni. Il cuo­io capel­lu­to pru­ri­to mol­to for­te dopo tan­ti col­pi, ma non puoi grat­tar­ti. Prendi un po’ di para­ce­te­mo­le per con­trol­la­re il pru­ri­to. I fol­li­co­li di soli­to richie­do­no alcu­ni gior­ni per abi­tuar­si alla loro nuo­va casa, abi­tuar­si all’am­bien­te e poi ini­zia­re la pro­du­zio­ne di capel­li.

Alimenti che ti aiutano a mantenere i capelli

Ci sono una serie di fat­to­ri che por­ta­no alla per­di­ta dei capel­li, tra cui die­ta pove­ra, malat­tia del­la tiroi­de, far­ma­ci, pro­ble­mi ormo­na­li e che­mio­te­ra­pia. Avete mai nota­to che in alcu­ne cul­tu­re le per­so­ne han­no mol­to lus­suo­sa cre­sci­ta dei capel­li con pro­ble­mi di per­di­ta di capel­li limi­ta­ta? Nella socie­tà occi­den­ta­le, il pro­ble­ma del­la per­di­ta dei capel­li è abba­stan­za dif­fu­so per­ché la die­ta che le per­so­ne man­gia­no man­ca di nutrien­ti essen­zia­li. L’eccesso di cibo non è una solu­zio­ne, in quan­to le sostan­ze nutri­ti­ve pos­so­no anco­ra esse­re estrat­te dal cor­po.

Il cor­po ha biso­gno di un gran nume­ro di vita­mi­ne, mine­ra­li, aci­di gras­si e fito­nu­trien­ti per gode­re di buo­na salu­te. Gli ali­men­ti che man­gia­mo deter­mi­na­no quan­to è sana la cre­sci­ta dei capel­li e se sia­mo in gra­do di man­te­ne­re i nostri capel­li o se non rie­sce a cau­sa di caren­ze di nutrien­ti.

L’elenco seguen­te è una gui­da a ciò che deve esse­re con­su­ma­to e per­ché que­sti ali­men­ti devo­no esse­re con­su­ma­ti. I let­to­ri sono invi­ta­ti a con­dur­re ulte­rio­ri ricer­che per espan­de­re l’e­len­co.

  • Soia: Il fer­ro aiu­ta a pro­dur­re emo­glo­bi­na, che for­ni­sce ossi­ge­no al tes­su­to, e la vita­mi­na E aiu­ta il san­gue a cir­co­la­re meglio nel­la zona del­la testa. I semi di soia han­no un alto con­te­nu­to di fer­ro e vita­mi­na E. Prova ad aggiun­ge­re fagio­li bol­li­ti a insa­la­te e piat­ti di car­ne.
  • Ceci: un altro tipo mol­to uti­le di fagio­li ripie­ni di vita­mi­na B6 e zin­co, entram­bi neces­sa­ri per capel­li sani. Lo zin­co fun­zio­na in com­bi­na­zio­ne con la vita­mi­na A per costrui­re pro­tei­ne per i capel­li. La man­can­za di zin­co e vita­mi­na A por­ta alla for­fo­ra, che può por­ta­re a pro­ble­mi di per­di­ta dei capel­li. I ceci pos­so­no esse­re aggiun­ti a insa­la­te, piat­ti a base di car­ne e pol­la­me.
  • Mandorle: La mag­gior par­te del­le per­so­ne ha la fal­sa impres­sio­ne che le man­dor­le cau­si­no cole­ste­ro­lo alto. Le man­dor­le sono una del­le miglio­ri fon­ti di fer­ro, pro­tei­ne e vita­mi­na E. Sono anche un ali­men­to che abbas­sa il cole­ste­ro­lo. Colesterolo alto può por­ta­re alla per­di­ta di capel­li e man­dor­le pos­so­no aiu­ta­re a pre­ve­ni­re que­sto.
  • Latte: Il lat­te di muc­ca è una buo­na fon­te di iodio che for­ni­sce cal­cio per ossa for­ti, den­ti e capel­li sani. Il lat­te arric­chi­to con cal­cio, pro­tei­ne e vita­mi­ne è una buo­na fon­te di nutrien­ti a tut­to ton­do per capel­li sani.
  • Grano inte­ro: con­tie­ne sili­ce e fer­ro; La sili­ce si tro­va rara­men­te nel­la die­ta occi­den­ta­le. È mol­to neces­sa­rio per­ché aiu­ta il cor­po ad assor­bi­re meglio i nutrien­ti.
  • Pesce: Alcuni pesci oleo­si come sal­mo­ne, sgom­bro e sar­di­ne sono una ric­ca fon­te di aci­di gras­si omega‑3. Questi aci­di essen­zia­li pos­so­no aiu­ta­re a nutri­re i fol­li­co­li per pro­muo­ve­re la cre­sci­ta sana dei capel­li e pre­ve­ni­re la cal­vi­zie.

Perdita di capelli — L’aiuto tempestivo è importante!

La pri­ma vol­ta che vedia­mo alcu­ni capel­li in più nel pen­nel­lo o sul cusci­no e ci sia­mo immer­si nel­le pro­fon­di­tà del­la mise­ria. Per le don­ne, la per­di­ta di capel­li è dav­ve­ro impen­sa­bi­le, e per i ragaz­zi non è faci­le. La per­di­ta dei capel­li è cura­bi­le, ma la cal­vi­zie non è sem­pre cura­bi­le. Questo dipen­de dal­la per­so­na e dal­la gra­vi­tà del pro­ble­ma. Nella mag­gior par­te dei casi, gra­ve per­di­ta di capel­li alla fine por­ta alla cal­vi­zie per­ma­nen­te. Ci sono trat­ta­men­ti di cal­vi­zie che han­no mostra­to risul­ta­ti posi­ti­vi, ma tro­va­re una cura dura­tu­ra può esse­re dif­fi­ci­le.

Non com­met­te­re l’er­ro­re che mol­te per­so­ne han­no fat­to e rim­pian­ge­re; Non igno­ra­re i segni pre­mo­ni­to­ri del­la per­di­ta dei capel­li. Come per qual­sia­si malat­tia, la dia­gno­si pre­co­ce del pro­ble­ma può por­ta­re a una cura, men­tre il rile­va­men­to tar­di­vo spes­so signi­fi­ca che il pro­ble­ma è trop­po avan­za­to per esse­re trat­ta­to. Il can­cro è un con­fron­to abba­stan­za serio, ma è un tipi­co esem­pio.

Tutti descri­vo­no la per­di­ta di cir­ca 100 cioc­che di capel­li come nor­ma­le, ma tut­ti gli oltre 50 fili al gior­no devo­no esse­re esa­mi­na­ti. Gravi segni pre­mo­ni­to­ri di pro­ble­mi di per­di­ta dei capel­li inclu­do­no:

  • Diradare i capel­li in cui il cuo­io capel­lu­to è improv­vi­sa­men­te più visi­bi­le di pri­ma
  • Un sac­co di capel­li lascia­ti sul cusci­no ogni mat­ti­na
  • Dopo ogni spaz­zo­la un sac­co di capel­li nel­la spaz­zo­la
  • Un sac­co di per­di­ta di capel­li inta­sa lo sca­ri­co dopo la doc­cia
  • I capel­li cado­no facil­men­te quan­do si gui­da noto le mani attra­ver­so i capel­li

Queste cose non dovreb­be­ro acca­de­re in cir­co­stan­ze nor­ma­li; se acca­do­no, è meglio vede­re un medi­co per sape­re con cer­tez­za qual è il pro­ble­ma. Una vol­ta che il medi­co ese­gue alcu­ni test, vie­ne rive­la­to il pro­ble­ma sot­to­stan­te che cau­sa la per­di­ta dei capel­li. I medi­ci gene­ral­men­te pri­ma trat­ta­no il pro­ble­ma che ha cau­sa­to la per­di­ta dei capel­li. Si può anche pren­de­re un inte­gra­to­re vita­mi­ni­co, cam­bia­re la vostra die­ta per sba­raz­zar­si di tut­ti i gras­si e gli zuc­che­ri che non sono buo­ni per la cre­sci­ta dei capel­li, e si muo­vo­no un po ‘. Questo vi aiu­te­rà a man­te­ne­re un cor­po sano e anche una cre­sci­ta dei capel­li sana.

Dalle pil­lo­le ai toni­ci per la per­di­ta dei capel­li e altri trat­ta­men­ti, pro­ba­bil­men­te c’è qual­co­sa per te là fuo­ri. Si è veri­fi­ca­to un pro­ble­ma sco­no­sciu­to. Il vero pro­ble­ma deve esse­re iden­ti­fi­ca­to pri­ma di poter pren­de­re il trat­ta­men­to. Non tut­ti i pro­ble­mi di per­di­ta dei capel­li sono gene­ti­ci o ormo­na­li. Potrebbe esse­re una rea­zio­ne aller­gi­ca a un pro­dot­to che si sta uti­liz­zan­do che pro­vo­ca la per­di­ta dei capel­li.

Perdita di capelli e terapia di ipnosi

Chiunque abbia spe­ri­men­ta­to la pura ago­nia del­la per­di­ta di capel­li capi­rà per­ché le per­so­ne sono dispe­ra­ta­men­te alla ricer­ca di un trat­ta­men­to che inver­te il pro­ces­so. Nessuno, che abbia 25 o 85 anni, vuo­le per­de­re i capel­li. La per­di­ta dei capel­li avvie­ne per una serie di moti­vi, ma ci sono trat­ta­men­ti che lo fer­ma­no, pre­ve­ni­re ulte­rio­ri per­di­te di capel­li e pro­muo­ve­re la cre­sci­ta dei capel­li.

Nel 2009, l’International Journal of Clinical and Experimental Hypnosis ha pub­bli­ca­to risul­ta­ti che indi­ca­no la for­te pos­si­bi­li­tà di uti­liz­za­re l’ip­no­si come trat­ta­men­to per l’a­lo­pe­cia area­ta. Questo tipo di per­di­ta di capel­li si veri­fi­ca in pun­ti ed è gene­ral­men­te cau­sa­to quan­do il siste­ma immu­ni­ta­rio del cor­po lan­cia un auto-attac­co.

La fede del­le per­so­ne nel­l’ip­no­si è divi­sa in una cre­den­za e una com­ple­ta incre­du­li­tà in essa. Chiariamo all’i­ni­zio di una cosa che l’ip­no­si di per sé non può cura­re la per­di­ta di capel­li; tut­ta­via, attra­ver­so una tera­pia sug­ge­sti­va, le per­so­ne pos­so­no gode­re di una miglio­re salu­te men­ta­le, che por­ta a meno per­di­ta di capel­li. Pochi stu­di han­no effet­ti­va­men­te esa­mi­na­to trat­ta­men­ti psi­co­lo­gi­ci per trat­ta­re la per­di­ta di capel­li. Il dot­tor Willemsen, che ha con­dot­to la ricer­ca, cre­de­va che l’ip­no­te­ra­pia miglio­ra il benes­se­re men­ta­le, che a sua vol­ta miglio­ra la salu­te del cuo­io capel­lu­to.

Per lo stu­dio sono sta­te sele­zio­na­te ven­tot­to per­so­ne con gra­vi pro­ble­mi di per­di­ta dei capel­li. Tutte le per­so­ne han­no già pro­va­to far­ma­ci con­ven­zio­na­li, ma non han­no avu­to suc­ces­so. Gli indi­vi­dui sono sta­ti sot­to­po­sti a ipno­te­ra­pia per sei mesi. Il trat­ta­men­to si è basa­to su una com­bi­na­zio­ne di tera­pia per la ridu­zio­ne del­lo stress e la tera­pia del­l’ip­no­si per la ricre­sci­ta dei capel­li. Le riu­nio­ni si tene­va­no tre o quat­tro vol­te alla set­ti­ma­na, poi una vol­ta ogni tre set­ti­ma­ne.

Terapia di ipno­si per la per­di­ta dei capel­li — 100% sen­za effet­ti col­la­te­ra­li

12 del­le 28 per­so­ne han­no mostra­to risul­ta­ti posi­ti­vi del­la tera­pia com­bi­na­ta, con nuo­vi capel­li che cre­sco­no a più del 75 per cen­to del­la zona del cuo­io capel­lu­to. Non ci sono sta­ti effet­ti col­la­te­ra­li del­la tera­pia.

I risul­ta­ti del­l’ip­no­te­ra­pia per que­sto stu­dio han­no mostra­to che l’ip­no­si può com­bat­te­re effi­ca­ce­men­te la per­di­ta dei capel­li, miglio­ra­re i livel­li di stress e ridur­re la depres­sio­ne. L’effettiva rela­zio­ne tra per­di­ta di capel­li e ipno­si non è anco­ra chia­ra. Tuttavia, si pre­su­me che una men­te sana sia una men­te feli­ce, che a sua vol­ta por­ta alla cre­sci­ta sana dei capel­li. Il trat­ta­men­to mostra che le per­so­ne che sof­fro­no di gra­ve stress psi­co­lo­gi­co pos­so­no tro­va­re sol­lie­vo dal­lo stress attra­ver­so l’ip­no­si e allo stes­so tem­po pro­muo­ve­re la cre­sci­ta dei capel­li.

La tera­pia di ipno­si ha una lun­ga sto­ria di esse­re uti­liz­za­to per alle­via­re lo stress, alle­via­re le ten­sio­ni repres­si­ve, libe­ra­re le per­so­ne dagli attac­chi di ansia e fon­da­men­tal­men­te ripro­gram­ma­re la men­te per esse­re feli­ce. La tera­pia di ipno­si si basa sul prin­ci­pio che una men­te feli­ce è come un cor­po sano.

Perdita di capelli e tricologia

La per­di­ta dei capel­li ha infat­ti avu­to un effet­to piut­to­sto deva­stan­te su uomi­ni e don­ne che pur­trop­po affron­ta­no que­sto pro­ble­ma. Il pro­ble­ma del­la per­di­ta dei capel­li è esa­cer­ba­to soprat­tut­to quan­do la per­so­na meno si aspet­ta la per­di­ta. Dalla gene­ti­ca allo stress, il pro­ble­ma del­la per­di­ta dei capel­li può esse­re dovu­to a varie cau­se. Le cau­se pos­so­no esse­re diver­se, ma la fidu­cia in se stes­si e la per­di­ta di fidu­cia in se stes­si sono le stes­se in ogni situa­zio­ne.

Dove vai per tro­va­re le rispo­ste alle tue doman­de, rac­co­glie­re infor­ma­zio­ni e tro­va­re il trat­ta­men­to giu­sto? In una paro­la, un tri­co­lo­go — non un medi­co, ma uno spe­cia­li­sta per vari tipi di per­di­ta di capel­li e pro­ble­mi lega­ti al cuo­io capel­lu­to, come la for­fo­ra osti­na­ta.

La tri­cho­lo­gia si rife­ri­sce alla scien­za che si occu­pa di pro­ble­mi di capel­li e cuo­io capel­lu­to. I meto­di per il trat­ta­men­to dei pro­ble­mi non sono orien­ta­ti dal pun­to di vista medi­co, in quan­to il tri­co­lo­go non è un esper­to medi­co uffi­cia­le. Tuttavia, i tri­co­lo­gi sono adde­stra­ti in fisio­lo­gia e ana­to­mia, che si occu­pa­no di pel­le e cor­po, nutri­zio­ne, chi­mi­ca, pro­ble­mi ai capel­li e pro­ble­mi del cuo­io capel­lu­to.

Una visi­ta da un medi­co di fami­glia può garan­ti­re che il trat­ta­men­to cor­ret­to per il pro­ble­ma si basa sui test effet­tua­ti dal medi­co e sui risul­ta­ti risul­tan­ti. Ci sono solu­zio­ni d’at­tua­li­tà, far­ma­ci, rime­di a base di erbe, trat­ta­men­ti laser e chi­rur­gia tra­pian­to di capel­li per risol­ve­re il pro­ble­ma del­la per­di­ta di capel­li.

Quando con­sul­ti un tri­co­lo­go? Qualsiasi pro­ble­ma rela­ti­vo al cuo­io capel­lu­to o ai capel­li è respon­sa­bi­li­tà di un tri­co­lo­go qua­li­fi­ca­to. La mag­gior par­te del­le con­sul­ta­zio­ni con i tri­co­lo­gi sono uti­liz­za­ti per risol­ve­re i pro­ble­mi di per­di­ta dei capel­li. La for­fo­ra, l’ec­ces­si­va pro­du­zio­ne di olio, i capel­li oleo­si e altri pro­ble­mi pos­so­no por­ta­re all’as­sot­ti­glia­men­to dei capel­li e del­la per­di­ta dei capel­li.

Il pri­mo pas­so nel­la ricer­ca del trat­ta­men­to da par­te di un tri­co­lo­go è quel­lo di fis­sa­re un appun­ta­men­to per una con­sul­ta­zio­ne. Un esa­me del cuo­io capel­lu­to e dei capel­li e una discus­sio­ne sul­l’a­nam­ne­si del pazien­te segui­ran­no dal­la con­sul­ta­zio­ne. L’analisi rive­la i fat­to­ri sot­to­stan­ti che cau­sa­no la per­di­ta dei capel­li. Solo dopo aver iden­ti­fi­ca­to le vere cau­se del pro­ble­ma, il tri­co­lo­go con­si­de­re­rà quan­to segue:

  • Se il pro­ble­ma può esse­re trat­ta­to meglio da un medi­co.
  • Il pro­ble­ma è abba­stan­za gra­ve da meri­ta­re un trat­ta­men­to; in caso affer­ma­ti­vo, che tipo di trat­ta­men­to è idea­le per por­ta­re il mas­si­mo bene­fi­cio al pazien­te?
  • Il pro­ble­ma giu­sti­fi­ca un’o­pe­ra­zio­ne? Se la rispo­sta è posi­ti­va, il tri­co­lo­go for­ni­rà infor­ma­zio­ni det­ta­glia­te sul­le varie opzio­ni e aiu­te­rà a tro­va­re una cli­ni­ca adat­ta, un chi­rur­go adat­to e un meto­do adat­to per un uso otti­ma­le.

Può esse­re dif­fi­ci­le tro­va­re il tri­co­lo­go giu­sto. Pertanto, assi­cu­rar­si che la per­so­na è regi­stra­ta con l’Istituto di Trichologia.

Perdita di capelli associata alla menopausa

La per­di­ta dei capel­li può esse­re deva­stan­te indi­pen­den­te­men­te dal­le cau­se, poi­ché sia gli uomi­ni che le don­ne sen­to­no gli effet­ti dolo­ro­si di que­sto pro­ble­ma. La per­di­ta dei capel­li non può dav­ve­ro esse­re clas­si­fi­ca­ta come una malat­tia, ma può esse­re cau­sa­ta da una malat­tia. Un altro moti­vo per la per­di­ta di capel­li nel­le don­ne è la meno­pau­sa. Questa è una con­di­zio­ne che tut­te le don­ne pas­sa­no quan­do sono di età supe­rio­re ai 40 anni. La per­di­ta di capel­li cau­sa­ta da cam­bia­men­ti ormo­na­li nel cor­po può esse­re trat­ta­ta con rime­di a base di erbe, cam­bia­men­ti di sti­le di vita e tera­pia ormo­na­le sosti­tu­ti­va.

Perdita di capel­li nel­le don­ne duran­te la meno­pau­sa deri­va da flut­tua­zio­ni nei livel­li di ormo­ne (livel­li di estro­ge­ni e testo­ste­ro­ne). È meglio trat­ta­re il pro­ble­ma ormo­na­le e non il pro­ble­ma del­la cadu­ta dei capel­li. La meno­pau­sa è pro­ba­bil­men­te la fase più dif­fi­ci­le nel­la vita di una don­na; segna la fine del ciclo mestrua­le, che tra­sfe­ri­sce la don­na dal­la fase di fer­ti­li­tà allo sta­dio di infer­ti­li­tà. Questo perio­do è uno dei cam­bia­men­ti fisi­ci ed emo­ti­vi più sor­pren­den­ti, e cir­ca il 75 per cen­to del­le don­ne in meno­pau­sa spe­ri­men­ta un assot­ti­glia­men­to dei capel­li.

Ridurre l’e­stro­ge­no signi­fi­ca che i livel­li di testo­ste­ro­ne sono ele­va­ti, cau­san­do i fol­li­co­li pili­fe­ri per pro­dur­re meno capel­li. Questa improv­vi­sa dimi­nu­zio­ne degli estro­ge­ni e l’au­men­to del testo­ste­ro­ne è la ragio­ne prin­ci­pa­le per la per­di­ta di capel­li nel­le don­ne duran­te la meno­pau­sa.

Per un po ‘, la tera­pia ormo­na­le sosti­tu­ti­va per il trat­ta­men­to del­la per­di­ta di capel­li duran­te la meno­pau­sa è sta­to l’ul­ti­mo gri­do. Tuttavia, le segna­la­zio­ni di can­cro ova­ri­co e mam­ma­rio, malat­tie car­dia­che e coa­gu­li di san­gue pre­sto han­no por­ta­to le per­so­ne a ricon­si­de­ra­re le loro opzio­ni.

Un cam­bia­men­to di sti­le di vita è sicu­ra­men­te rac­co­man­da­to, ed è il meto­do più con­ve­nien­te per trat­ta­re la per­di­ta di capel­li con il più alto tas­so di suc­ces­so. Una die­ta equi­li­bra­ta sen­za gras­si cat­ti­vi, zuc­che­ri raf­fi­na­ti e addi­ti­vi chi­mi­ci ti aiu­ta a com­bat­te­re la per­di­ta di capel­li. Tutta la bon­tà di frut­ta e ver­du­ra sot­to for­ma di vita­mi­ne, mine­ra­li, pro­tei­ne e altri ele­men­ti aiu­ta i capel­li a cre­sce­re sani e for­ti.

L’alcol e la caf­fei­na non sono buo­ni per la salu­te; Le per­so­ne che ten­do­no a bere trop­po han­no biso­gno di ridur­re dra­sti­ca­men­te la loro assun­zio­ne. Sia la caf­fei­na che l’al­col bloc­ca­no la capa­ci­tà di assor­bi­men­to del­le radi­ci al fine di otte­ne­re sostan­ze nutri­ti­ve.

L’esercizio fisi­co è un must per man­te­ne­re il cor­po in for­ma, alle­via­re lo stress e con­sen­ti­re al san­gue di cir­co­la­re libe­ra­men­te. Con il giu­sto livel­lo di movi­men­to rego­la­re, tut­to il cor­po ini­zia a fun­zio­na­re meglio.

La medi­ci­na alter­na­ti­va è sta­ta uti­liz­za­ta per seco­li per cura­re vari distur­bi. Ci sono alcu­ni rime­di a base di erbe che pos­so­no pro­muo­ve­re la cre­sci­ta dei capel­li. Qualunque cosa tu voglia pren­de­re per trat­ta­re la per­di­ta di capel­li cor­re­la­ta alla meno­pau­sa, dovre­sti far­lo in con­sul­ta­zio­ne con un medi­co.

Perdita di capelli negli adolescenti

Le sta­ti­sti­che mostra­no che una per­cen­tua­le cre­scen­te di gio­va­ni ado­le­scen­ti per­de i capel­li. È impor­tan­te capi­re per­ché il pro­ble­ma si veri­fi­ca in pri­mo luo­go e, in secon­do luo­go, come impe­dir­lo di con­ti­nua­re. Sei nel­la tua ado­le­scen­za che cer­ca di affron­ta­re la per­di­ta di capel­li? Continuate a leg­ge­re per alcu­ne infor­ma­zio­ni pre­zio­se.

Ci sono mol­te ragio­ni per cui la per­di­ta dei capel­li si veri­fi­ca nel­le per­so­ne gio­va­ni e anzia­ne. Tuttavia, cau­se pro­mi­nen­ti che inne­sca­no la per­di­ta di capel­li pos­so­no esse­re dovu­ti a deter­mi­na­ti fat­to­ri comu­ni. Gli anni del­l’a­do­le­scen­za sono con­si­de­ra­ti il momen­to miglio­re per diver­tir­si, esse­re spen­sie­ra­ti e spe­ri­men­ta­re con mol­te cose. In que­sto momen­to, sia­mo mol­to orgo­glio­si di affer­ma­re la nostra ritro­va­ta indi­pen­den­za. Questo può por­ta­re a cat­ti­ve abi­tu­di­ni ali­men­ta­ri, per­ché l’en­fa­si è sul bel­l’a­spet­to, che suc­ces­si­va­men­te si rive­la esse­re magra! Altri dal­l’al­tra par­te del­l’e­stre­mo van­no in mare con cibo spaz­za­tu­ra e diven­ta­no obe­si. Tutti que­sti fat­to­ri influen­za­no la nostra salu­te e alla fine por­ta­no alla per­di­ta di capel­li fino al cuo­io capel­lu­to.

Gli ado­le­scen­ti ama­no spe­ri­men­ta­re nuo­vi colo­ri per capel­li per sem­bra­re alla moda e adat­tar­si alla fol­la. Poi c’è tut­ta la pub­bli­ci­tà fero­ce per i pro­dot­ti per la cura dei capel­li che li fa com­pra­re cose di cui non han­no biso­gno. Mentre i pro­dot­ti ren­do­no i capel­li alla moda o sexy, gli effet­ti a lun­go ter­mi­ne sono dan­ni con una gran­de D. Il modo miglio­re per evi­ta­re dan­ni ai capel­li è quel­lo di smet­te­re di usa­re i pro­dot­ti di fan­ta­sia e acqui­sta­re uno sham­poo a base di erbe com­ple­ta­men­te natu­ra­le e deter­gen­te. Scegli qual­co­sa di mite inve­ce di sce­glie­re i pro­dot­ti a cau­sa del­le loro pro­mes­se o aro­mi.

Al fine di non dan­neg­gia­re i capel­li, è neces­sa­rio pren­de­re una deci­sio­ne dav­ve­ro fer­ma per evi­ta­re di cam­bia­re costan­te­men­te l’ac­con­cia­tu­ra e stres­sa­re i capel­li con riscal­da­to­ri e trec­ce stret­te solo per esse­re alla moda. Tenetelo a men­te — è meglio non esse­re alla moda che ini­zia­re bal­da­ting in gio­va­ne età. Gel, schiu­me e corn­ro­ws, per esem­pio, non aiu­ta­no a raf­for­za­re i capel­li, ma cau­sa­no solo la for­za natu­ra­le del­la ten­sio­ne dei capel­li da usu­ra­re.

Non a tut­ti pia­ce­rà, ma va det­to. Nella fase ado­le­scen­zia­le, voglia­mo pro­va­re tut­to. Non c’è nien­te di sba­glia­to in que­sto, è tut­to par­te del pro­ces­so di sve­glia. Tuttavia, quan­do pro­via­mo cose che dan­neg­gia­no il cor­po e fini­sco­no per diven­ta­re dipen­den­ti da cose come l’al­col, il fumo o la dro­ga, pri­via­mo solo il cor­po dei suoi nutrien­ti essen­zia­li. Nelle ragaz­ze, pren­den­do pil­lo­le con­trac­cet­ti­ve in gio­va­ne età inde­bo­li­sce i loro capel­li, por­tan­do alla per­di­ta dei capel­li. Abbiamo a che fare con que­sta zona noi stes­si se voglia­mo con­ti­nua­re ad ave­re una lus­suo­sa testa di capel­li.

Rimedio per la perdita dei capelli per promuovere la crescita dei capelli

Non c’è cer­ta­men­te caren­za di cure per la per­di­ta di capel­li oggi dispo­ni­bi­li sul mer­ca­to. Tuttavia, dob­bia­mo sta­re atten­ti a ciò che usia­mo sul nostro cuo­io capel­lu­to, come alcu­ni pro­dot­ti pos­so­no ave­re effet­ti nega­ti­vi. Inoltre, alcu­ni pro­dot­ti rea­gi­sco­no nega­ti­va­men­te ai far­ma­ci che ven­go­no pre­si.

Rimedi a base di erbe sono mol­to popo­la­ri con mol­te per­so­ne, soprat­tut­to per­ché que­sti rime­di sono tut­ti natu­ra­li e gene­ral­men­te non han­no effet­ti col­la­te­ra­li. Mentre non vi è alcu­na garan­zia che il trat­ta­men­to fun­zio­ne­rà in tut­te le per­so­ne, è pos­si­bi­le che uno dei rime­di pro­muo­ve­rà con suc­ces­so la cre­sci­ta dei capel­li.

Guaritori naturali per la perdita dei capelli

I pro­dot­ti anti-per­di­ta di capel­li che han­no dimo­stra­to di esse­re effi­ca­ce inclu­do­no:

  • Rosmarino: è un’er­ba che vie­ne tipi­ca­men­te uti­liz­za­ta in cuci­na a cau­sa del suo gusto. Tuttavia, l’er­ba ha un altro uso — per pro­muo­ve­re la cre­sci­ta dei capel­li. Il rosma­ri­no è sta­to uti­liz­za­to per trat­ta­re varie con­di­zio­ni di salu­te come malat­tie respi­ra­to­rie, coli­che rena­li, alle­via­re i cram­pi allo sto­ma­co e pro­muo­ve­re la cre­sci­ta dei capel­li. È sta­to con­dot­to uno stu­dio sul­l’u­ti­li­tà del rosma­ri­no per la cre­sci­ta dei capel­li. Lo stu­dio ha con­clu­so che quan­do mesco­la­to con alcu­ni oli, l’er­ba è un trat­ta­men­to mol­to effi­ca­ce e un rime­dio sicu­ro per la per­di­ta di capel­li. Si è rive­la­to par­ti­co­lar­men­te effi­ca­ce nel trat­ta­men­to del­la per­di­ta di capel­li nel­le patch sul cuo­io capel­lu­to. Il rosma­ri­no, che è sta­to aggiun­to agli oli a base di erbe e mas­sag­gia­to nel cuo­io capel­lu­to per diver­si mesi, ha mostra­to un miglio­ra­men­to signi­fi­ca­ti­vo nel­la ricre­sci­ta dei capel­li sul­le mac­chie cal­ve.
  • Aloe Vera: è con­si­de­ra­ta una pian­ta mira­co­lo­sa pie­na di mine­ra­li, vita­mi­ne, ami­noa­ci­di, enzi­mi e mol­to altro anco­ra. Infatti, nes­su­n’al­tra pian­ta è sta­ta tro­va­ta così vici­na alla bio­chi­mi­ca del cor­po. I suoi van­tag­gi inclu­do­no la gua­ri­gio­ne del cuo­io capel­lu­to e la puli­zia dei pori. Aloe Vera con­tie­ne diver­si nutrien­ti essen­zia­li che pro­muo­vo­no la cre­sci­ta di nuo­vi capel­li. L’applicazione topi­ca del gel Aloe Vera diret­ta­men­te sul cuo­io capel­lu­to è sicu­ro in quan­to il gel è un pro­dot­to natu­ra­le e non ha effet­ti col­la­te­ra­li. Uno sham­poo fat­to in casa a base di gel di aloe vera con lat­te di coc­co e olio di ger­me di gra­no aiu­ta a pro­muo­ve­re la nuo­va cre­sci­ta dei capel­li.
  • Henné: è dif­fu­so nei pae­si dell’Asia meri­dio­na­le e del Medio Oriente. Si trat­ta di un’er­ba che è popo­lar­men­te usa­to per tin­ti i capel­li, dan­do­gli un colo­re bru­no-ros­sa­stro. Ciò che la mag­gior par­te del­le per­so­ne non san­no è che l’hen­né può effi­ca­ce­men­te trat­ta­re la per­di­ta di capel­li e pro­muo­ve­re la cre­sci­ta di nuo­vi capel­li. Henna si mesco­la bene con le pro­tei­ne natu­ra­li dei capel­li per sti­mo­la­re la cre­sci­ta. L’henné può raf­for­za­re i capel­li e ren­der­lo più sano con­ti­nuan­do ad usar­lo. Henna ripa­ra le squa­me dei capel­li, bilan­cia il pH del cuo­io capel­lu­to per pre­ve­ni­re la per­di­ta pre­ma­tu­ra dei capel­li e gua­ri­sce i pro­ble­mi del cuo­io capel­lu­to come ecces­si­va sec­chez­za e for­fo­ra.

Trattamenti di perdita dei capelli: Trattamento d’impulso elettrico

Quando la per­di­ta di capel­li sol­le­va la sua brut­ta testa, sia­mo com­pren­si­bil­men­te in pre­da al pani­co su cosa fare. La con­fu­sio­ne è esa­ge­ra­ta a cau­sa dei nume­ro­si trat­ta­men­ti dispo­ni­bi­li. Numerose doman­de, come ad esem­pio cosa sce­glie­re, qua­li effet­ti col­la­te­ra­li si veri­fi­ca­no, se fun­zio­na, quan­to tem­po il trat­ta­men­to richie­de­rà, quan­to coste­rà, e mol­te altre doman­de pre­oc­cu­pa­no la men­te.

Potrebbe benis­si­mo esse­re che non sei un can­di­da­to adat­to per far­ma­ci, lozio­ni o tra­pian­ti di capel­li. Cosa fai allo­ra? È pos­si­bi­le pren­de­re in con­si­de­ra­zio­ne trat­ta­men­ti alter­na­ti­vi per fer­ma­re o inver­ti­re il pro­ble­ma del­la per­di­ta di capel­li. Cerca sem­pre un aiu­to pro­fes­sio­na­le pri­ma di inve­sti­re in un trat­ta­men­to che non cono­sci.

Il trat­ta­men­to elet­troim­pul­so è un tipo di trat­ta­men­to di per­di­ta di capel­li che ha incon­tra­to gran­de inte­res­se dopo la pub­bli­ca­zio­ne dei risul­ta­ti del­lo stu­dio cli­ni­co 1991. Lo stu­dio stes­so è sta­to con­dot­to con 30 uomi­ni, tut­ti i volon­ta­ri e tut­ti colo­ro che sof­fro­no di cal­vi­zie maschi­le. Ogni per­so­na è sta­ta espo­sta a una pic­co­la quan­ti­tà di sti­mo­la­zio­ne elet­tri­ca. Lo stu­dio è dura­to sei mesi, con 29 dei par­te­ci­pan­ti che spe­ri­men­ta­no una nuo­va cre­sci­ta o nes­su­na ulte­rio­re per­di­ta di capel­li.

Calvizie secon­do il model­lo maschi­le, uno dei pri­mi sin­to­mi è la dege­ne­ra­zio­ne del ner­vo, che por­ta alla per­di­ta dei capel­li. I capel­li tira­ti fuo­ri da una zona sana del cuo­io capel­lu­to fa male; Tuttavia, i fili tira­ti fuo­ri dal­le aree nude non fan­no male per­ché il dan­no del ner­vo ha tol­to la capa­ci­tà di sen­ti­re.

Scienziati ed esper­ti bio­me­di­ci han­no iden­ti­fi­ca­to l’u­so del­la sti­mo­la­zio­ne elet­tri­ca per ripa­ra­re i tes­su­ti e le ossa feri­ti come un fat­to. Allo stes­so modo, la sti­mo­la­zio­ne ripe­tu­ta dei fol­li­co­li pili­fe­ri da ener­gia pul­sa­ta può ripor­ta­re i fol­li­co­li pili­fe­ri alla nor­ma­le fun­zio­ne.

Gli impul­si elet­tri­ci sono una tec­ni­ca non chi­rur­gi­ca per fer­ma­re la cadu­ta dei capel­li. Le fre­quen­ze elet­tri­che ven­go­no invia­te da un cam­po elet­tro­sta­ti­co a fol­li­co­li pili­fe­ri mira­ti per sti­mo­la­re la cre­sci­ta. Il trat­ta­men­to è un trat­ta­men­to a bas­sa fre­quen­za, pene­tra­zio­ne limi­ta­ta in cui gli impul­si elet­tri­ci ven­go­no invia­ti appe­na abba­stan­za bas­so per influen­za­re i fol­li­co­li pili­fe­ri, ma non abba­stan­za pro­fon­do da influen­za­re il tes­su­to sot­to­stan­te. I trat­ta­men­ti sono con­si­de­ra­ti sicu­ri e rela­ti­va­men­te indo­lo­re.

Il trat­ta­men­to elet­troim­pul­so per la per­di­ta dei capel­li vie­ne di soli­to ese­gui­to due vol­te a set­ti­ma­na, ma que­sto dipen­de dai risul­ta­ti atte­si. La dura­ta del trat­ta­men­to è com­pre­sa tra 3–6 mesi e dipen­de dal­la gra­vi­tà del­la malat­tia.

I can­di­da­ti idea­li per que­sto tipo di trat­ta­men­to sono le per­so­ne che sof­fro­no di cal­vi­zie maschi­le o fem­mi­ni­le, per­di­ta tem­po­ra­nea dei capel­li a cau­sa del­la che­mio­te­ra­pia, per­di­ta di capel­li cor­re­la­ti alla malat­tia e dira­da­men­to dei capel­li. Solo i can­di­da­ti che sod­di­sfa­no i cri­te­ri sono invi­ta­ti a sce­glie­re que­sto trat­ta­men­to per la per­di­ta dei capel­li.

Effetti collaterali del trattamento degli impulsi elettrici per la perdita dei capelli

Elettroterapia dosa­ta in modo erra­to può por­ta­re a spa­smi musco­la­ri dolo­ro­si. Di nor­ma, la cor­ren­te vie­ne abbi­na­ta al pazien­te. In caso di intor­pi­di­men­to, c’è il rischio di ustio­ni e dan­ni ai tes­su­ti a cau­sa del­l’e­let­tro­li­si.

Trapianto di capelli

Trattamenti di perdita dei capelli: chirurgia di sostituzione dei capelli

Una cal­vi­zie che pro­gre­di­sce len­ta­men­te o cal­vi­zie improv­vi­sa può ave­re un effet­to mol­to nega­ti­vo sul­la salu­te e il benes­se­re di una per­so­na. Nessuno vuo­le indos­sa­re una cal­vi­zie volon­ta­ria­men­te; Le star di Hollywood sono pro­ba­bil­men­te l’u­ni­ca ecce­zio­ne! Mentre la cal­vi­zie non può esse­re gua­ri­ta per­ché non è anco­ra sta­ta inven­ta­ta una cura mira­co­lo­sa, ci sono due cate­go­rie prin­ci­pa­li di trat­ta­men­ti di per­di­ta di capel­li in uomi­ni e don­ne: trat­ta­men­ti cosme­ti­ci e trat­ta­men­ti medi­ci. Mentre la chi­rur­gia non è gene­ral­men­te rac­co­man­da­ta, è una solu­zio­ne effi­ca­ce per la cal­vi­zie pre­ma­tu­ra.

In que­sto arti­co­lo voglia­mo dare una bre­ve pano­ra­mi­ca dei van­tag­gi e degli svan­tag­gi del­la chi­rur­gia di sosti­tu­zio­ne dei capel­li. Questo andrà a bene­fi­cio del­le per­so­ne che stan­no attual­men­te attra­ver­san­do l’a­go­nia del­la per­di­ta di capel­li e cer­can­do di capi­re qual è la solu­zio­ne miglio­re.

Please enter cor­rect post id for Video SEO Post

Grazie ai pro­gres­si del­la scien­za e del­la tec­no­lo­gia, ci sono tec­ni­che più nuo­ve e miglio­ri per il tra­pian­to di capel­li o la sosti­tu­zio­ne dei capel­li. Questa pro­ce­du­ra non è a buon mer­ca­to, ma è un buon modo, soprat­tut­to per i gio­va­ni uomi­ni, per ricon­qui­sta­re la loro fidu­cia in se stes­si per­sa.

Il costo di un tra­pian­to di capel­li varia a secon­da del­la cli­ni­ca, chi­rur­go e pae­se. Negli Stati Uniti, ad esem­pio, le tas­se sono gene­ral­men­te tra i 3 e gli 8 dol­la­ri per fol­li­co­lo, nel Regno Unito il costo del tra­pian­to è com­pre­so tra 2000 e 5000 GBP. Ci sono fat­to­ri che deter­mi­na­no il costo di un’o­pe­ra­zio­ne di sosti­tu­zio­ne dei capel­li, come l’en­ti­tà del pro­ble­ma o l’a­rea di cal­vi­zie da copri­re, il nume­ro di ses­sio­ni e la pro­ce­du­ra uti­liz­za­ta.

Chirurgia di sosti­tu­zio­ne dei capel­li è spes­so ese­gui­ta in uomi­ni che sof­fro­no di cal­vi­zie pre­ma­tu­ra. L’operazione vie­ne di soli­to ese­gui­ta solo quan­do la tera­pia far­ma­co­lo­gi­ca con fina­ste­ri­de o mino­xi­dil fal­li­sce. Un tra­pian­to non vie­ne ese­gui­to in uomi­ni sot­to i 20 anni di età, come il medi­co non è sicu­ro di come la cal­vi­zie sta andan­do. Le per­so­ne con alo­pe­cia nar­bi­ti­ca, che spe­ri­men­ta­no la per­di­ta di capel­li a cau­sa di lesio­ni o altre for­me di lesio­ni del cuo­io capel­lu­to, sono anche ammis­si­bi­li per la chi­rur­gia del tra­pian­to.

Le per­so­ne con pro­ble­mi con i capel­li dira­da­men­to non sono can­di­da­ti adat­ti per la chi­rur­gia di sosti­tu­zio­ne dei capel­li. I tra­pian­ti di suc­ces­so si basa­no sul­la rimo­zio­ne di fol­li­co­li sani dal­le aree del cuo­io capel­lu­to che pro­dur­ran­no capel­li in futu­ro. Questo non è pos­si­bi­le se ci sono aree in cui i capel­li non pos­so­no ricre­sce­re.

Nel tra­pian­to di capel­li, i fol­li­co­li sani ven­go­no pre­le­va­ti dai lati e dal­la par­te poste­rio­re del­la testa o dai siti dona­to­ri, come ven­go­no chia­ma­ti. In gene­ra­le, nel caso del­la cal­vi­zie maschi­le, i capel­li ini­zia­no a rece­de­re dal­la par­te ante­rio­re all’a­pi­ce e in alcu­ni casi anche alla par­te poste­rio­re. I fol­li­co­li del­le aree sane ven­go­no tra­pian­ta­ti nel­le aree cal­ve per pro­muo­ve­re la cre­sci­ta dei capel­li attra­ver­so il micro­tra­pian­to.

Trattamenti di perdita dei capelli revisionati

La per­di­ta dei capel­li sta diven­tan­do sem­pre più uno dei più gran­di pro­ble­mi medi­ci che le per­so­ne devo­no affron­ta­re. A cau­sa del­la varie­tà di fat­to­ri che cau­sa­no il pro­ble­ma, le per­so­ne spes­so cor­ro­no avan­ti e indie­tro per tro­va­re il trat­ta­men­to giu­sto. Diamo un’oc­chia­ta ad alcu­ni dei miglio­ri trat­ta­men­ti medi­ci e pro­dot­ti dispo­ni­bi­li oggi. Dovrebbe esse­re capi­to che con­sul­ta­re un medi­co pri­ma di pro­va­re i trat­ta­men­ti di per­di­ta dei capel­li è essen­zia­le per evi­ta­re effet­ti col­la­te­ra­li e altri pro­ble­mi.

Poiché il mer­ca­to è inva­so da trat­ta­men­ti di per­di­ta di capel­li, sce­glie­re il trat­ta­men­to giu­sto può esse­re un com­pi­to tra­vol­gen­te. Il pri­mo pas­so è quel­lo di deter­mi­na­re la cau­sa del pro­ble­ma; que­sto può esse­re fat­to con l’a­iu­to di un medi­co. Una vol­ta che il pro­ble­ma è sta­to rile­va­to, è neces­sa­rio deci­de­re se si desi­de­ra pren­de­re far­ma­ci. Per alcu­ne per­so­ne, far­ma­ci non sono un’op­zio­ne a cau­sa di altre con­di­zio­ni che pos­so­no cau­sa­re i far­ma­ci a col­li­de­re.

L’alternativa ai far­ma­ci sono appli­ca­zio­ni d’at­tua­li­tà come lozio­ni e cre­me. Ecco alcu­ni dei trat­ta­men­ti più impor­tan­ti per la per­di­ta dei capel­li per fer­ma­re, ral­len­ta­re o copri­re la per­di­ta di capel­li. A secon­da del tipo di per­di­ta di capel­li, è pos­si­bi­le sce­glie­re ciò che è meglio.

Propecia per la perdita dei capelli

Propecia è com­mer­cia­liz­za­to come una svol­ta medi­ca per l’in­ver­sio­ne del­la cal­vi­zie maschi­le negli uomi­ni. Propecia agi­sce sul­l’i­ni­bi­zio­ne del­l’en­zi­ma (5‑alfa reduc­ta­se) che pro­du­ce l’or­mo­ne DHT, un col­po late­ra­le del­l’or­mo­ne testo­ste­ro­ne maschi­le.

Propecia è l’u­ni­co far­ma­co appro­va­to dal­la FDA per il trat­ta­men­to del­la cal­vi­zie negli uomi­ni. I test effet­tua­ti in un perio­do di due anni han­no rive­la­to una sta­ti­sti­ca che mostra che solo un pic­co­lo nume­ro di uomi­ni è sta­to in gra­do di man­te­ne­re i capel­li e anche ricre­sce­re alcu­ni dei capel­li per­si.

Minoxidil in caso di perdita di capelli

Questo è un far­ma­co che è sta­to ori­gi­na­ria­men­te uti­liz­za­to per trat­ta­re l’i­per­ten­sio­ne. Per caso, è emer­so che gli effet­ti col­la­te­ra­li piut­to­sto biz­zar­ri del far­ma­co effet­ti­va­men­te aiu­ta­to a inver­ti­re il pro­ces­so di cal­vi­zie e in alcu­ni casi ral­len­ta­re edled ver­so il bas­so. Quando Minoxidil vie­ne som­mi­ni­stra­to topi­ca­men­te come una lozio­ne in luo­ghi dove c’è anco­ra una pic­co­la cre­sci­ta dei capel­li, può ini­zia­re il pro­ces­so di cre­sci­ta e ren­de­re i capel­li più lun­ghi e più spes­si.

Minoxidil è pro­dot­to sot­to il nome Rogaine (nome com­mer­cia­le) e non è rac­co­man­da­to per: don­ne, uomi­ni che non sono sicu­ri cir­ca la cau­sa effet­ti­va del pro­ble­ma di per­di­ta dei capel­li, per­so­ne sot­to i 18 anni di età o in com­bi­na­zio­ne con altri far­ma­ci del cuo­io capel­lu­to.

Oltre a Factor Hair Activator, ci sono trop­pi pro­dot­ti per elen­ca­re, dai far­ma­ci alle lozio­ni, sham­poo e altro anco­ra.

Come battere la perdita di capelli

Iniziamo com­pren­den­do le cau­se del­la per­di­ta dei capel­li pri­ma di guar­da­re i vari modi per evi­tar­lo. L’alopecia o la per­di­ta dei capel­li non è un nuo­vo pro­ble­ma. La gen­te ha lot­ta­to con il pro­ble­ma del­la per­di­ta di capel­li più e più vol­te nel cor­so del­la sto­ria, alcu­ni più di altri. Calvizie maschi­le o fem­mi­ni­le o alo­pe­cia andro­ge­ne­ti­ca è la for­ma più comu­ne di per­di­ta di capel­li. Questo tipo di per­di­ta di capel­li è lega­to alla gene­ti­ca, dove la cal­vi­zie è un pro­ble­ma ere­di­ta­rio.

Ci sono altri fat­to­ri, come moti­vi medi­ci e ambien­ta­li, che cau­sa­no la per­di­ta dei capel­li. Si con­si­glia di con­sul­ta­re un der­ma­to­lo­go pri­ma di acqui­sta­re far­ma­ci da ban­co per trat­ta­re la per­di­ta di capel­li. La per­di­ta dei capel­li può veri­fi­car­si a cau­sa di una varie­tà di malat­tie. Per deter­mi­na­re la cau­sa del pro­ble­ma, è neces­sa­rio con­sul­ta­re uno spe­cia­li­sta. Senza cono­sce­re la cau­sa del­la per­di­ta dei capel­li, nes­sun medi­co è in gra­do di pre­scri­ve­re qual­sia­si for­ma di trat­ta­men­to.

I der­ma­to­lo­gi sono adde­stra­ti ad offri­re una gam­ma di trat­ta­men­ti, tra cui trat­ta­men­ti natu­ra­li, cosme­ti­ci o medi­ci, a secon­da del­la cau­sa e del­la gra­vi­tà del pro­ble­ma. Il trat­ta­men­to medi­co per la per­di­ta dei capel­li ha spe­ri­men­ta­to una cre­sci­ta enor­me. Nel frat­tem­po, ven­go­no lan­cia­ti far­ma­ci che sono pro­get­ta­ti per pre­ve­ni­re la per­di­ta di capel­li. Le tera­pie far­ma­co­lo­gi­che non sono la solu­zio­ne idea­le per chiun­que abbia un pro­ble­ma di per­di­ta di capel­li. Il moti­vo per cui i far­ma­ci fun­zio­na­no è che essi mira­no alla cau­sa sot­to­stan­te del pro­ble­ma di per­di­ta dei capel­li.

C’è sta­to anche un aumen­to signi­fi­ca­ti­vo nel seg­men­to del­la tera­pia cosme­ti­ca, come sem­pre più per­so­ne con que­sto tipo di trat­ta­men­to tro­va­no una rispo­sta al loro pro­ble­ma. La sosti­tu­zio­ne dei capel­li cosme­ti­ca è una del­le opzio­ni più costo­se per affron­ta­re la per­di­ta dei capel­li.

Le tera­pie natu­ra­li sono sta­te intor­no per seco­li e copro­no una vasta gam­ma di distur­bi, tra cui la per­di­ta di capel­li. Le tera­pie natu­ra­li si basa­no sul­la con­vin­zio­ne che la per­di­ta dei capel­li è una con­di­zio­ne natu­ra­le e tali agen­ti pos­so­no ripri­sti­na­re l’e­qui­li­brio natu­ra­le del cuo­io capel­lu­to. Queste tera­pie inclu­do­no eser­ci­zi per aumen­ta­re il flus­so di san­gue al cuo­io capel­lu­to e fol­li­co­li, mas­sag­gi del cuo­io capel­lu­to e rime­di a base di erbe per la per­di­ta dei capel­li.

Alcuni rime­di a base di erbe che sono popo­la­ri per il trat­ta­men­to del­l’a­lo­pe­cia inclu­do­no:

  • Henné: con­di­zio­na­to i capel­li per man­te­ner­lo sano e ridur­re il rischio di per­di­ta dei capel­li. Si trat­ta di una vec­chia erba tra­di­zio­na­le che è sta­to uti­liz­za­to per anni per trat­ta­re i capel­li che cado­no.
  • Olio di Jojoba è un altro rime­dio a base di erbe che trat­ta con suc­ces­so varie malat­tie del­la pel­le come ecze­ma e pso­ria­si così come for­fo­ra.

Come affrontare la perdita precoce dei capelli

La cal­vi­zie pre­co­ce è qual­co­sa a cui pos­sia­mo esse­re abi­tua­ti negli uomi­ni. Abbiamo anche un nome per esso — cal­vi­zie maschi­le. Ma la cal­vi­zie pre­co­ce nel­le don­ne! Purtroppo, è vero; le don­ne han­no anche una cal­vi­zie fem­mi­ni­le per vari moti­vi. Questi moti­vi inclu­do­no stress, gra­vi­dan­za, meno­pau­sa, cat­ti­va ali­men­ta­zio­ne, malat­tia, dipen­den­ze come alco­li­smo e far­ma­ci duri.

Secondo l’American Academy of Family Physicians, la per­di­ta di capel­li può esse­re gene­ral­men­te fer­ma­ta, la cau­sa sot­to­stan­te può esse­re trat­ta­ta e i capel­li pos­so­no esse­re sti­mo­la­ti a ricre­sce­re. Il nor­ma­le ciclo di cre­sci­ta dei capel­li è costi­tui­to da tre fasi. Durante la fase di cre­sci­ta, le cioc­che di capel­li cre­sco­no a cir­ca un cen­ti­me­tro al mese — que­sta fase dura 2–3 anni. La secon­da fase è la fase di ripo­so in cui ripo­sa­no i capel­li — que­sta fase dura 23 mesi. La fase fina­le è la fase di drop-off, in cui i capel­li mor­ti fal­li­sco­no e nuo­vi capel­li sosti­tui­sco­no i capel­li fan­ta­sia. Questo pro­ces­so com­por­ta la per­di­ta di 50–100 peli al gior­no.

Quando il nor­ma­le equi­li­brio del cuo­io capel­lu­to è distur­ba­to, le fasi ven­go­no por­ta­te fuo­ri equi­li­brio e si veri­fi­ca cal­vi­zie. La mag­gior par­te dei pro­ble­mi di cal­vi­zie negli uomi­ni (alo­pe­cia andro­ge­ne­ti­ca) sono dovu­ti a fat­to­ri ere­di­ta­ri. Altri tipi di per­di­ta di capel­li sono gene­ral­men­te cau­sa­ti da cat­ti­va ali­men­ta­zio­ne, stress ecces­si­vo e fat­to­ri psi­co­lo­gi­ci. C’è un pro­ble­ma chia­ma­to tri­cho­til­lo­ma­nia; Le per­so­ne con que­sto disor­di­ne tira­no fuo­ri i capel­li a cau­sa di una for­ma estre­ma di ansia.

Il model­lo di per­di­ta dei capel­li negli uomi­ni e nel­le don­ne è diver­so. Negli uomi­ni, la per­di­ta dei capel­li di soli­to ini­zia lun­go l’at­tac­ca­tu­ra dei capel­li e si muo­ve len­ta­men­te ver­so l’al­to ver­so la testa. Nelle don­ne, ini­zia con l’as­sot­ti­glia­men­to dei capel­li e la per­di­ta di capel­li nel­la par­te ante­rio­re, ai lati e nel­la par­te supe­rio­re del­la testa.

La gen­te cre­de nel vec­chio ada­gio che ciò che non può esse­re gua­ri­to deve esse­re sop­por­ta­to. Nel moder­ni­smo avan­za­to di oggi, tut­ta­via, tro­via­mo gua­ri­gio­ni che si cre­de che esi­sta­no. La cal­vi­zie può esse­re trat­ta­ta sti­mo­lan­do la cre­sci­ta di nuo­vi capel­li. Dal momen­to che sia­mo uni­ci come indi­vi­dui, lo stes­so trat­ta­men­to potreb­be non fun­zio­na­re in ogni esse­re uma­no a cau­sa di diver­si fat­to­ri gene­ti­ci e di altro tipo.

La Mayo Clinic cita il mino­xi­dil, che è dispo­ni­bi­le in for­ma liqui­da o come schiu­ma. Si ritie­ne che que­sto far­ma­co pro­muo­ve la cre­sci­ta di nuo­vi capel­li nel­le per­so­ne con alcu­ni tipi di per­di­ta di capel­li. Minoxidil è un pro­dot­to da ban­co che vie­ne ven­du­to nel­la mag­gior par­te del­le far­ma­cie. Finasteride è anche una for­ma di far­ma­co per ral­len­ta­re la per­di­ta dei capel­li e sti­mo­la­re la cre­sci­ta negli uomi­ni con pro­ble­mi di cal­vi­zie maschi­le. Questo far­ma­co è una pil­lo­la di pre­scri­zio­ne e deve esse­re pre­scrit­to da un medi­co.

Piante che aiutano con la perdita dei capelli

Come mantenere i capelli in modo erboristico

I capel­li uma­ni pos­so­no esse­re solo tes­su­ti mor­ti, ma è una del­le cose che le per­so­ne più pre­oc­cu­pan­ti in tut­to il mon­do. Infatti, le per­so­ne fan­no qual­sia­si cosa per pre­ve­ni­re la per­di­ta dei capel­li o per far ricre­sce­re i loro capel­li. Farmacie ven­do­no una gam­ma di pro­dot­ti, e le azien­de far­ma­ceu­ti­che pro­du­co­no una varie­tà di pro­dot­ti, tut­ti vol­ti a pro­muo­ve­re la cre­sci­ta dei capel­li e aiu­ta­re a man­te­ne­re i capel­li.

Dobbiamo tene­re a men­te che spes­so que­sti pro­dot­ti cau­sa­no la per­di­ta di capel­li piut­to­sto che pre­ve­nir­la. Tutte le affer­ma­zio­ni sel­vag­ge dei pro­dut­to­ri sono rara­men­te vere e pos­so­no ave­re alcu­ni gra­vi effet­ti col­la­te­ra­li. D’altra par­te, trat­ta­men­ti a base di erbe sono sem­pre sta­ti in uso e han­no dimo­stra­to la loro effi­ca­cia in diver­se occa­sio­ni.

La per­di­ta dei capel­li è gene­ti­ca e può esse­re dif­fi­ci­le pre­ve­ni­re o inver­ti­re la cal­vi­zie ere­di­ta­ria. Ma anche que­sto è pos­si­bi­le; ci sono cli­ni­che in Thailandia e in altre par­ti del mon­do che si spe­cia­liz­za­no nel miglio­ra­re la cre­sci­ta dei capel­li. Alcune malat­tie por­ta­no alla per­di­ta dei capel­li, ad esem­pio il can­cro — la che­mio­te­ra­pia di soli­to por­ta alla per­di­ta dei capel­li. Altri fat­to­ri che por­ta­no alla per­di­ta dei capel­li inclu­do­no die­ta pove­ra, malat­tia del­la tiroi­de, far­ma­ci e pro­ble­mi ormo­na­li.

Ecco alcu­ni trat­ta­men­ti natu­ra­li a base di erbe che pre­ven­go­no la per­di­ta dei capel­li e aiu­ta­no a man­te­ne­re i capel­li

  • Ginkgo bilo­ba: è uno dei trat­ta­men­ti a base di erbe più ven­du­ti in Europa e negli Stati Uniti, oltre ad altri pae­si. È una spe­cie arbo­rea mol­to anti­ca e appar­tie­ne alla medi­ci­na supe­rio­re in Germania e Francia. La pian­ta è ric­ca di anti­os­si­dan­ti che ven­go­no uti­liz­za­ti per aumen­ta­re il flus­so di san­gue ai fol­li­co­li o radi­ci dei capel­li nel cuo­io capel­lu­to. Questo aiu­ta a raf­for­za­re e sti­mo­la­re l’al­be­ro dei capel­li.
  • Dong Quai: DHT è con­si­de­ra­ta una del­le prin­ci­pa­li cau­se di per­di­ta dei capel­li, e Dong Quai con­tie­ne fitoe­stro­ge­ni che aiu­ta­no a pre­ve­ni­re la for­ma­zio­ne di DHT. Si ritie­ne che l’er­ba sti­mo­la la ricre­sci­ta duran­te la cal­vi­zie. Dong Quai in com­bi­na­zio­ne con la radi­ce del­l’or­ti­glia è det­to di esse­re un trat­ta­men­to mol­to effi­ca­ce per la per­di­ta di capel­li, che è dispo­ni­bi­le oggi.
  • Radice di orti­che: Si ritie­ne che l’ap­pli­ca­zio­ne del­la radi­ce del­l’or­ti­glia sul cuo­io capel­lu­to sti­mo­li la cre­sci­ta dei capel­li. La radi­ce del­l’or­ti­glia o l’or­ti­che ordi­na­ria è sta­ta intor­no per un tem­po mol­to lun­go ed è uti­liz­za­ta in nume­ro­si trat­ta­men­ti per una vasta gam­ma di distur­bi. Si trat­ta di un bloc­can­te DHT mol­to for­te, ma chiun­que assu­ma far­ma­ci di pre­scri­zio­ne deve con­tat­ta­re un medi­co pri­ma di ini­zia­re il trat­ta­men­to alla radi­ce degli alvea­ri.

Come trattare la calvizie maschile

Una per­cen­tua­le abba­stan­za gran­de del­la popo­la­zio­ne maschi­le comin­cia a per­de­re i capel­li con l’e­tà nel­la zona dei tem­pli. Come la per­di­ta di capel­li con­ti­nua nel tem­po, si dif­fon­de alla par­te supe­rio­re del­la testa. Come la per­di­ta di capel­li con­ti­nua a dif­fon­der­si, può anche influen­za­re i capel­li sui lati del­la testa e la par­te poste­rio­re del­la testa, cau­san­do cal­vi­zie com­ple­ta. Certamente non è una foto mol­to bel­la!

Cos’è esat­ta­men­te la cal­vi­zie maschi­le? Quando il testo­ste­ro­ne ormo­ne maschi­le vie­ne con­ver­ti­to in DHT (dihy­dro­te­sto­ste­ro­ne), col­pi­sce i fol­li­co­li pili­fe­ri ridu­cen­do­li. Il restrin­gi­men­to è cau­sa­to da trat­ti gene­ti­ci ere­di­ta­ri e non può col­pi­re tut­ti gli uomi­ni in gene­ra­le nel­lo stes­so modo.

Si sti­ma che cir­ca il 40 per cen­to del­la popo­la­zio­ne maschi­le sarà influen­za­ta dal­la cal­vi­zie maschi­le quan­do rag­giun­go­no la mar­ca 40. È meglio pren­de­re misu­re pre­ven­ti­ve che aspet­ta­re la per­di­ta di tut­ti i capel­li. C’è una vasta gam­ma di pil­lo­le, lozio­ni, cre­me e sham­poo per affron­ta­re il pro­ble­ma. Un modo per com­bat­te­re la per­di­ta di capel­li è quel­lo di con­trol­la­re i livel­li di DHT nel cor­po.

Saw Palmetto è sta­to iden­ti­fi­ca­to come un inte­gra­to­re a base di erbe che può aiu­ta­re a pre­ve­ni­re o fer­ma­re cal­vi­zie maschi­le. Gli scien­zia­ti che han­no con­dot­to test appro­fon­di­ti han­no sco­per­to che l’er­ba era effi­ca­ce nel trat­ta­men­to di uomi­ni cal­vi. Saw Palmetto è un modo per trat­ta­re il cor­po dal­l’in­ter­no.

Un altro meto­do è quel­lo di mas­sag­gia­re il cuo­io capel­lu­to ogni gior­no per cir­ca 15 minu­ti. Perché non lo fai men­tre guar­di uno show tele­vi­si­vo pre­fe­ri­to? Non vi sem­bre­rà fasti­dio­so e non è neces­sa­rio pia­ni­fi­ca­re qual­sia­si momen­to spe­cia­le per il mas­sag­gio quo­ti­dia­no. Il mas­sag­gio deve esse­re una sti­mo­la­zio­ne deli­ca­ta del­le radi­ci per con­sen­ti­re la nuo­va cre­sci­ta dei capel­li. I fol­li­co­li pili­fe­ri pro­spe­ra­no attra­ver­so una buo­na cir­co­la­zio­ne san­gui­gna, sen­za la qua­le si restrin­go­no e muo­io­no. Attraverso il mas­sag­gio del cuo­io capel­lu­to, i fol­li­co­li sono ben for­ni­ti con nutrien­ti vita­li per con­sen­ti­re la cre­sci­ta dei capel­li.

I cine­si sono con­sa­pe­vo­li del pote­re del­la sega pal­me­ta, radi­ce di orti­glia e altre erbe che aiu­ta­no a man­te­ne­re sano, cre­sci­ta dei capel­li lus­su­reg­gian­te. Rimedi a base di erbe pro­ven­go­no da anti­che cre­den­ze e costu­mi, ma le per­so­ne han­no spe­ri­men­ta­to l’ef­fi­ca­cia del­le erbe di pri­ma mano. Per esem­pio, un inte­gra­to­re gior­na­lie­ro di fino a 1.500 mil­li­gram­mi di sega pal­me­ta può impe­di­re la cal­vi­zie maschi­le si dif­fon­de ogni gior­no. L’erba è dispo­ni­bi­le nel­la mag­gior par­te del­le far­ma­cie e cen­tri di nutri­zio­ne ed è poco costo­so.

Trattamenti di perdita di capelli a infrarossi e luce UV

I trat­ta­men­ti di per­di­ta dei capel­li van­no da solu­zio­ni natu­ra­li come rime­di a base di erbe a pro­ce­du­re chi­rur­gi­che per pro­ble­mi più com­ples­si. Ci sono una varie­tà di trat­ta­men­ti per copri­re diver­si tipi di per­di­ta di capel­li. Fondamentalmente, la per­di­ta dei capel­li è per­ma­nen­te o tem­po­ra­nea. Tuttavia, la luce UV e i trat­ta­men­ti a infra­ros­si sono una com­bi­na­zio­ne di pro­ce­du­re medi­che con solu­zio­ni natu­ra­li.

Sia l’ul­tra­vio­let­to (UV) che la luce infra­ros­sa sono onde lumi­no­se che por­ta­no diver­si van­tag­gi ai fol­li­co­li pili­fe­ri. Quando la luce UV o infra­ros­sa è diret­ta ver­so le aree del cuo­io capel­lu­to in cui si è veri­fi­ca­ta la per­di­ta di capel­li, la luce aiu­ta con la cir­co­la­zio­ne san­gui­gna, aumen­ta l’ap­por­to di ossi­ge­no e nutrien­ti e l’at­ti­vi­tà cel­lu­la­re. Con un uso cor­ret­to, entram­bi i tipi di luce pro­muo­vo­no una fase di cre­sci­ta dei capel­li più lun­ga e accor­cia­no la dura­ta del­la fase di ripo­so dei capel­li.

Il trat­ta­men­to con luce UV è con­si­de­ra­to un trat­ta­men­to rela­ti­va­men­te sicu­ro e non inva­si­vo del­la per­di­ta dei capel­li. Vengono pre­se pre­cau­zio­ni ade­gua­te per garan­ti­re che la luce UV non bru­ci o espon­ga la pel­le alle radia­zio­ni. Se un pazien­te si sot­to­po­ne a trat­ta­men­to con luce infra­ros­sa o UV, deve seder­si sot­to il dispo­si­ti­vo per 15–30 minu­ti men­tre la luce è diret­ta alle aree cal­ve del cuo­io capel­lu­to. Questo tipo di trat­ta­men­to è pri­vo di dolo­re e disa­gio.

Ad oggi, tut­ti i trat­ta­men­ti a infra­ros­si e luce UV per la per­di­ta dei capel­li han­no mostra­to risul­ta­ti coe­ren­ti solo con una lie­ve per­di­ta di capel­li. Ad esem­pio, nel­le per­so­ne che han­no appe­na ini­zia­to a spe­ri­men­ta­re un assot­ti­glia­men­to dei capel­li o una leg­ge­ra per­di­ta di capel­li. Le per­so­ne che sof­fro­no di per­di­ta di capel­li a lun­go ter­mi­ne o gra­ve per­di­ta di capel­li a cau­sa di un inci­den­te o malat­tia gra­ve non sono noti per bene­fi­cia­re di que­sto tipo di trat­ta­men­to. Anche i trat­ta­men­ti a infra­ros­si e luce UV non han­no avu­to suc­ces­socon la per­di­ta tem­po­ra­nea dei capel­li.

Il modo miglio­re per deter­mi­na­re se sei il can­di­da­to idea­le per il trat­ta­men­to del­la luce UV o infra­ros­sa è quel­lo di con­sul­ta­re un medi­co. È impor­tan­te che tu deter­mi­ni pri­ma la cau­sa del­la per­di­ta dei capel­li. Potrebbe non aver biso­gno di un trat­ta­men­to leg­ge­ro. Ad esem­pio, se la per­di­ta di capel­li è una rea­zio­ne del cor­po a un far­ma­co che stai assu­men­do, l’in­ter­ru­zio­ne del far­ma­co garan­ti­rà che la per­di­ta di capel­li sia inver­ti­ta nel tem­po.

Una paro­la di cau­te­la,luce UV e trat­ta­men­ti a infra­ros­si di soli­to for­ni­sco­no cir­ca 50 per cen­to la cre­sci­ta dei capel­li nel­le per­so­ne che han­no subi­to il trat­ta­men­to. Tuttavia, non vi è alcu­na garan­zia che l’ef­fet­to del trat­ta­men­to dure­rà a lun­go. La nuo­va cre­sci­ta dei capel­li può appa­ri­re sot­ti­le o appa­ri­re in mac­chie. La cosa buo­na è che i trat­ta­men­ti han­no un tas­so di suc­ces­so del 90% quan­do si fer­ma la per­di­ta di capel­li.

Prurito del cuoio capelluto porta alla perdita dei capelli

La sin­dro­me pru­ri­to del cuo­io capel­lu­to è spes­so conia­ta con i capel­li che cado­no. Questa con­di­zio­ne è irri­tan­te in diver­si modi, in quan­to non solo abbia­mo a che fare con il pru­ri­to, ma anche affron­ta­re il fat­to che per­dia­mo i capel­li. La buo­na noti­zia è che la per­di­ta di capel­li nel pru­ri­to del cuo­io capel­lu­to è un pro­ble­ma tem­po­ra­neo; i capel­li ricre­sco­no non appe­na vie­ne trat­ta­to il pru­ri­to. Ogni gior­no ci si aspet­ta una cer­ta quan­ti­tà di per­di­ta di capel­li. La per­di­ta dei capel­li è un pro­ble­ma se la per­di­ta è supe­rio­re al nor­ma­le livel­lo di per­di­ta dei capel­li al gior­no.

Perché abbia­mo un pru­ri­to sul cuo­io capel­lu­to in pri­mo luo­go e qual è la con­nes­sio­ne con la per­di­ta dei capel­li? Se il cuo­io capel­lu­to secer­ne olio ecces­si­vo lymuch, il ter­mi­ne medi­co per il pro­ble­ma è la disee­ste­sia del cuo­io capel­lu­to. L’olio o il sebo è in real­tà una coper­tu­ra pro­tet­ti­va per l’al­be­ro del fol­li­co­lo. L’olio for­ni­sce ai capel­li i nutrien­ti neces­sa­ri. Quando la quan­ti­tà di olio supe­ra la quan­ti­tà nor­ma­le, la pel­le infiam­ma e pro­vo­ca un pru­ri­to costan­te. Quando ci grat­tia­mo a cau­sa del pru­ri­to, la pel­le ini­zia a disin­ne­sca­re. Il ridi­men­sio­na­men­to ren­de il cuo­io capel­lu­to suscet­ti­bi­le a infe­zio­ni bat­te­ri­che e fun­gi­ne, che ren­de il pru­ri­to del cuo­io capel­lu­to più for­te.

Le sostan­ze chi­mi­che dure nei pro­dot­ti per la cura dei capel­li e lo spor­co nel­l’a­ria aumen­ta­no l’ir­ri­ta­zio­ne e ren­do­no il pru­ri­to del cuo­io capel­lu­to anco­ra di più. Questo fa sì che i capel­li a fal­li­re a cau­sa di pru­ri­to e olio in ecces­so. Quando i fol­li­co­li sono dan­neg­gia­ti, i capel­li fal­li­sco­no per­ché non ottie­ne più i nutrien­ti di cui ha biso­gno per rima­ne­re in buo­na salu­te.

Ecco alcu­ni sug­ge­ri­men­ti per la cura del cuo­io capel­lu­to pru­ri­gi­no­so e pre­ve­ni­re la per­di­ta dei capel­li:

Smettere di usa­re colo­ran­ti duri e altri pro­dot­ti con­ta­mi­na­ti chi­mi­ca­men­te. Solo per­ché un pro­dot­to pub­bli­ciz­za la luna, non c’è moti­vo di cor­re­re fuo­ri e com­prar­lo. Cambiare il vostro sham­poo; potreb­be esse­re la cau­sa del­l’ir­ri­ta­zio­ne. Sono le sostan­ze chi­mi­che negli sham­poo che rimuo­vo­no gli oli natu­ra­li esi­sten­ti dei capel­li. sham­poo natu­ra­li sono più adat­ti per i capel­li, e mol­ti di loro con­ten­go­no pro­prie­tà anti­bat­te­ri­che e anti­fun­gi­ni per fer­ma­re il pru­ri­to ed eli­mi­na­re l’in­fe­zio­ne.

Questo non dovreb­be esse­re un insul­to, ma l’i­gie­ne per­so­na­le è essen­zia­le per man­te­ne­re un cuo­io capel­lu­to sano. Lavare i capel­li non appe­na diven­ta unto o spor­co. Se sei sta­to nel­la pol­ve­re tut­to il gior­no, lava­ti i capel­li. Le per­so­ne che sono all’a­per­to devo­no lavar­si i capel­li ogni gior­no. Coloro che eser­ci­ta­no rego­lar­men­te dovreb­be­ro lavar­si i capel­li alme­no nei gior­ni alter­na­ti­vi. Se sie­te più pro­pen­si a rima­ne­re a casa, dovreb­be esse­re bene per lava­re i capel­li due vol­te a set­ti­ma­na.

Mangiare in modo sano ed evi­ta­re sostan­ze chi­mi­che dure e trat­ta­men­ti ter­mi­ci per i capel­li.

Terapia laser per la perdita dei capelli

Poiché vivia­mo in un mon­do di tec­no­lo­gia avan­za­ta, non è sor­pren­den­te che la tec­no­lo­gia ven­ga uti­liz­za­ta per pre­ve­ni­re la per­di­ta di capel­li. Le cli­ni­che di per­di­ta dei capel­li offro­no la tec­no­lo­gia laser attra­ver­so pro­gram­mi medi­cal­men­te gui­da­ti per fer­ma­re e pre­ve­ni­re la per­di­ta dei capel­li. La tera­pia è com­bi­na­ta con vari pro­dot­ti per capel­li e sostan­ze nutri­ti­ve per uomi­ni e don­ne.

La tera­pia dei capel­li laser è un meto­do non chi­rur­gi­co per il trat­ta­men­to cosme­ti­co del­la per­di­ta dei capel­li, dei pro­ble­mi del cuo­io capel­lu­to e del­l’as­sot­ti­glia­men­to dei capel­li. Per più di 30 anni, la tec­no­lo­gia dei capel­li laser è sta­ta sot­to­po­sta a una serie di test per garan­ti­re la sicu­rez­za del pro­ces­so.

Quando si uti­liz­za un dispo­si­ti­vo laser, la tec­no­lo­gia di luce laser a infra­ros­si a bas­so livel­lo vie­ne uti­liz­za­ta sul cuo­io capel­lu­to e sui capel­li per pro­muo­ve­re una cre­sci­ta dei capel­li miglio­re, più ric­ca e più pie­na. Il dispo­si­ti­vo laser è simi­le al soli­to asciu­ga­ca­pel­li tro­va­to nei salo­ni di bel­lez­za e a casa. Il dispo­si­ti­vo appli­ca un laser fre­sco diret­ta­men­te al cuo­io capel­lu­to per sti­mo­la­re la cir­co­la­zio­ne san­gui­gna, che a sua vol­ta può pro­muo­ve­re una miglio­re cre­sci­ta dei capel­li.

Ci sono nume­ro­si stu­di sui bene­fi­ci del­la luce sul­la cre­sci­ta dei capel­li. Se ci pen­sa­te, note­re­te che i capel­li cre­sco­no più velo­ce­men­te in esta­te a cau­sa del­la luce che in inver­no. In esta­te, la cir­co­la­zio­ne san­gui­gna è miglio­ra­ta dal­la luce ros­sa dei rag­gi del sole. Questo a sua vol­ta sti­mo­la i fol­li­co­li pili­fe­ri per pro­muo­ve­re una miglio­re cre­sci­ta dei capel­li.

La tera­pia laser a luce laser uti­liz­za un con­cet­to simi­le per dare ai fol­li­co­li pili­fe­ri la spin­ta del­la luce ros­sa. Questa luce pro­vie­ne dal dispo­si­ti­vo laser, che vie­ne ad una fre­quen­za pre­ci­sa per ripa­ra­re i capel­li e rivi­ta­liz­za­re i fol­li­co­li.

Vantaggi della terapia dei capelli laser

I van­tag­gi del­la tera­pia laser dei capel­li sono mol­te­pli­ci:

  • La tera­pia dei capel­li laser è una pro­ce­du­ra sem­pli­ceche vie­ne ese­gui­ta sen­za dolo­re e disa­gio. Basato sul prin­ci­pio che l’e­ner­gia lumi­no­sa vie­ne assor­bi­ta dal­la mate­ria oscu­ra, in que­sto caso i capel­li, i fol­li­co­li e il cuo­io capel­lu­to, i fol­li­co­li e il cuo­io capel­lu­to rice­vo­no la sti­mo­la­zio­ne neces­sa­ria per pro­dur­re una miglio­re cre­sci­ta dei capel­li. Si rac­co­man­da che il trat­ta­men­to ven­ga effet­tua­to solo da un tec­ni­co laser qua­li­fi­ca­to ed esper­to.
  • La tera­pia dei capel­li laser è ampia­men­te uti­liz­za­ta e la mag­gior par­te dei der­ma­to­lo­gi può offri­re il trat­ta­men­to ad un prez­zo acces­si­bi­le. Il trat­ta­men­to ha dimo­stra­to di esse­re uti­le in quan­to con­sen­te una miglio­re cre­sci­ta dei capel­li che sem­bra più spes­sa e più pie­na.
  • La tera­pia laser non com­por­ta alcun tipo di inter­ven­to chi­rur­gi­co; è un meto­do non chi­rur­gi­co che pro­muo­ve la cre­sci­ta dei capel­li. Nessun effet­to col­la­te­ra­le è noto come il trat­ta­men­to rin­no­va il cuo­io capel­lu­to sen­za dan­neg­giar­lo.

Gravidanza e perdita dei capelli

A cau­sa dei mol­te­pli­ci cam­bia­men­ti fisi­ci e men­ta­li che si veri­fi­ca­no duran­te que­sto perio­do, le don­ne spes­so sof­fro­no di per­di­ta di capel­li poco dopo la nasci­ta del bam­bi­no. Durante que­sto perio­do, i cam­bia­men­ti ormo­na­li avven­go­no nel cor­po. Poiché ogni don­na è uni­ca, si pre­su­me che gli stes­si cam­bia­men­ti non si veri­fi­chi­no in modo simi­le in tut­te le don­ne.

I cam­bia­men­ti sono basa­ti sul tipo di cor­po, strut­tu­re ormo­na­li, salu­te e cura duran­te e dopo la gra­vi­dan­za. La per­di­ta dei capel­li si veri­fi­ca in alcu­ne don­ne poco dopo o anche duran­te la gra­vi­dan­za. Secondo le sta­ti­sti­che, cir­ca il 75 per cen­to del­le don­ne inter­vi­sta­te ha avu­to una qual­che for­ma di per­di­ta di capel­li dopo la nasci­ta del bam­bi­no.

Cosa inne­sca la per­di­ta di capel­li nel­le don­ne quan­do la gra­vi­dan­za è fini­ta? Come mol­ti di noi san­no, per­dia­mo tra i 25 e i 100 peli al gior­no sul­le nostre teste. Questo è natu­ra­le e si veri­fi­ca duran­te la spaz­zo­la­tu­ra, il son­no, lava­re i capel­li e mas­sag­gia­re il cuo­io capel­lu­to. I capel­li attra­ver­sa­no tre fasi, l’ul­ti­ma del­le qua­li è la fase telo­gen, in cui i capel­li ripo­sa­no pri­ma di cade­re duran­te la spaz­zo­la­tu­ra o il lavag­gio.

Se una don­na è incin­ta, i capel­li sono in real­tà meno. Tra i cam­bia­men­ti ormo­na­li nel cor­po inclu­do­no aumen­to dei livel­li degli ormo­ni fem­mi­ni­li estro­ge­ni e pro­ge­ste­ro­ne. Questi ormo­ni pre­ven­go­no la per­di­ta dei capel­li, che nor­mal­men­te dovreb­be fal­li­re ogni gior­no. Durante la gra­vi­dan­za, le don­ne pos­so­no deco­ra­re se stes­se con i loro capel­li di volu­me extra spes­si. Dopo la nasci­ta del bam­bi­no, il meta­bo­li­smo ini­zia a sta­bi­liz­zar­si, i livel­li di ormo­ne tor­na­no ai livel­li nor­ma­li e la vita come lo sape­va­mo pri­ma che la fase di gra­vi­dan­za ripren­de. Il risul­ta­to è che i capel­li ini­zia­no a cade­re. Ricordate che nel­la fase di ripo­so ci sono mol­ti peli che avreb­be­ro dovu­to cade­re ma non sono cadu­ti. Questo può cau­sa­re la per­di­ta di capel­li ad appa­ri­re mol­to gra­ve, ma non cau­sa cal­vi­zie.

Dobbiamo ricor­da­re che in alcu­ne don­ne, lo stress post-gra­vi­dan­za cau­sa­to dal­la mater­ni­tà e dal­la per­di­ta di nutrien­ti dal­l’al­lat­ta­men­to al seno può cau­sa­re la per­di­ta di capel­li.

Poiché i capel­li sono più incli­ni alla per­di­ta dei capel­li dopo la nasci­ta del bam­bi­no, dob­bia­mo fare in modo che i capel­li sia­no trat­ta­ti con atten­zio­ne. Utilizzare un pet­ti­ne a den­ti lar­ghi e cer­ca­re di evi­ta­re di pet­ti­na­re i capel­li quan­do sono bagna­ti. Idealmente, i capel­li dovreb­be­ro esse­re asciu­ga­ti natu­ral­men­te e sen­za l’u­so di un asciu­ga­ca­pel­li.

L’uso di sham­poo a base di erbe e risciac­qui con­tri­bui­sce in modo signi­fi­ca­ti­vo alla cura del cuo­io capel­lu­to e fol­li­co­li pili­fe­ri. Evitare di uti­liz­za­re pro­dot­ti che con­ten­go­no sostan­ze chi­mi­che aggres­si­ve. Non lega­re i capel­li mol­to stret­ta­men­te in quan­to può facil­men­te rom­per­si.

La die­ta giu­sta, che è pie­na di sostan­ze nutri­ti­ve, fa bene al bam­bi­no e ai capel­li. L’aggiunta di un sac­co di pro­tei­ne alla vostra die­ta aiu­ta a raf­for­za­re i capel­li.

Prevenire la perdita di capelli — capire cosa lo causa

Hai un pro­ble­ma con l’as­sot­ti­glia­men­to o la cadu­ta dei capel­li? Non tut­to è per­du­to, per­ché ci sono trat­ta­men­ti che impe­di­sco­no la per­di­ta dei capel­li. Quindi fer­ma le lacri­me e andia­mo al lavo­ro e sco­pria­mo pri­ma cosa cau­sa la per­di­ta dei capel­li, e in secon­do luo­go, come tro­va­re il trat­ta­men­to giu­sto per il pro­ble­ma.

Le cau­se più comu­ni di per­di­ta dei capel­li sono attri­bui­te a geni ere­di­ta­ri, distur­bi ormo­na­li, infe­zio­ni del cuo­io capel­lu­to, gra­vi­dan­za, stress estre­mo, dipen­den­ze e malat­tie. Alcune malat­tie come le infe­zio­ni tiroi­de e fun­gi­ne, non­ché rin­gli­chen­cans pos­so­no anche con­tri­bui­re alla per­di­ta dei capel­li.

Ci sono alcu­ni far­ma­ci che pos­so­no inne­sca­re la per­di­ta dei capel­li, come far­ma­ci got­ta, diluen­ti del san­gue e pil­lo­le anti­con­ce­zio­na­li. Questo tipo di per­di­ta di capel­li è gene­ral­men­te mol­to improv­vi­sa e può esse­re trat­ta­ta.

Altre cau­se che pos­so­no por­ta­re alla per­di­ta dei capel­li inclu­do­no che­mio­te­ra­pia, cam­bia­men­ti ormo­na­li come la meno­pau­sa, die­te crash e radia­zio­ni. Anche i cosid­det­ti fat­to­ri di stress pos­so­no por­ta­re alla per­di­ta dei capel­li, ad esem­pio indos­san­do code di caval­lo stret­te, pani­no, avvol­gi­to­ri e trec­ce, che tira­no sui capel­li, cica­tri­ce del cuo­io capel­lu­to e ucci­do­no le radi­ci. Questo può por­ta­re alla per­di­ta per­ma­nen­te dei capel­li non appe­na le radi­ci sono dan­neg­gia­te.

Infine, ci sono una serie di trat­ta­men­ti di bel­lez­za che dan­neg­gia­no solo i fol­li­co­li pili­fe­ri. E in real­tà paghia­mo per que­sti trat­ta­men­ti! I trat­ta­men­ti con olio cal­do, colo­ran­ti chi­mi­ci, agen­ti di rilas­sa­men­to, onde per­ma­nen­ti e altre for­me di trat­ta­men­to dei capel­li pos­so­no por­ta­re a infiam­ma­zio­ne dei fol­li­co­li pili­fe­ri. Questo por­ta a cica­tri­ci e per­di­ta di capel­li.

A meno che il pro­ble­ma di per­di­ta dei capel­li è ere­di­ta­le, per­di­ta di capel­li può esse­re un segno di una for­ma di squi­li­brio nel cor­po. È neces­sa­rio fare i con­ti con la situa­zio­ne e vede­re il medi­co pri­ma. Una vol­ta iden­ti­fi­ca­te le cau­se, è neces­sa­rio appor­ta­re modi­fi­che alla die­ta.

È meglio eli­mi­na­re tut­ti gli ali­men­ti con alto con­te­nu­to di sodio, gras­si e zuc­che­ri; Sì, que­sto pur­trop­po signi­fi­ca tut­to il cibo spaz­za­tu­ra deli­zio­so, gras­si tra­sfor­ma­ti e zuc­che­ri raf­fi­na­ti. Questo aiu­te­rà effi­ca­ce­men­te a ral­len­ta­re il pro­ces­so di per­di­ta dei capel­li.

Le miglio­ri die­te sono die­te a misu­ra di capel­li ric­che di fer­ro e sili­ce. Il fer­ro è uti­le per ban­di­re l’a­ne­mia che cau­sa la per­di­ta dei capel­li. Silice raf­for­za i fol­li­co­li pili­fe­ri e aiu­ta a ricre­sce­re i capel­li. Cercate di limi­ta­re l’as­sun­zio­ne di caf­fei­na e altre bevan­de zuc­che­ra­te. Mantenere il con­su­mo di alcol sot­to con­trol­lo e chie­de­re al medi­co per un inte­gra­to­re vita­mi­ni­co. Se la die­ta è ric­ca di vita­mi­ne, fer­ro, zin­co, potas­sio e aci­do foli­co, di soli­to dovre­sti anda­re d’ac­cor­do nel repar­to capel­li.

Prevenire la perdita di capelli con olio d’oliva

Gli uli­vi risal­go­no al pun­to in cui si può risa­li­re al Neolitico, e i bene­fi­ci di que­sto incre­di­bi­le albe­ro sono sta­ti tra­man­da­ti nel cor­so dei seco­li. L’olio d’o­li­va, come il poe­ta gre­co Omero lo chia­ma­va “oro liqui­do”, è sem­pre sta­to una fon­te medi­ca per le per­so­ne. L’olio d’o­li­va è stret­ta­men­te lega­to alla pre­ven­zio­ne del­la per­di­ta di capel­li da mas­sag­gi all’o­lio d’o­li­va.

Ognuno di noi per­de una cer­ta quan­ti­tà di capel­li ogni gior­no, ma se la per­di­ta di capel­li va oltre lo stan­dard accet­ta­to, diven­ta moti­vo di pre­oc­cu­pa­zio­ne. Ci sono mol­te ragio­ni per cui per­dia­mo i capel­li a cau­sa del­l’in­vec­chia­men­to natu­ra­le, malat­tie, malat­tie del­la pel­le, infe­zio­ni e mol­to altro anco­ra.

Come già accen­na­to, l’o­lio d’o­li­va può offri­re i seguen­ti van­tag­gi per i capel­li:

L’olio d’o­li­va ha pro­prie­tà anti­bat­te­ri­che natu­ra­li ed è ric­co di anti­os­si­dan­ti che han­no dimo­stra­to di bloc­ca­re il pro­ces­so di invec­chia­men­to del cor­po. A cau­sa del­le pro­prie­tà anti­bat­te­ri­che e anti­fun­gi­ni, la per­di­ta di capel­li cau­sa­ta dal­le sostan­ze chi­mi­che aggres­si­ve comu­ne­men­te uti­liz­za­te nei pro­dot­ti per capel­li può esse­re inver­ti­ta e trat­ta­ta. Le tin­tu­re per capel­li, ad esem­pio, han­no sostan­ze chi­mi­che mol­to for­ti; que­ste sostan­ze chi­mi­che cau­sa­no una rea­zio­ne aller­gi­ca al cuo­io capel­lu­to e nel cor­so del tem­po le radi­ci dei capel­li sono inde­bo­li­te. Olio d’o­li­va mas­sag­gia­to nel cuo­io capel­lu­to ridu­ce al mini­mo i dan­ni e ripri­sti­na l’e­qui­li­brio sano del cuo­io capel­lu­to per pre­ve­ni­re la per­di­ta di capel­li.

L’olio d’o­li­va ha un appor­to nutri­ti­vo sano per pre­ve­ni­re la for­ma­zio­ne di DHT. DHT o dihy­dro­te­sto­ste­ro­ne è un ormo­ne dan­no­so che pro­vo­ca i fol­li­co­li pili­fe­ri a ridur­si e la cre­sci­ta dei capel­li è più sot­ti­le o non è più pre­sen­te. L’uso rego­la­re di olio d’o­li­va bloc­ca la for­ma­zio­ne di HDT e pre­vie­ne effi­ca­ce­men­te la per­di­ta dei capel­li. L’olio è natu­ral­men­te ric­co di vari nutrien­ti, tra cui vita­mi­na D, bio­ti­na e vita­mi­na E; que­sti nutrien­ti sono essen­zia­li per una cre­sci­ta sana dei capel­li. Le radi­ci assor­bo­no i nutrien­ti che pro­muo­vo­no la cre­sci­ta e pre­ven­go­no la per­di­ta dei capel­li.

Trattamento della perdita di capelli con olio d’oliva

  • Utilizzare l’o­lio extra ver­gi­ne di oli­va, che vie­ne mesco­la­to nel­la sua for­ma più natu­ra­le con olio di coc­co in un rap­por­to 2:1. Prendere pic­co­le quan­ti­tà nel pal­mo del­la mano e mas­sag­gia­re l’o­lio nel cuo­io capel­lu­to e capel­li; il mas­sag­gio dovreb­be esse­re deli­ca­to in quan­to non aiu­ta se si tira fuo­ri i capel­li alle radi­ci. Massaggiare per cir­ca 15 minu­ti. Coprire la testa con un cofa­no doc­cia e lascia­re che l’o­lio assor­bi­re nel­le radi­ci per alme­no quat­tro ore, ma meglio duran­te la not­te.
  • Utilizzare uno sham­poo medi­co per lava­re i capel­li e dilui­re lo sham­poo o uti­liz­za­re quan­ti­tà mol­to pic­co­le di esso. Prendere un po ‘di sham­poo in mano per evi­ta­re l’u­so diret­to. L’olio d’o­li­va è dispo­ni­bi­le gra­tui­ta­men­te, ma un po ‘costo­so. Tuttavia, nel­l’in­te­res­se di man­te­ne­re i capel­li sani e pre­ve­ni­re la per­di­ta dei capel­li, è un inve­sti­men­to che vale la pena.

Ricostituire la perdita di capelli con la mesoterapia

Sei tor­men­ta­to dal pro­ble­ma di assot­ti­glia­re i capel­li? Prova la meso­te­ra­pia, un trat­ta­men­to cosme­ti­co che inclu­de una tec­ni­ca non chi­rur­gi­ca per fer­ma­re la cadu­ta dei capel­li. Il trat­ta­men­to con­si­ste nel­l’i­nie­zio­ne di una misce­la spe­cia­le di far­ma­ci, estrat­ti natu­ra­li, mine­ra­li e vita­mi­ne diret­ta­men­te nel cuo­io capel­lu­to. Il trat­ta­men­to fa sì che i fol­li­co­li pili­fe­ri sia­no ali­men­ta­ti con tut­ti i nutrien­ti man­can­ti che han­no cau­sa­to la per­di­ta di capel­li in pri­mo luo­go.

La meso­te­ra­pia lavo­ra per ren­de­re le radi­ci dei capel­li for­ti per con­trol­la­re effi­ca­ce­men­te la per­di­ta dei capel­li. Aiuta anche a miglio­ra­re la cir­co­la­zio­ne san­gui­gna per espan­de­re i fol­li­co­li pili­fe­ri rim­pic­cio­li­ti. La meso­te­ra­pia pro­muo­ve una con­di­zio­ne favo­re­vo­le per la cre­sci­ta dei capel­li per fer­ma­re la per­di­ta dei capel­li e pro­muo­ve­re la cre­sci­ta dei capel­li.

Chiunque con pro­ble­mi di per­di­ta di capel­li sa abba­stan­za bene, ci sono mol­te cau­se di per­di­ta di capel­li. Questa è pro­ba­bil­men­te la pri­ma area dove ten­dia­mo a sco­pri­re per­ché i nostri splen­di­di ric­cio­li fini­sco­no in una spaz­zo­la per capel­li e uno sca­ri­co in bagno. Proprio come ci sono diver­se cau­se del pro­ble­ma del­la per­di­ta dei capel­li, ci sono anche vari trat­ta­men­ti. La meso­te­ra­pia è un trat­ta­men­to che è con­si­de­ra­to sicu­ro ed effi­ca­ce nel trat­ta­men­to di vari tipi di per­di­ta di capel­li (alo­pe­cia).

Il trat­ta­men­to con­si­ste in una serie di microi­nie­zio­ni con pic­co­le dosi di nutrien­ti atti­vi. Le inie­zio­ni ven­go­no som­mi­ni­stra­te in diver­si pun­ti del cuo­io capel­lu­to; la solu­zio­ne nutri­ti­va vie­ne pres­sa­ta nel­lo stra­to di gras­so sot­to il cuo­io capel­lu­to, che si chia­ma meso­der­ma, da dove il trat­ta­men­to ha pre­so il nome. Una spe­cia­le pisto­la di meso­te­ra­pia è dota­ta di un pic­co­lo ago ste­ri­le per l’in­se­ri­men­to nel cuo­io capel­lu­to. L’ago vie­ne spin­to fino a una pro­fon­di­tà di 2–3 mm nel cuo­io capel­lu­to, ma la pro­ce­du­ra vie­ne ese­gui­ta sen­za ane­ste­sia. La dura­ta del trat­ta­men­to varia da pochi mesi a un anno. La dura­ta dipen­de dal­la gra­vi­tà del pro­ble­ma e dal nume­ro cor­ri­spon­den­te di ses­sio­ni di cui il pazien­te ha biso­gno.

Piccoli pro­ble­mi di dira­da­men­to di soli­to richie­do­no 3–8 ses­sio­ni di meso­te­ra­pia. In caso di gra­ve per­di­ta dei capel­li, il trat­ta­men­to può richie­de­re 10 o più ses­sio­ni per dimo­strar­si effi­ca­ci. Le inie­zio­ni sono distri­bui­te con un diva­rio di una set­ti­ma­na o un mese, a secon­da di ciò che il medi­co deci­de. Ogni ses­sio­ne dura cir­ca 30–45 minu­ti; per ogni ses­sio­ne, vie­ne iniet­ta­ta una par­te diver­sa del cuo­io capel­lu­to.

La meso­te­ra­pia è effi­ca­ce solo nel­le cel­lu­le viven­ti; sul­le cel­lu­le mor­te, il trat­ta­men­to non fun­zio­na. Pertanto, è meglio con­sul­ta­re un medi­co per vede­re la vera natu­ra del pro­ble­ma e con­dur­re test per deter­mi­na­re se vale la pena inve­sti­re nel trat­ta­men­to. Si trat­ta di un trat­ta­men­to a lun­go ter­mi­ne e non ci si dovreb­be aspet­ta­re di otte­ne­re risul­ta­ti duran­te la not­te. Potrebbe voler­ci 6 mesi per vede­re la nuo­va cre­sci­ta dei capel­li.

Shampoo per la perdita dei capelli

La gen­te con­ti­nua a chie­de­re se gli sham­poo pos­so­no annul­la­re la per­di­ta di capel­li. In bre­ve, alcu­ni sham­poo pos­so­no ave­re un impat­to posi­ti­vo sul­la per­di­ta dei capel­li fer­man­do la per­di­ta di capel­li e anche pro­muo­ven­do un cer­to gra­do di cre­sci­ta. In gene­ra­le, tut­ta­via, il prin­ci­pio atti­vo nel­lo sham­poo deter­mi­na l’ef­fi­ca­cia del pro­dot­to.

Dobbiamo fare atten­zio­ne quan­do si sce­glie uno sham­poo in base alle infor­ma­zio­ni pro­mo­zio­na­li for­ni­te per il pro­dot­to. Ci sono sham­poo medi­ci, ma è meglio cer­ca­re il con­si­glio del medi­co, per­ché non tut­ti i pro­dot­ti sono adat­ti a tut­ti. Fattori da con­si­de­ra­re inclu­do­no il tipo di per­di­ta di capel­li, la gra­vi­tà del­la per­di­ta di capel­li, lo sta­to attua­le di salu­te e tut­ti i far­ma­ci assun­ti.

DHT è un ormo­ne pro­dot­to da un enzi­ma, un sot­to­pro­dot­to del testo­ste­ro­ne del­l’or­mo­ne maschi­le. Infatti, la ricer­ca ha dimo­stra­to che il DHT è nel­la mag­gior par­te dei casi la cau­sa prin­ci­pa­le del­la per­di­ta di capel­li ere­di­ta­ria e la cal­vi­zie del model­lo maschi­le.

Il pep­ti­de timo è un com­po­nen­te atti­vo di sham­poo per la per­di­ta dei capel­li. È effi­ca­ce per­ché pene­tra nei fol­li­co­li pili­fe­ri, che puli­sce e rila­scia i pori per crea­re una nuo­va cre­sci­ta dei capel­li. Shampoo che sosten­go­no l’ef­fi­ca­cia nel trat­ta­men­to del­la per­di­ta di capel­li basa­no le loro affer­ma­zio­ni sul fat­to che la per­di­ta di capel­li è una malat­tia autoim­mu­ne. I pep­ti­di nel­lo sham­poo ven­go­no uti­liz­za­ti per man­te­ne­re i fol­li­co­li pili­fe­ri puli­ti e sbloc­ca­ti al fine di pro­dur­re la cre­sci­ta dei capel­li.

Ci sono sham­poo che con­ten­go­no sostan­ze vege­ta­li che neu­tra­liz­za­no effi­ca­ce­men­te l’or­mo­ne DHT, che bloc­ca i fol­li­co­li pili­fe­ri e quin­di impe­di­sce la cre­sci­ta dei capel­li. Attraverso l’u­so coe­ren­te del­lo sham­poo, la nuo­va cre­sci­ta dei capel­li ini­zia a svi­lup­par­si entro 4 set­ti­ma­ne dal­la tera­pia con sham­poo. L’uso di sham­poo con pep­ti­di timo aiu­ta pri­ma a ral­len­ta­re la per­di­ta dei capel­li, e poi pro­muo­ve la cre­sci­ta dei capel­li. La nuo­va cre­sci­ta dei capel­li può richie­de­re fino a tre mesi per sfug­gi­re ai fol­li­co­li.

Studi cli­ni­ci han­no dimo­stra­to che non tut­ti gli sham­poo sono effi­ca­ci per tut­te le per­so­ne. E ‘una que­stio­ne di ten­ta­ti­vi ed erro­ri per tro­va­re dav­ve­ro uno sham­poo che fun­zio­na per il vostro tipo di pro­ble­ma di per­di­ta di capel­li.

Ci sono sham­poo che con­ten­go­no tri­chogs, un prin­ci­pio atti­vo che è uti­le per ispes­si­re l’al­be­ro dei capel­li. Questo crea l’a­spet­to di più capel­li di quel­li effet­ti­va­men­te pre­sen­ti. Quello che fa è che fer­ma la per­di­ta di capel­li in modo abba­stan­za effi­ca­ce. Ci sono sham­poo che adden­sa­no i capel­li, copro­no le aree di assot­ti­glia­men­to, aumen­ta­no il volu­me e nutro­no i capel­li esi­sten­ti per pre­ve­ni­re la rot­tu­ra e la per­di­ta pre­ma­tu­ra dei capel­li.

Un’altra con­si­de­ra­zio­ne quan­do si sce­glie uno sham­poo è quel­lo di abbi­na­re il vostro tipo di capel­li. Se hai i capel­li oleo­si, devi sce­glie­re uno sham­poo adat­to per i capel­li oleo­si. Non ha sen­so acqui­sta­re uno sham­poo per capel­li sec­chi se il pro­ble­ma dei capel­li è costi­tui­to da sebo o olio ecces­si­vo.

Si dovrebbe prendere in considerazione la chirurgia di riduzione del cuoio capelluto?

Hai un pro­ble­ma di per­di­ta di capel­li che por­ta a mac­chie cal­ve sul cuo­io capel­lu­to? Potrebbe esse­re che i capel­li sono dram­ma­ti­ca­men­te assot­ti­glia­ti in alcu­ni pun­ti del cuo­io capel­lu­to, in modo che sem­bri qua­si cal­vo. La chi­rur­gia per la ridu­zio­ne del cuo­io capel­lu­to è una for­ma di trat­ta­men­to che può aiu­ta­re con il tipo di pro­ble­ma di per­di­ta dei capel­li. Si con­si­glia sem­pre di con­sul­ta­re un medi­co pri­ma di trat­ta­re il pro­ble­ma. Ci sono spe­cia­li­sti dei capel­li che pos­so­no aiu­tar­ti a deter­mi­na­re l’e­sat­ta natu­ra del pro­ble­ma e rac­co­man­da­re il trat­ta­men­to più appro­pria­to per il pro­ble­ma.

Il fun­zio­na­men­to del­la ridu­zio­ne del cuo­io capel­lu­to vie­ne ese­gui­ta in due modi diver­si. Un meto­do è la rimo­zio­ne di una stret­ta stri­scia del cuo­io capel­lu­to. La pel­le su entram­bi i lati del­l’a­rea è allun­ga­ta il più pos­si­bi­le per incon­trar­si e cuci­re di nuo­vo insie­me. Se un’a­rea mol­to gran­de deve esse­re coper­ta o la pel­le è ecce­zio­nal­men­te fer­ma, vie­ne appli­ca­to il meto­do di espan­sio­ne del tes­su­to. Questo pro­ces­so è piut­to­sto lun­go e richie­de di vede­re il medi­co più vol­te a set­ti­ma­na. In que­sta pro­ce­du­ra, vie­ne inse­ri­to un pal­lon­ci­no sot­to il cuo­io capel­lu­to, che vie­ne gra­dual­men­te gon­fia­to. Questa azio­ne si esten­de la pel­le del cuo­io capel­lu­to, in modo che final­men­te suf­fi­cien­te fles­si­bi­li­tà del­la pel­le e fol­li­co­li sani sono dispo­ni­bi­li per allun­ga­re oltre il diva­rio. Quindi il cuo­io capel­lu­to a stri­sce vie­ne rimos­so e i lati cuci­ti insie­me, ma pri­ma il pal­lon­ci­no vie­ne rimos­so.

Questa pro­ce­du­ra è di soli­to ese­gui­ta sot­to ane­ste­sia loca­le, ma alcu­ne per­so­ne chie­do­no seda­zio­ne per sen­tir­si cal­mo. Per pro­teg­ge­re il cuo­io capel­lu­to duran­te il pro­ces­so di gua­ri­gio­ne, è neces­sa­rio indos­sa­re un tap­po spe­cia­le e devo­no esse­re pre­si anti­bio­ti­ci per pre­ve­ni­re l’in­fe­zio­ne.

Chirurgia per la ridu­zio­ne del cuo­io capel­lu­to è gene­ral­men­te rac­co­man­da­to sot­to con­trol­lo medi­co. Bruciare le vit­ti­me con cica­tri­ci pos­so­no bene­fi­cia­re di que­sto trat­ta­men­to. In que­sti casi, le par­ti dan­neg­gia­te del cuo­io capel­lu­to ven­go­no com­ple­ta­men­te rimos­se al fine di nor­ma­liz­za­re l’a­spet­to del­la testa per quan­to pos­si­bi­le. Le per­so­ne che sof­fro­no di cal­vi­zie nel mez­zo del cuo­io capel­lu­to pos­so­no bene­fi­cia­re di un pelo pie­no del­la testa con que­sto tipo di trat­ta­men­to.

Non è gene­ral­men­te noto che la ridu­zio­ne del cuo­io capel­lu­to dopo la gua­ri­gio­ne natu­ra­le del­la feri­ta pro­vo­ca pro­ble­mi a lun­go ter­mi­ne. Se hai l’a­bi­tu­di­ne di indos­sa­re i capel­li mol­to cor­ti a cau­sa del­le mac­chie cal­ve, dovre­sti con­si­de­ra­re se le cica­tri­ci cau­sa­te dal­l’in­ter­ven­to chi­rur­gi­co di ridu­zio­ne del cuo­io capel­lu­to è un pro­ble­ma.

Chirurgia per la ridu­zio­ne del cuo­io capel­lu­to non è né a buon mer­ca­to né è coper­to dal­l’as­si­cu­ra­zio­ne. È neces­sa­rio tro­va­re il medi­co giu­sto o squa­dra chi­rur­gi­ca e acqui­sta­re un pac­chet­to all-inclu­si­ve di pre-chi­rur­gia, chi­rur­gia e post-chi­rur­gia cure che è più con­ve­nien­te.

Terapia con cellule staminali per la perdita dei capelli

Le cel­lu­le sta­mi­na­li pos­so­no aiu­ta­re a por­re fine alla fru­stra­zio­ne di lun­ga dura­ta e all’im­ba­raz­zo del­la cal­vi­zie? Per anni, gli scien­zia­ti si sono con­cen­tra­ti sul­l’e­splo­ra­zio­ne del­le pos­si­bi­li­tà e del­le pro­mes­se del­le cel­lu­le sta­mi­na­li nel­la loro ricer­ca per tro­va­re una cura per la cal­vi­zie maschi­le e altri tipi di pro­ble­mi di per­di­ta dei capel­li. Attraverso una ricer­ca così ampia, c’è la pos­si­bi­li­tà che la fine è in vista.

L’attuale teo­ria del­la ricer­ca sul­le cel­lu­le sta­mi­na­li per la cre­sci­ta dei capel­li si basa sul­la teo­ria pra­ti­ca­bi­le di come le cel­lu­le sta­mi­na­li degli adul­ti pos­so­no aiu­ta­re a pro­dur­re nuo­vi capel­li. Perché l’en­fa­si spe­cia­le sul­le cel­lu­le sta­mi­na­li degli adul­ti? Le cel­lu­le non sono tut­te ugua­li? Non pro­prio! Le cel­lu­le sta­mi­na­li adul­te han­no la capa­ci­tà di rige­ne­rar­si o rin­no­var­si. Le cel­lu­le sta­mi­na­li pos­so­no ripro­dur­si esat­ta­men­te duran­te la rige­ne­ra­zio­ne. Inoltre, le cel­lu­le appe­na for­ma­te pos­so­no divi­der­si e alla fine svi­lup­par­si in cel­lu­le spe­cia­liz­za­te. Con la mani­po­la­zio­ne, le cel­lu­le spe­cia­li pos­so­no esse­re con­ver­ti­te in cel­lu­le fol­li­co­lo pili­fe­ro che pro­du­co­no la cre­sci­ta dei capel­li e sosti­tui­sco­no i fol­li­co­li che non pos­so­no più fun­zio­na­re.

Si ritie­ne che l’in­te­ro pro­ces­so vie­ne ese­gui­to dal cer­vel­lo uma­no, che emet­te segna­li chi­mi­ci. Quando le cel­lu­le sta­mi­na­li sono vici­ne alle cel­lu­le moren­ti, come i fol­li­co­li pili­fe­ri impro­dut­ti­vi, le cel­lu­le rice­vo­no un segna­le per migra­re alla base del fol­li­co­lo pili­fe­ro moren­te per ini­zia­re la divi­sio­ne. Alcune cel­lu­le diven­ta­no par­te del fol­li­co­lo stes­so e alcu­ne diven­ta­no par­te del­la pel­le che cir­con­da il fol­li­co­lo. Non appe­na la divi­sio­ne cel­lu­la­re è com­ple­ta­ta e la cel­lu­la appo­si­ta­men­te svi­lup­pa­ta è fini­ta, nasco­no fol­li­co­li pili­fe­ri sani.

La scien­za al suo meglio, non cre­di? Le per­so­ne han­no dav­ve­ro biso­gno di un trat­ta­men­to che risol­va dav­ve­ro il pro­ble­ma del­la per­di­ta dei capel­li. Sebbene la teo­ria di base sia già sta­ta sta­bi­li­ta, sono neces­sa­rie ulte­rio­ri ricer­che e infor­ma­zio­ni sul pro­ces­so di spe­cia­liz­za­zio­ne. Solo se c’è una chia­ra com­pren­sio­ne di ciò che effet­ti­va­men­te cau­sa la migra­zio­ne e la spe­cia­liz­za­zio­ne del­le cel­lu­le può esse­re ulte­rior­men­te svi­lup­pa­ta a un livel­lo più defi­ni­ti­vo.

Gli espe­ri­men­ti con i topi si sono dimo­stra­ti effi­ca­ci nel tra­pian­ta­re cel­lu­le sta­mi­na­li sane nei topi per pro­dur­re nuo­vi fol­li­co­li pili­fe­ri. La cre­sci­ta dei capel­li è sta­ta osser­va­ta duran­te l’e­se­cu­zio­ne di que­sto pro­ces­so. Ciò dimo­stra che le cel­lu­le sta­mi­na­li coin­vol­te nel­la pro­du­zio­ne o nel­la sti­mo­la­zio­ne del­la cre­sci­ta dei capel­li sono sta­te iso­la­te. Una vol­ta che il lavo­ro sui segna­li chi­mi­ci e la mani­po­la­zio­ne cel­lu­la­re è com­ple­to, sarà il momen­to di pro­va­re il trat­ta­men­to negli esse­ri uma­ni.

Si spe­ra che, data la velo­ci­tà con cui la scien­za avan­za e l’in­tro­du­zio­ne di nuo­ve inno­va­zio­ni medi­che, la cal­vi­zie dura­tu­ra pos­sa pre­sto esse­re un ricor­do del pas­sa­to.

La migliore dieta contro la calvizie

La cul­tu­ra del fast food ame­ri­ca­no ha spin­to il pae­se in un mini­mo dove la vita è diven­ta­ta un uni­co gran­de dri­ve-throu­gh! I capel­li for­ti e sani han­no biso­gno di una die­ta ric­ca di vita­mi­ne e mine­ra­li per nutri­re le radi­ci e il cuo­io capel­lu­to. Una die­ta ric­ca di gras­si ecces­si­vi e sen­za sostan­ze nutri­ti­ve por­ta solo a pro­ble­mi di obe­si­tà e cole­ste­ro­lo. Le cat­ti­ve abi­tu­di­ni ali­men­ta­ri sono la cau­sa del­la cadu­ta dei capel­li, del­l’as­sot­ti­glia­men­to dei capel­li e del­la scar­sa cre­sci­ta.

Frutta e ver­du­ra natu­ra­li han­no mol­te pro­prie­tà cura­ti­ve che aiu­ta­no il cor­po a com­bat­te­re con­tro la cal­vi­zie. Se il cibo con­su­ma­to con­tie­ne la giu­sta quan­ti­tà di oli­goe­le­men­ti, vita­mi­ne, mine­ra­li e aci­di gras­si essen­zia­li, i capel­li diven­ta­no abba­stan­za for­ti da resi­ste­re agli attac­chi sui capel­li.

DHT è uno squi­li­brio ormo­na­le dei livel­li di testo­ste­ro­ne che può cau­sa­re cal­vi­zie in uomi­ni e don­ne. Se il cibo con­su­ma­to è ric­co di gras­si ani­ma­li, livel­li di testo­ste­ro­ne più ele­va­ti ven­go­no rila­scia­ti nel flus­so san­gui­gno. L’opposto è il caso in cui le per­so­ne con­su­ma­no una die­ta a bas­so con­te­nu­to di gras­si. Livelli di testo­ste­ro­ne più bas­si ven­go­no rila­scia­ti nel flus­so san­gui­gno.

Uno stu­dio di uomi­ni giap­po­ne­si che man­gia­no una die­ta mol­to occi­den­ta­le ha sco­per­to che ave­va­no pro­ble­mi con la per­di­ta dei capel­li. Livelli ele­va­ti di gras­so inne­sca­no una cre­sci­ta mag­gio­re del­le ghian­do­le del­l’o­lio pre­sen­ti nei fol­li­co­li pili­fe­ri. Questo a sua vol­ta pro­du­ce più DHT, che a sua vol­ta pro­vo­ca più dan­ni ai capel­li. Per que­sto moti­vo, si è con­clu­so che una die­ta a bas­so con­te­nu­to di gras­si può con­tri­bui­re a ridur­re la pro­du­zio­ne di DHT e ridur­re i suoi effet­ti nega­ti­vi sul­la cre­sci­ta dei capel­li. Controllare la die­ta in com­bi­na­zio­ne con un pro­dot­to per ridur­re la pro­du­zio­ne di DHT ha dimo­stra­to di esse­re un trat­ta­men­to effi­ca­ce per la per­di­ta dei capel­li.

Lo stu­dio ha sco­per­to che evi­ta­re una die­ta occi­den­ta­liz­za­ta è un modo per pre­ve­ni­re la cal­vi­zie. Ci sono mol­te fon­ti pro­tei­che a bas­so con­te­nu­to di gras­si come tac­chi­no, pol­lo, soia e pesce magro. Altri pro­dot­ti come frut­ta, fagio­li, ver­du­re, legu­mi e noci sono tut­ti bene­fi­ci a cau­sa degli aci­di gras­si che con­tie­ne, che pro­muo­vo­no la cre­sci­ta dei capel­li.

L’assunzione di pro­tei­ne nel­la die­ta ame­ri­ca­na è a un livel­lo pie­to­sa­men­te bas­so. Questo è uno dei moti­vi per cui le per­so­ne in alcu­ni pae­si han­no una cre­sci­ta den­sa dei capel­li in età avan­za­ta, men­tre gli ame­ri­ca­ni sof­fro­no di cal­vi­zie.

Evitare ali­men­ti come pata­te, pane e pasta aiu­ta a man­te­ne­re i livel­li di insu­li­na sot­to con­trol­lo. Se optia­mo per la pasta e il pane, dovreb­be­ro esse­re fat­ti a par­ti­re da gra­no inte­ro. Anche gli ali­men­ti raf­fi­na­ti e tra­sfor­ma­ti non sono opzio­ni salu­ta­ri, in quan­to man­ca­no di vita­mi­ne essen­zia­li che pro­muo­vo­no la cre­sci­ta sana dei capel­li.

Non dimen­ti­ca­re di mas­sag­gia­re il cuo­io capel­lu­to ogni gior­no per sti­mo­la­re la cir­co­la­zio­ne san­gui­gna.

Il legame tra dieta e perdita di capelli

Iniziamo con una dichia­ra­zio­ne spes­so ripe­tu­ta — la per­di­ta dei capel­li è nor­ma­le; ci pos­so­no esse­re cir­ca 100 peli al gior­no e non c’è moti­vo di pre­oc­cu­par­si. Scettico? Secondo la Mayo Clinic negli Stati Uniti, i vec­chi capel­li mor­ti devo­no fal­li­re affin­ché i capel­li nuo­vi cre­sca­no. La per­di­ta dei capel­li diven­ta un pro­ble­ma se è intrin­se­ca­men­te ecces­si­va e può esse­re fat­ta per vari moti­vi.

Un modo per pre­ve­ni­re la per­di­ta dei capel­li è quel­lo di man­gia­re una die­ta sana ed equi­li­bra­ta. Gli ali­men­ti che man­gia­mo in real­tà svol­go­no un ruo­lo mol­to impor­tan­te nel benes­se­re dei nostri capel­li. Un’altra opzio­ne è quel­la di inter­rom­pe­re l’u­so di pro­dot­ti duri per i capel­li ed evi­ta­re l’es­sic­ca­zio­ne e lo sty­ling con calo­re ele­va­to. Un der­ma­to­lo­go o uno spe­cia­li­sta di capel­li qua­li­fi­ca­to è il posto miglio­re per fare una dia­gno­si cor­ret­ta del­la per­di­ta dei capel­li e otte­ne­re il trat­ta­men­to giu­sto.

Una die­ta sana signi­fi­ca evi­ta­re cibi che non han­no la die­ta giu­sta. Secondo il cen­tro medi­co dell’Università del Maryland, gli ali­men­ti ric­chi di anti­os­si­dan­ti e sostan­ze nutri­ti­ve sono la die­ta più sana da ricor­da­re. Verdure a foglia ver­de scu­ro, cerea­li inte­gra­li, pomo­do­ri, pepe­ro­ni, bac­che e altre fon­ti di pro­tei­ne vege­ta­li e ani­ma­li e fer­ro, car­ne magra, pesce e len­tic­chie dovreb­be­ro esse­re par­te del­la die­ta nor­ma­le.

Se adot­tia­mo abi­tu­di­ni che rovi­na­no il pro­ces­so dige­sti­vo natu­ra­le, finia­mo con scar­se pro­prie­tà dige­sti­ve. Questo osta­co­la la cor­ret­ta dige­stio­ne del cibo che man­gia­mo. Le caren­ze nutri­ti­ve pos­so­no esse­re com­pen­sa­te da pre­pa­ra­ti vita­mi­ni­ci.

La vera con­nes­sio­ne tra capel­li e die­ta è il fat­to che i capel­li sono costi­tui­ti prin­ci­pal­men­te da pro­tei­ne. È logi­co che con­su­man­do più pro­tei­ne pos­sia­mo otte­ne­re capel­li sani, ma man­te­nia­mo que­sta affer­ma­zio­ne nel­la giu­sta pro­spet­ti­va. Una bistec­ca ogni sera per la cena non aiu­te­rà. Una die­ta ad alto con­te­nu­to di gras­si aumen­te­rà i livel­li di testo­ste­ro­ne del cor­po, che è sta­to asso­cia­to con la per­di­ta di capel­li. Latte di soia, tofu, fega­to di vitel­lo, man­dor­le, uova, yogurt e for­mag­gio a bas­so con­te­nu­to di gras­si sono tut­ti buo­ni ali­men­ti da aggiun­ge­re alla vostra die­ta.

Ecco qual­co­sa che nor­mal­men­te non si sen­te — sili­ce è gran­de per con­sen­ti­re al cor­po di assor­bi­re vita­mi­ne e mine­ra­li. Se il cor­po non ha una quan­ti­tà suf­fi­cien­te di sili­ce, tut­ti gli inte­gra­to­ri vita­mi­ni­ci nel mon­do non aiu­te­ran­no. Aggiungi ger­mo­gli di fagio­lo, pata­te, cetrio­li e pepe­ro­ni con la pel­le alla tua die­ta. Dalle pian­ti­ne, pepe­ro­ni e cetrio­li è pos­si­bi­le pre­pa­ra­re un’in­sa­la­ta — il con­su­mo di insa­la­te cru­de offre al cor­po la die­ta più alta pos­si­bi­le.

Gli effetti della perdita dei capelli sugli uomini

La per­di­ta di capel­li negli esse­ri uma­ni è un pro­ces­so natu­ra­le, ma la gra­vi­tà del­la per­di­ta di capel­li varia da per­so­na a per­so­na. Gli uomi­ni e le don­ne sono col­pi­ti dal­la per­di­ta di capel­li, ma la mag­gior par­te del­le per­so­ne col­pi­te sem­bra­no esse­re uomi­ni. Perché gli uomi­ni per­do­no i capel­li? Ci sono diver­se teo­rie e un sac­co di ricer­ca in que­sto cam­po. La ricer­ca moder­na pre­sen­ta il pro­ble­ma del­la cal­vi­zie a cau­sa di uno squi­li­brio ormo­na­le o chi­mi­co nel cor­po.

La per­di­ta di capel­li negli uomi­ni o nel­le don­ne può influen­za­re seria­men­te la fidu­cia in se stes­si, e casi gra­vi pos­so­no por­ta­re a depres­sio­ne e altri pro­ble­mi di salu­te men­ta­le. Mentre si può esse­re ten­ta­ti di tira­re fuo­ri una car­ta di cre­di­to e acqui­sta­re tut­ti i tipi di mez­zi per sba­raz­zar­si di que­sto pro­ble­ma umi­lian­te, fer­mar­si per un momen­to per ricor­da­re che la mag­gior par­te dei rime­di per la per­di­ta di capel­li non sono anco­ra sta­ti dimo­stra­ti.

Quello che voglia­mo fare è affron­ta­re la radi­ce dei pro­ble­mi del­la cal­vi­zie negli uomi­ni e dei modi in cui il pro­ble­ma può esse­re affron­ta­to.

Dobbiamo capi­re che la per­di­ta di capel­li fa par­te del­la cir­co­la­zio­ne natu­ra­le e del­la fun­zio­na­li­tà del cor­po. Uomini, don­ne e per­si­no bam­bi­ni per­do­no i capel­li ogni gior­no in quan­to que­sto favo­ri­sce la cre­sci­ta di nuo­vi capel­li. Nella mag­gior par­te dei casi, cir­ca il 90 per cen­to dei capel­li sul­la testa di una per­so­na è in uno sta­to di cre­sci­ta. L’altro 10 per cen­to è cre­sciu­to e fal­li­rà nel tem­po.

C’è un altro lato del­la per­di­ta di capel­li, vale a dire ecces­si­va per­di­ta di capel­li che va oltre il nor­ma­le. Ufficialmente, que­sto è chia­ma­to alo­pe­cia; la cal­vi­zie con il model­lo maschi­le è chia­ma­ta alo­pe­cia andro­ge­ne­ti­ca. Quando gli uomi­ni per­do­no i capel­li, que­sto è gene­ral­men­te un trat­to ere­di­ta­rio. Secondo gli stu­di con­dot­ti in que­sto set­to­re, l’e­re­di­tà del­la cal­vi­zie gene­ti­ca pro­vie­ne dal lato mater­no del­la fami­glia. Il pro­ble­ma ini­zia con un assot­ti­glia­men­to del­le tem­pie e poi con­ti­nua a copri­re il resto del­la testa.

Molto sem­pli­ce­men­te, gli uomi­ni han­no un gene spe­ci­fi­co che por­ta alla pro­du­zio­ne di quan­ti­tà ecces­si­ve di DHT, una sostan­za chi­mi­ca che è gene­ral­men­te con­si­de­ra­ta inno­cua. Tuttavia, la sostan­za chi­mi­ca in ecces­so rea­gi­sce nega­ti­va­men­te con i fol­li­co­li pili­fe­ri, li ucci­de o li dan­neg­gia e pro­vo­ca il mal­di­to dei capel­li e non ricre­sce­re.

Ci sono nume­ro­si trat­ta­men­ti per la cal­vi­zie negli uomi­ni, ma non tut­ti sono sta­ti testa­ti scien­ti­fi­ca­men­te. Ci sono far­ma­ci, dispo­si­ti­vi cosme­ti­ci, chi­rur­gia, medi­ci­na alter­na­ti­va e mol­to altro anco­ra. Non esi­ste una cura nota per la cal­vi­zie; tut­ti i trat­ta­men­ti fun­zio­na­no con­tro il pro­ble­ma, pre­ve­ni­re ulte­rio­ri per­di­te di capel­li o fer­ma­re la per­di­ta di capel­li; nes­su­no fa dav­ve­ro ricre­sce­re i capel­li quan­do il fol­li­co­lo è com­ple­ta­men­te mor­to.

Pensare fuori dagli schemi per fermare la caduta dei capelli

Una gio­va­ne don­na che ave­va appe­na com­piu­to 20 anni si sen­ti­va trop­po gio­va­ne per far fron­te alla ver­go­gna e all’an­sia asso­cia­te alla gra­ve per­di­ta di capel­li. Nel cor­so di un anno, andò dai medi­ci e cer­cò vari trat­ta­men­ti pre­scrit­ti a lei. Incapace di tro­va­re alcun sol­lie­vo, deci­se di ini­zia­re a cer­ca­re la per­di­ta dei capel­li per vede­re se pote­va aiu­ta­re se stes­sa.

Dopo mesi di ago­nia e trat­ta­men­ti che inclu­de­va­no l’u­so topi­co di rogai­ne e una pil­lo­la, il pro­ble­ma non scom­par­ve. Poi il medi­co ha ini­zia­to ad affron­ta­re lo squi­li­brio ormo­na­le e pro­ble­mi di per­di­ta di capel­li lega­ti allo stress. Fondamentalmente, il mon­do medi­co è a vol­te soprav­va­lu­ta­to nel­le sue aspet­ta­ti­ve, sem­pre il cal­co­lo con pro­ble­mi com­ples­si, e trop­po pes­si­mi­sta aspet­tan­do­si sem­pre il peg­gio.

La mag­gior par­te dei medi­ci ten­do­no a tra­scu­ra­re ciò che è nel loro naso — il fat­to che una gran­de par­te del­la popo­la­zio­ne ame­ri­ca­na non ha un’a­li­men­ta­zio­ne ade­gua­ta nei loro cor­pi. Ciò è dovu­to alle cat­ti­ve abi­tu­di­ni ali­men­ta­ri del­le per­so­ne. Se impor­tan­ti nutrien­ti sono pre­si dal cor­po, il cuo­io capel­lu­to non può otte­ne­re il cibo di cui ha biso­gno. Il risul­ta­to è una die­ta pove­ra o man­can­te di fol­li­co­li pili­fe­ri. Come pos­so­no i capel­li cre­sce­re in tali cir­co­stan­ze quan­do il cor­po ha una man­can­za di vita­mi­ne?

Se sof­fri di per­di­ta di capel­li e sei stan­co di visi­ta­re il tuo medi­co alla ricer­ca del­la solu­zio­ne idea­le, pro­va a pren­de­re una com­pres­sa mul­ti­vi­ta­mi­ni­ca. Questo for­ni­sce al tuo cor­po i nutrien­ti di cui ha biso­gno. Chiedere al medi­co di ese­gui­re alcu­ni test per sco­pri­re se si è ane­mi­ci; que­sta è una del­le prin­ci­pa­li cau­se di per­di­ta dei capel­li.

Questa gio­va­ne don­na era sag­gia; Ha ini­zia­to la ricer­ca su inter­net per sco­pri­re cosa ha cau­sa­to la caren­za di vita­mi­na. Qui puoi sco­pri­re che alcu­ne del­le cau­se di caren­za di vita­mi­na pos­so­no esse­re dovu­te a malat­tia celia­ca o sin­dro­me di Leaky Down. Questi pro­ble­mi han­no ori­gi­ne nel­l’in­te­sti­no tenue e por­ta­no a scar­so assor­bi­men­to di vita­mi­ne e mine­ra­li nel cor­po. Sindrome del­l’in­te­sti­no irri­ta­bi­le può anche por­ta­re alla per­di­ta dei capel­li.

Una vol­ta che un medi­co ha iden­ti­fi­ca­to la cau­sa spe­ci­fi­ca del pro­ble­ma, può esse­re pre­so il trat­ta­men­to cor­ret­to per risol­ve­re il pro­ble­ma. Questo por­ta imme­dia­ta­men­te ad una dimi­nu­zio­ne del­l’in­ten­si­tà del­la per­di­ta di capel­li. Un inte­gra­to­re vita­mi­ni­co che for­ni­sce le vita­mi­ne e mine­ra­li man­can­ti è anche uti­le.

Questa gio­va­ne don­na era sag­gia; Ha ini­zia­to la ricer­ca su inter­net per sco­pri­re cosa ha cau­sa­to la caren­za di vita­mi­na. Qui puoi sco­pri­re che alcu­ne del­le cau­se di caren­za di vita­mi­na pos­so­no esse­re dovu­te a malat­tia celia­ca o sin­dro­me di Leaky Down. Questi pro­ble­mi han­no ori­gi­ne nel­l’in­te­sti­no tenue e por­ta­no a scar­so assor­bi­men­to di vita­mi­ne e mine­ra­li nel cor­po. Sindrome del­l’in­te­sti­no irri­ta­bi­le può anche por­ta­re alla per­di­ta dei capel­li.

Una vol­ta che un medi­co ha iden­ti­fi­ca­to la cau­sa spe­ci­fi­ca del pro­ble­ma, può esse­re pre­so il trat­ta­men­to cor­ret­to per risol­ve­re il pro­ble­ma. Questo por­ta imme­dia­ta­men­te ad una dimi­nu­zio­ne del­l’in­ten­si­tà del­la per­di­ta di capel­li. Un inte­gra­to­re vita­mi­ni­co che for­ni­sce le vita­mi­ne e mine­ra­li man­can­ti è anche uti­le.

La man­can­za di cal­cio, vita­mi­na D e fer­ro può por­ta­re alla per­di­ta dei capel­li. Un’altra cosa che vale la pena pro­va­re è quel­lo di tro­va­re uno sham­poo più natu­ra­le per i capel­li, piut­to­sto che uno che è pie­no di sostan­ze chi­mi­che e mol­te pro­mes­se.

Trattamenti per diradare i capelli e la calvizie

Cominci a vede­re più del tuo cuo­io capel­lu­to ogni gior­no quan­do ti guar­di allo spec­chio? Hai gui­da­to la vita abba­stan­za bene fino a quan­do un gior­no ti sei improv­vi­sa­men­te guar­da­to allo spec­chio e hai sco­per­to il tuo cuo­io capel­lu­to inve­ce del­la tua spes­sa testa di capel­li? La tua spaz­zo­la ha più capel­li ogni gior­no? La paro­la non è dolo­ro­sa, e non sie­te soli nel­la vostra mise­ria! A testa in su, per­ché ci sono trat­ta­men­ti che pos­so­no aiu­ta­re a risol­ve­re il pro­ble­ma.

Affrontiamo posi­ti­va­men­te il pro­ble­ma e dia­mo un’oc­chia­ta ai diver­si meto­di dispo­ni­bi­li per annul­la­re o smet­te­re di dira­da­re i capel­li e cal­vi­zie. Man mano che invec­chia­mo, i capel­li pos­so­no diven­ta­re più sot­ti­li, gri­gi e sec­chi.

La per­di­ta di capel­li rea­le e un cuo­io capel­lu­to cal­vo è una con­di­zio­ne in cui i capel­li fal­li­sco­no e non cre­sco­no più. Ci sono mol­te ragio­ni per que­sto, tra cui squi­li­bri ormo­na­li, cat­ti­ve abi­tu­di­ni ali­men­ta­ri, uno sti­le di vita ecces­si­va­men­te indul­gen­te con alcol, tabac­co e dro­ghe. La gene­ti­ca può anche esse­re una del­le cau­se del­la cal­vi­zie, soprat­tut­to negli uomi­ni.

Con l’e­tà, l’a­sciu­ga­tu­ra dei capel­li per­ché le ghian­do­le del­l’o­lio natu­ra­le nel­la pel­le pro­du­co­no meno olio per lubri­fi­ca­re la pel­le. La man­can­za di lubri­fi­ca­zio­ne e pro­te­zio­ne può cau­sa­re i capel­li a diven­ta­re fra­gi­li e sen­si­bi­li alla rot­tu­ra. I capel­li sec­chi e dan­neg­gia­ti pos­so­no appa­ri­re più sot­ti­li di quan­to non sia­no effet­ti­va­men­te i fili. Sono dispo­ni­bi­li trat­ta­men­ti sani per capel­li come sham­poo e risciac­qui a base di erbe, non­ché risciac­qui per capel­li.

I capel­li fini sono il risul­ta­to del­le cioc­che di capel­li che diven­ta­no più sot­ti­li a cau­sa del­l’e­tà. All’età di 40 anni, per esem­pio, gli albe­ri dei capel­li diven­ta­no del 5% più sot­ti­li rispet­to a 20 anni fa. I capel­li sono costi­tui­ti prin­ci­pal­men­te da pro­tei­ne; il pro­ces­so di invec­chia­men­to influi­sce sul­la capa­ci­tà del cor­po di pro­dur­re pro­tei­ne nel­la quan­ti­tà richie­sta, con con­se­guen­te capel­li mol­to fini. Cambiare die­ta e uti­liz­za­re pro­dot­ti che dan­no la pie­nez­za dei capel­li sono due opzio­ni che gene­ral­men­te fun­zio­na­no.

Il modo in cui la luce vie­ne rifles­sa dai capel­li cam­bia quan­do il pig­men­to natu­ra­le dei capel­li vie­ne per­so. Le cel­lu­le alla base dei fol­li­co­li pili­fe­ri ces­sa­no la loro pro­du­zio­ne di mela­ni­na con l’e­tà. Quando i capel­li diven­ta­no gri­gi o bian­chi, il colo­re più chia­ro lo fa appa­ri­re anche più sot­ti­le e più fine. Questo può ren­de­re la cal­vi­zie sem­bra esa­ge­ra­ta, quin­di non abbia­te trop­pa fret­ta di stres­sa­re voi stes­si. Duke University ha con­dot­to stu­di che han­no dimo­stra­to che lo stress è un fat­to­re impor­tan­te nei capel­li gri­gi. Coloranti per capel­li e colo­ran­ti copro­no tem­po­ra­nea­men­te i capel­li gri­gi, ma una die­ta sana por­ta a capel­li sani.

Comprendere la perdita di capelli nelle donne

Soffre di perdita di capelli?

Hai urgen­te biso­gno del­le infor­ma­zio­ni e dei con­si­gli giu­sti? Sei nel posto giu­sto per sco­pri­re la per­di­ta di capel­li nel bel­lis­si­mo ses­so. Prima di tut­to, è neces­sa­rio capi­re che le don­ne che spe­ri­men­ta­no la per­di­ta dei capel­li non sono sole; que­sto è un pro­ble­ma di pro­por­zio­ni uni­ver­sa­li. Comprendiamo che la per­di­ta di capel­li può esse­re mol­to più trau­ma­ti­ca per una don­na che per un uomo.

È il momen­to di sba­raz­zar­si dei dub­bi, pau­re, con­fu­sio­ne e imba­raz­zo che ti afflig­go­no in ogni momen­to di veglia e tro­va­re la solu­zio­ne miglio­re al pro­ble­ma. Prima di arri­va­re a que­sto pun­to, chia­ria­mo i miti che cir­con­da­no la per­di­ta dei capel­li. Succede che si per­de i capel­li a cau­sa del­lo stress, ma solo in una situa­zio­ne di estre­ma tur­bo­len­za che dura per mesi sen­za sosta può veri­fi­car­si la per­di­ta di capel­li. Le die­te di gra­vi­dan­za e crash pos­so­no por­ta­re alla per­di­ta dei capel­li, e il trat­ta­men­to in con­sul­ta­zio­ne con un medi­co è rac­co­man­da­to.

Nelle don­ne, i peli comin­cia­no a dira­dar­si su tut­to il cuo­io capel­lu­to; que­sto può esse­re un even­to mino­re o mol­to dram­ma­ti­co. Indipendentemente dal­la gra­vi­tà del­la per­di­ta di capel­li, la cau­sa prin­ci­pa­le è la sen­si­bi­li­tà dei fol­li­co­li pili­fe­ri agli ormo­ni nel cuo­io capel­lu­to, in par­ti­co­la­re DHT o dihy­dro-testo­ste­ro­ne. La mag­gior par­te dei trat­ta­men­ti anti-per­di­ta di capel­li per le don­ne inclu­do­no bloc­can­ti DHT. E ‘meglio con­sul­ta­re un medi­co per tro­va­re il miglior trat­ta­men­to per il vostro pro­ble­ma.

La sca­la Ludwig è tal­vol­ta uti­liz­za­ta per clas­si­fi­ca­re i diver­si tipi di per­di­ta di capel­li fem­mi­ni­le. È limi­ta­to nel suo uso, ma dà un qua­dro pre­ci­so del pro­ble­ma di per­di­ta dei capel­li. L’alopecia andro­ge­ne­ti­ca nel­le don­ne è il tipo di per­di­ta di capel­li che si veri­fi­ca a cau­sa di squi­li­bri ormo­na­li e di soli­to è carat­te­riz­za­ta da un dira­da­men­to gene­ra­le dei capel­li e non dal­la per­di­ta di capel­li mac­chia­ti. Cause comu­ni di per­di­ta dei capel­li pos­so­no deri­va­re dal­l’as­sun­zio­ne o dal­l’in­ter­ru­zio­ne di far­ma­ci con­trac­cet­ti­vi, il tem­po pri­ma e dopo la meno­pau­sa, il tem­po dopo la meno­pau­sa e il tem­po dopo la nasci­ta. Con que­sto tipo di alo­pe­cia, le don­ne pos­so­no alme­no esse­re ras­si­cu­ra­te dal fat­to che la cal­vi­zie com­ple­ta è una rari­tà. Di soli­to è più una dimi­nu­zio­ne visi­bi­le del volu­me dei capel­li che una cal­vi­zie rea­le.

Si può esse­re trop­po depres­so a cau­sa del­la per­di­ta di capel­li per ren­der­si con­to che ci sono opzio­ni di trat­ta­men­to. È suf­fi­cien­te visi­ta­re uno spe­cia­li­sta di capel­li qua­li­fi­ca­to. Ci sono una varie­tà di pro­dot­ti, far­ma­ci e trat­ta­men­ti che un medi­co può pre­scri­ve­re per trat­ta­re il pro­ble­ma. Le solu­zio­ni sono abba­stan­za sem­pli­ci, ma è neces­sa­rio fare il pri­mo pas­so per cer­ca­re il trat­ta­men­to.

Uso di oli per prevenire la perdita di capelli

C’è una vasta sele­zio­ne di oli che pos­so­no aiu­ta­re a sti­mo­la­re i fol­li­co­li per una miglio­re cre­sci­ta dei capel­li. A nes­su­no pia­ce per­de­re i capel­li, quin­di esa­mi­nia­mo alcu­ni degli oli che pos­so­no aiu­tar­ci a man­te­ne­re i nostri capel­li e pre­ve­ni­re la cal­vi­zie. In ogni momen­to, una varie­tà di oli sono sta­ti uti­liz­za­ti per nutri­re i capel­li e dar­gli vita­li­tà e una vita sana.

Definizione di oli

Gli oli sono una sostan­za idro­re­pel­len­te che inclu­de l’u­mi­di­tà all’in­ter­no degli albe­ri dei capel­li. Quando gli oli essen­zia­li ven­go­no appli­ca­ti diret­ta­men­te al cuo­io capel­lu­to, aiu­ta ad aumen­ta­re il flus­so san­gui­gno e for­ni­re nutrien­ti ai fol­li­co­li pili­fe­ri.

L’applicazione topi­ca di oli ai capel­li e al cuo­io capel­lu­to aiu­ta a pro­muo­ve­re la cre­sci­ta dei capel­li sti­mo­lan­do il cuo­io capel­lu­to e pro­teg­gen­do le cioc­che di capel­li. Stimolando il cuo­io capel­lu­to, l’o­lio aiu­ta a pro­muo­ve­re la for­ma­zio­ne dei capel­li. Gli oli pesan­ti raf­for­za­no l’al­be­ro dei capel­li e pre­ven­go­no una faci­le rot­tu­ra. Se i dan­ni ai capel­li e la rot­tu­ra dei capel­li sono ridot­ti, vie­ne man­te­nu­ta la dura­ta natu­ra­le dei capel­li.

Diversi tipi di oli per promuovere la crescita dei capelli

Oli pesanti:

  • Oli come olio di coc­co e olio di rici­no sono oli pesan­ti che aiu­ta­no a raf­for­za­re l’al­be­ro dei capel­li e ridur­re la rot­tu­ra. Gli oli aiu­ta­no anche a raf­for­za­re i capel­li stes­si, che aiu­ta a ridur­re la per­di­ta di capel­li.

Olio di senape:

  • Si ritie­ne di sti­mo­la­re il cuo­io capel­lu­to per pro­muo­ve­re la cre­sci­ta dei capel­li. L’olio di sena­pe ha un altis­si­mo con­te­nu­to di zin­co e sele­nio, che pre­ven­go­no la per­di­ta di capel­li. Se que­ste sostan­ze essen­zia­li non sono pre­sen­ti nel cor­po, può veri­fi­car­si la per­di­ta di capel­li. L’olio è anche ric­co di beta-caro­te­ne e una fon­te sana di nutrien­ti e vita­mi­ne che nutro­no il cuo­io capel­lu­to. Quando il beta-caro­te­ne vie­ne con­ver­ti­to in vita­mi­na A, aumen­ta la salu­te del cuo­io capel­lu­to e for­ni­sce pro­te­zio­ne per i capel­li.

Oli essenziali:

  • Ci sono vari oli essen­zia­li come rosma­ri­no e men­ta pipe­ri­ta che han­no pro­prie­tà sti­mo­lan­ti per pro­muo­ve­re la cre­sci­ta dei capel­li. Gli oli aiu­ta­no a pre­ve­ni­re l’ec­ces­si­va pro­du­zio­ne di sebo, l’o­lio natu­ra­le pro­dot­to dal cuo­io capel­lu­to. Quando mas­sag­gia­to nel cuo­io capel­lu­to, gli oli invia­no un for­mi­co­lio nel cuo­io capel­lu­to per miglio­ra­re la cir­co­la­zio­ne san­gui­gna.

Altri oli:

  • L’olio di ger­me di gra­no e l’o­lio d’o­li­va sono entram­bi ingre­dien­ti popo­la­ri nei pro­dot­ti per la cura dei capel­li. Gli oli han­no un alto con­te­nu­to di nutrien­ti essen­zia­li come gli aci­di gras­si e le vita­mi­ne A, D ed E. Gli oli sono uti­li per pren­der­si cura dei capel­li e per pro­teg­ge­re con­tro i radi­ca­li libe­ri e i dan­ni che cau­sa­no. L’olio ger­mi­na­le di gra­no è par­ti­co­lar­men­te uti­le per pre­ve­ni­re la per­di­ta dei capel­li.

Cura per la perdita dei capelli

Perché i rimedi naturali sono buoni per la perdita dei capelli

Non c’è cer­ta­men­te caren­za di trat­ta­men­ti di per­di­ta di capel­li oggi dispo­ni­bi­li sul mer­ca­to. Se fun­zio­na­no o no può esse­re una doman­da mol­to diver­sa. Se non sie­te inte­res­sa­ti a ten­ta­ti­vi ed erro­ri per vede­re cosa fun­zio­na e cosa no, rime­di natu­ra­li sono l’op­zio­ne miglio­re. C’è una vasta gam­ma di rime­di natu­ra­li che offro­no trat­ta­men­ti effi­ca­ci per la per­di­ta dei capel­li.

Il van­tag­gio di uti­liz­za­re rime­di natu­ra­li è, natu­ral­men­te, l’as­sen­za di effet­ti col­la­te­ra­li. Abbiamo anche biso­gno di una miglio­re com­pren­sio­ne dei diver­si trat­ta­men­ti, del modo in cui i trat­ta­men­ti devo­no esse­re uti­liz­za­ti e dei risul­ta­ti atte­si dei trat­ta­men­ti. Si con­si­glia di impa­ra­re il più pos­si­bi­le sui vari rime­di natu­ra­li, per discu­te­re con un medi­co il tipo di pro­ble­ma di per­di­ta dei capel­li che si fac­cia, e il miglior rime­dio natu­ra­le per il pro­ble­ma.

Rimedi natu­ra­li per la per­di­ta dei capel­li han­no bene­fi­ci che inclu­do­no l’as­sen­za di effet­ti col­la­te­ra­li, non cau­sa­no dolo­re o disa­gio, non sono mol­to costo­si, pos­so­no esse­re facil­men­te acqui­sta­ti nel­la mag­gior par­te dei nego­zi di salu­te o far­ma­cie, e anche la som­mi­ni­stra­zio­ne del trat­ta­men­to è faci­le.

Erbe e oli essen­zia­li sono pro­ba­bil­men­te le for­me più comu­ni di rime­di natu­ra­li per la per­di­ta dei capel­li. I medi­ci con­ven­zio­na­li han­no impa­ra­to ad accet­ta­re l’ef­fi­ca­cia di que­sti pro­dot­ti, anche se non ci sono mol­te pro­ve scien­ti­fi­che. Per seco­li, le per­so­ne han­no usa­to erbe e oli per trat­ta­re un gran nume­ro di distur­bi, che è anche la miglio­re pro­va di que­sto.

Ecco alcuni esempi di rimedi naturali ben noti per la perdita dei capelli:

  • Lo zen­ze­ro è un’er­ba mol­to uti­le che si può tro­va­re nel­le nostre cuci­ne a casa. Nel cor­so del­la sto­ria uma­na, lo zen­ze­ro è sta­to uti­liz­za­to per cura­re mol­ti distur­bi fin dal­la sua sco­per­ta. Lo zen­ze­ro con­tie­ne aci­di gras­si che raf­for­za­no l’al­be­ro dei capel­li e sti­mo­la­no il cuo­io capel­lu­to a pro­dur­re nuo­vi capel­li.
  • Rosmarino e sal­via sono entram­be erbe che devo­no esse­re cot­te insie­me per crea­re un bal­sa­mo per capel­li. Le erbe sono imbe­vu­te e l’ac­qua vie­ne uti­liz­za­ta come risciac­quo dopo lo sham­poo. Le erbe agi­sco­no sui fol­li­co­li e li sti­mo­la­no a for­ma­re i capel­li. Le erbe lavo­ra­no anche per pro­lun­ga­re la fase di ripo­so del ciclo dei capel­li, ridu­cen­do la per­di­ta dei capel­li.
  • Il pepe ros­so è un’er­ba che si mesco­la con acqua del rubi­net­to nor­ma­le e può esse­re appli­ca­to al cuo­io capel­lu­to nei luo­ghi in cui è avve­nu­ta la per­di­ta di capel­li. Pepper irri­ta la pel­le e rila­scia ista­mi­ne nel­le aree di appli­ca­zio­ne. Le ista­mi­ne sono in gra­do di cam­bia­re la divi­sio­ne cel­lu­la­re e inco­rag­gia­re i fol­li­co­li pili­fe­ri alla pro­du­zio­ne di capel­li.
  • L’aggiunta di hen­né al bal­sa­mo per capel­li che usi può aiu­ta­re a gua­ri­re i fol­li­co­li pili­fe­ri e pro­muo­ve­re la cre­sci­ta dei capel­li. Henné con­tie­ne anche pro­prie­tà che sigil­la­no la cuti­co­la dei capel­li per ren­der­la for­te e resi­sten­te ai dan­ni.

Sarà chirurgia trapianto di capelli fermare la perdita di capelli

Chiunque sia sta­to con­fron­ta­to con la dolo­ro­sa per­di­ta di una quan­ti­tà signi­fi­ca­ti­va di capel­li per un lun­go perio­do di tem­po dovreb­be con­si­de­ra­re la pos­si­bi­li­tà di un tra­pian­to di capel­li. Una cal­vi­zie si veri­fi­ca gene­ral­men­te in un model­lo sul­la par­te ante­rio­re o sul­la testa o nel­la par­te poste­rio­re del­la testa. Nel tra­pian­to di capel­li, i fol­li­co­li pili­fe­ri ven­go­no rimos­si da par­ti del cuo­io capel­lu­to dove è pre­sen­te una cre­sci­ta sana dei capel­li e tra­pian­ta­ti in aree in cui si è veri­fi­ca­ta cal­vi­zie.

Durante il tra­pian­to di capel­li, il medi­co rimuo­ve i fol­li­co­li pili­fe­ri o gli inne­sti dei capel­li e li tra­pian­ta nel­le aree del cuo­io capel­lu­to dove la cre­sci­ta dei capel­li vie­ne inter­rot­ta. Se vi sta­te chie­den­do cosa suc­ce­de alla zona da cui ven­go­no rimos­si i fol­li­co­li, e se quel­le aree saran­no cal­ve, la rispo­sta è no. Solo pochi fol­li­co­li pili­fe­ri ven­go­no rimos­si da ogni grup­po sano o inne­sto. Il medi­co deve inse­ri­re miglia­ia di fol­li­co­li nel­le aree cal­ve per esse­re effi­ca­ce del trat­ta­men­to. Il pic­co­lo grup­po ren­de anche l’a­spet­to più natu­ra­le.

Nel tra­pian­to di capel­li, ogni ses­sio­ne può dura­re 5–10 ore e la per­so­na avrà biso­gno di alme­no due ses­sio­ni per otte­ne­re risul­ta­ti. Tuttavia, il nume­ro di ses­sio­ni richie­ste dipen­de dal­la gra­vi­tà del pro­ble­ma, dal­la dimen­sio­ne del­la cal­vi­zie da trat­ta­re, dal tas­so pre­vi­sto di ulte­rio­re cal­vi­zie e dal nume­ro di inne­sti neces­sa­ri per otte­ne­re risul­ta­ti e far appa­ri­re la per­so­na natu­ra­le.

La chi­rur­gia di tra­pian­to di capel­li è rac­co­man­da­ta per gli uomi­ni e le don­ne che sof­fro­no di per­di­ta ere­di­ta­ria dei capel­li. Il cri­te­rio prin­ci­pa­le per que­sto tipo di trat­ta­men­to è la dispo­ni­bi­li­tà di un nume­ro suf­fi­cien­te di peli dona­to­ri per il suc­ces­so del trat­ta­men­to.

Please enter cor­rect post id for Video SEO Post

Il colo­re, la con­si­sten­za e il tipo di capel­li pos­so­no fare la dif­fe­ren­za se un can­di­da­to è adat­to alla pro­ce­du­ra. Una per­so­na con i capel­li ric­ci spes­si in una tona­li­tà scu­ra è un buon can­di­da­to per un tra­pian­to di capel­li. I capel­li copro­no una par­te più gran­de del cuo­io capel­lu­to e dà alla per­so­na un aspet­to mol­to natu­ra­le. Se c’è un gran­de con­tra­sto tra il colo­re del cuo­io capel­lu­to e il colo­re dei capel­li, ci potreb­be esse­re un pro­ble­ma per­ché il tra­pian­to sarà mol­to evi­den­te. In que­sti casi, potreb­be esse­re meglio man­te­ne­re l’a­spet­to cal­vo piut­to­sto che sem­bra­re ovvia­men­te paz­zo.

Un tra­pian­to di capel­li è pro­prio que­sto; e i costi sono pro­por­zio­na­ti alla quan­ti­tà di lavo­ro svol­to.

Vuoi annullare la perdita dei capelli?

Se i tuoi capel­li sono cadu­ti dal posto e stai salen­do sui muri in uno sta­to com­ple­ta­men­te para­noi­co, que­sta pagi­na è per te. Offriamo con­si­gli pra­ti­ci e sug­ge­ri­men­ti per aiu­tar­vi ad affron­ta­re il pro­ble­ma del­la per­di­ta dei capel­li. Non tut­ti noi sia­mo osses­sio­na­ti dai nostri capel­li o cor­po, ma anche per la per­so­na più esi­gen­te del mon­do, la per­di­ta improv­vi­sa dei capel­li può esse­re una pil­lo­la dif­fi­ci­le da ingo­ia­re.

Alcuni tipi di per­di­ta di capel­li sono faci­li da rile­va­re, ma in altri il pro­ble­ma può veri­fi­car­si a cau­sa di un pro­ble­ma medi­co sot­to­stan­te o altri fat­to­ri. Ad esem­pio, ampi trat­ta­men­ti salo­ne nel cor­so del tem­po, in cui i capel­li sono sta­ti costan­te­men­te espo­sti a sostan­ze chi­mi­che dure, può por­ta­re a un’im­prov­vi­sa per­di­ta di gran­di quan­ti­tà di capel­li. Qualunque sia la cau­sa del pro­ble­ma, il nostro uni­co obiet­ti­vo con­su­man­te è quel­lo di affron­ta­re la ter­ri­bi­le pro­spet­ti­va di otte­ne­re cal­vi­zie in un futu­ro non trop­po lon­ta­no per fer­ma­re la per­di­ta di capel­li.

Dovrebbe esse­re capi­to all’i­ni­zio che ci sono alcu­ni tipi di per­di­ta di capel­li che non pos­so­no esse­re annul­la­ti. Ad esem­pio, la per­di­ta di capel­li per moti­vi gene­ti­ci; se la per­di­ta di capel­li è ere­di­ta­ria, non esi­ste una cura nota per la ristrut­tu­ra­zio­ne dei geni ere­di­ta­ti. Un altro pro­ble­ma è che gli uomi­ni sono gene­ti­ca­men­te pro­get­ta­ti per spe­ri­men­ta­re una cer­ta quan­ti­tà di per­di­ta di capel­li con l’e­tà. Ciò è dovu­to al testo­ste­ro­ne del­l’or­mo­ne maschi­le; trop­po di esso e i capel­li si gon­fia sul cuo­io capel­lu­to. Beh, in real­tà, trop­po testo­ste­ro­ne pro­vo­ca l’au­men­to del­la pro­du­zio­ne del­l’or­mo­ne DHT, che impe­di­sce ai fol­li­co­li pili­fe­ri di pro­dur­re nuo­vi capel­li.

Nelle don­ne, gra­zie a Dio, il pro­ble­ma del­la per­di­ta dei capel­li non è così pro­nun­cia­to come negli uomi­ni! Tuttavia, malat­tie, gra­vi­dan­za, par­to, meno­pau­sa e una varie­tà di altri fat­to­ri pos­so­no inne­sca­re la per­di­ta dei capel­li. Quando le don­ne han­no deter­mi­na­te malat­tie e i loro capel­li sono taglia­ti, non pos­so­no più ricre­sce­re.

Sia per gli uomi­ni che per le don­ne, inver­ti­re la per­di­ta dei capel­li equi­va­le a fare cer­ti cam­bia­men­ti nel­la nostra vita. È ben noto che un cor­po sano è sino­ni­mo di assen­za di malat­tia. È anche comu­ne­men­te noto che il fumo cau­sa il can­cro, quin­di per­ché fuma­re? Una cat­ti­va ali­men­ta­zio­ne fa sì che i fol­li­co­li pili­fe­ri assor­ba­no trop­po poco nutrien­ti e smet­ta­no di pro­dur­re nuo­vi capel­li. Troppo alcol bloc­ca la pro­du­zio­ne sana di nuo­vi capel­li. Tutto ciò che vie­ne godu­to con mode­ra­zio­ne va bene fin­ché non influi­sce sul benes­se­re del cor­po.

Uomini e don­ne han­no biso­gno di rego­la­re il loro sti­le di vita per man­te­ne­re un cor­po sano e cuo­io capel­lu­to.

Tè verde — Aiuta nella lotta contro la caduta dei capelli?

Il tè ver­de è fat­to da foglie di tè che sono sta­te cot­te al vapo­re e asciu­ga­te sen­za pas­sa­re attra­ver­so il pro­ces­so di fer­men­ta­zio­ne. Recenti stu­di dimo­stra­no che il tè ver­de può effet­ti­va­men­te aiu­ta­re a com­bat­te­re effi­ca­ce­men­te la per­di­ta dei capel­li.

Un espe­ri­men­to è sta­to con­dot­to su un grup­po di topi che si tro­va­no ad affron­ta­re la per­di­ta di capel­li per testa­re l’ef­fet­to del tè ver­de su di loro. Alcuni topi han­no rice­vu­to acqua pota­bi­le, men­tre gli altri han­no rice­vu­to tè ver­de.

I risul­ta­ti han­no mostra­to che il tè ver­de ha aiu­ta­to tut­ti i topi in que­sto par­ti­co­la­re grup­po di test a fer­ma­re la per­di­ta di capel­li. Ha anche por­ta­to ad una cre­sci­ta dei capel­li inne­sca­ta.

Il grup­po di topi espo­sti all’ac­qua pota­bi­le ha con­ti­nua­to ad affron­ta­re la per­di­ta dei capel­li. Naturalmente, gli esse­ri uma­ni sono diver­si dai topi, e pos­sia­mo rea­gi­re in modo diver­so alle sostan­ze. Se il tè ver­de è ugual­men­te adat­to per gli esse­ri uma­ni nel­la lot­ta con­tro la per­di­ta di capel­li non è anco­ra chia­ro.

Uno dei moti­vi per cui il tè ver­de è con­si­de­ra­to effi­ca­ce è che con­tie­ne pro­prie­tà “anti-infiam­ma­to­rie” che sono bene­fi­che sia per gli uomi­ni che per le don­ne che sono a rischio di per­di­ta ecces­si­va dei capel­li. Ha anche un’in­fluen­za sugli ormo­ni del cor­po.

Aumento del con­su­mo di tè ver­de por­ta alla rapi­da pro­du­zio­ne di un ormo­ne ses­sua­le chia­ma­to glo­bu­li­na di lega­me del­l’or­mo­ne ses­sua­le (SHBG) nel nostro flus­so san­gui­gno. SHBG impe­di­sce la con­ver­sio­ne del testo­ste­ro­ne in un altro ormo­ne chia­ma­to dihy­dro­te­sto­ste­ro­ne (DHT).

DHT aiu­ta a pro­muo­ve­re la cre­sci­ta dei capel­li nei bam­bi­ni. Ma secon­do gli stu­di con­dot­ti dall’AMERICAN Medical Association (AMA), alcu­ni uomi­ni e don­ne rea­gi­sco­no nega­ti­va­men­te al DHT in una fase suc­ces­si­va del­la vita, che può esse­re un pro­ble­ma gene­ti­co.

Il tè ver­de potreb­be quin­di aiu­ta­re nel­la lot­ta con­tro la per­di­ta di capel­li spo­stan­do l’au­men­to del­la quan­ti­tà di SHBG nel flus­so san­gui­gno, che impe­di­sco­no la for­ma­zio­ne di DHT.

Il tè ver­de è anche con­si­de­ra­to mol­to effi­ca­ce nel cura­re la for­fo­ra, che è uno dei moti­vi prin­ci­pa­li per la per­di­ta dei capel­li nei bam­bi­ni e negli adul­ti. Aiuta anche a cura­re la pso­ria­si, una malat­tia cro­ni­ca in cui il cuo­io capel­lu­to è infet­ta­to da lesio­ni e mac­chie ros­se e sec­che.

Il tè ver­de rego­la il caspa­se-14, una pro­tei­na respon­sa­bi­le del­la ripro­du­zio­ne cel­lu­la­re. Questa pro­prie­tà è uti­le quan­do si trat­ta di rego­la­re la pso­ria­si.

La for­fo­ra può esse­re cura­ta con uno sham­poo con tè ver­de, oppu­re puoi usa­re il tè ver­de con il tuo sham­poo nor­ma­le. Dal momen­to che sham­poo nor­ma­li pos­so­no anche con­te­ne­re alcu­ni ele­men­ti che pos­so­no esse­re poten­zial­men­te can­ce­ro­ge­ni, è sem­pre meglio vede­re se la con­di­zio­ne del cuo­io capel­lu­to miglio­ra dopo l’u­so esclu­si­vo di tè ver­de.

Anche se si tro­va­no mol­ti rife­ri­men­ti onli­ne che spie­ga­no i van­tag­gi del­l’u­ti­liz­zo di tè ver­de, Ci sono alcu­ni che cre­do­no che non ha alcun effet­to evi­den­te sul­la loro con­di­zio­ne di capel­li. Il tè bian­co sem­bra esse­re pre­fe­ri­to da mol­ti in que­sti casi.

Altri cre­do­no che il con­su­mo pesan­te di tè ver­de e soia fer­men­ta­ta farà mira­co­li per i vostri capel­li. Con una varie­tà di pro­ve e fon­ti dispo­ni­bi­li onli­ne, può esse­re dif­fi­ci­le cre­de­re che il tè ver­de non sta aiu­tan­do a com­bat­te­re la per­di­ta di capel­li.

Devi tene­re a men­te che non tut­ti i tipi di per­di­ta di capel­li sono gli stes­si e non tut­ti pos­so­no esse­re cura­ti nel­lo stes­so modo. È sem­pre meglio con­sul­ta­re una per­so­na esper­ta pri­ma di deci­de­re di pro­va­re qual­co­sa di nuo­vo o diver­so.

I capelli grigi devono essere tinti?

Hai mol­ti capel­li gri­gi? Se è così, si potreb­be pen­sa­re di tin­tu­ra i capel­li. La tin­tu­ra semi-per­ma­nen­te o lo sciac­quo­ne pos­so­no esse­re alter­na­ti­ve se non si è gra­ve­men­te ingri­gi­ti. In caso con­tra­rio, la colo­ra­zio­ne per­ma­nen­te dei capel­li potreb­be esse­re l’u­ni­ca opzio­ne. Si dovreb­be colo­ra­re i capel­li in modo per­ma­nen­te o tin­to natu­ral­men­te?

L’aspetto finan­zia­rio è un aspet­to impor­tan­te. È pos­si­bi­le acqui­sta­re tin­tu­re per capel­li per usar­li a casa, ma può esse­re che si ottie­ne meno dei risul­ta­ti desi­de­ra­ti. La colo­ra­zio­ne pro­fes­sio­na­le dei capel­li può esse­re costo­sa. Per man­te­ne­re colo­ra­te le radi­ci, è neces­sa­rio fare una visi­ta al salo­ne ogni quat­tro-otto set­ti­ma­ne. Inoltre, potre­sti non vole­re che i tuoi capel­li abbia­no un solo colo­re ovun­que. Ciocche o capel­li scu­ri ver­ran­no aggiun­ti al bec­co.

Hai in men­te un cer­to colo­re di capel­li? Purtroppo, è pos­si­bi­le che i capel­li gri­gi non è colo­ra­to in que­sta tona­li­tà. Peggio anco­ra, ami il colo­re che hai quan­do esci dal salo­ne, solo per sco­pri­re in poche set­ti­ma­ne che i tuoi capel­li sono sbia­di­ti a una tona­li­tà che non puoi sop­por­ta­re. I colo­ri ros­si sono par­ti­co­lar­men­te incli­ni alla dis­sol­ven­za. Anche pen­sa­re a ciò che le radi­ci d’ar­gen­to sarà simi­le alla tona­li­tà che si sce­glie. I colo­ri nel­la zona bion­da spes­so si mesco­la­no meglio con radi­ci gri­gie.

Molti colo­ri dei capel­li non sem­bra­no buo­ni con­tro l’in­vec­chia­men­to del­la pel­le (o alcu­ni con­tro qual­sia­si pel­le). Forse dovre­sti orien­tar­ti ver­so la natu­ra e pen­sa­re a ciò che è meglio per te in que­sto momen­to.

Una con­ta­mi­na­zio­ne chi­mi­ca potreb­be anche esse­re una con­si­de­ra­zio­ne. La colo­ra­zio­ne dei capel­li con­tie­ne alcu­ne sostan­ze for­ti che pro­ba­bil­men­te non sono buo­ne per il tuo cor­po. Infine, mol­te don­ne incin­te smet­to­no di tin­tu­ra i capel­li per evi­ta­re che sostan­ze tos­si­che dan­neg­gi­no i loro bam­bi­ni. Vuoi dav­ve­ro che que­ste sostan­ze ven­ga­no assor­bi­te nel cuo­io capel­lu­to?

Il tem­po è un altro fat­to­re. La tin­tu­ra dei capel­li può richie­de­re da una a due ore per visi­ta. A secon­da di quan­to spes­so è neces­sa­rio tin­tia­re, si può tra­scor­re­re un sac­co di tem­po nel salo­ne.

I capel­li gri­gi pos­so­no esse­re mol­to attraen­ti. Molte don­ne tro­va­no uomi­ni con i capel­li gri­gi che dif­fe­ri­sco­no nel­l’a­spet­to. I capel­li d’ar­gen­to nel­le don­ne pos­so­no esse­re bel­li.

Alcune cul­tu­re vedo­no i capel­li gri­gi come un ono­re. I ric­cio­li d’ar­gen­to irra­dia­no matu­ri­tà e sag­gez­za. Ti meri­ti que­sti capel­li gri­gi, quin­di indos­sa­li con orgo­glio!

Dovresti tin­ti i tuoi ric­cio­li in modo per­ma­nen­te? È neces­sa­rio sce­glie­re il colo­re dei capel­li che ti fa guar­da­re e sen­ti­re il meglio, tenen­do con­to del costo e lo sfor­zo di cura. Lasciare i capel­li natu­ral­men­te può esse­re una buo­na scel­ta per mol­ti adul­ti con i capel­li gri­gi.

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter.

Si prega di leggere prima di inviare
Ho letto e capito l'informativa sulla privacy. Accetto che i miei dati e i miei dati saranno raccolti e memorizzati elettronicamente per rispondere alla mia richiesta. Nota: puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento per il futuro inviando un'e-mail a info@factorhair.de .

Fattore Capelli

Non sognare di capelli belli e sani. Con Factor Hair Activator è possibile affrontare il problema alla radice e attivare la nuova crescita dei capelli con un tasso di successo di oltre il 93%.

Approfitta della nostra formula unica, la cui efficacia è stata dimostrata da studi clinici. Ottenere capelli più spessi, più sani e più forti di quanto si possa mai pensare possibile.

Factorhair 2019 © tutti i diritti riservati.

Initiative: Fairness im Handel

Membro dell'iniziativa "Fairness in Trade".
Informazioni sull'iniziativa: https://www.fairness-im-handel.de

Programma di affiliazione webmaster per prodotti di bellezza esclusivi